Dettagli Recensione

 
L'ombra della verità
 
L'ombra della verità 2012-04-19 15:58:43 GLICINE
Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
GLICINE Opinione inserita da GLICINE    19 Aprile, 2012
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

POSSIBILE CHA SIA COSì FACILE FARLA FRANCA?

Jonathan Shelley viene imprigionato a 16anni colpevole di aver ucciso, sotto l’effetto di sostanze stupefacenti,la quindicenne Mary Alice Finney , perpetrando atti di un’efferatezza inaudita, dalla violenza sessuale allo staccarle letteralmente la lingua a morsi.
All’inizio del libro si ha la percezione che l’autore sia di sesso maschile, il linguaggio è molto colorito e crudo. I personaggi principali e le vittime,vengono subito dipinti a tinte forti. Scioccante l’impatto iniziale con il lettore. Man mano che si procede nella lettura si colgono invece tutte quelle attenzioni e finezze riguardanti la descrizione delle personalità e degli stati emotivi del personaggio, caratteristico forse più delle autrici di sesso femminile.
Un sedicenne che si scontra con la realtà del carcere duro, che cresce conoscendo come uomo solo la realtà della prigione e le regole della stessa, ragazzo che ricorda solo il fatto di essere entrato con la ragazza in camera di avere assunto sostanze stupefacenti fornite dal cugino (diventato poi poliziotto), e di essersi risvegliato il mattino nel letto della stessa Mary, completamente coperto di sangue e con al suo fianco il cadavere della ragazza.
L’autrice è bravissima nel descrivere come questa valanga abbia investito con tutta la sua forza ogni componente della famiglia Shelley….
A 35anni Jonathan esce dal carcere, in libertà vigilata, nel frattempo si sono verificate altre uccisioni a carico di minorenni secondo lo stesso modus operandi e la polizia indaga…
Bella la descrizione dell’impotenza dello stesso Jonathan davanti al pensiero comune:“non dare credito ad un assassino” bella la forza che dimostra e l’equilibrio nel gestire la sua vita in prigionia e la sua vita da adulto nella nuova società che ritrova ….
La verità è proprio quella che abbiamo davanti ai nostri occhi? O forse i così detti insospettabili hanno un animo gretto e crudele?
lascio al lettore la voglia di entrare nel mondo creato dalla Slaughter

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
80
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

5 risultati - visualizzati 1 - 5
Ordina 
Questo lo devo leggere...
In risposta ad un precedente commento
GLICINE
20 Aprile, 2012
Segnala questo commento ad un moderatore
Se sei un appassionato del genere, direi proprio di sì! E poi l'autrice nelle note alla fine del libro riporta dati reali riguardanti stupri e violenza sulle donne nella zona in cui ambienta la sua storia, quindi se pur storia di fantasia , non è poi così inverosimile.... Da paura!!
In risposta ad un precedente commento
rivendell
20 Aprile, 2012
Segnala questo commento ad un moderatore
è da un po' che lo vedo e mi incuriosisce (anche per il prezzo!), ora mi hai convinto!
mt
23 Aprile, 2012
Segnala questo commento ad un moderatore
lo devo ancora iniziare..poi dopo aver letto la tua recensione.....
devo finire...e mi manca poco...Carrisi....ma non vedo l'ora di iniziarlo..
Brava ciao...
In risposta ad un precedente commento
GLICINE
23 Aprile, 2012
Segnala questo commento ad un moderatore
Ma grazie! Leggilo leggilo.... poi dimmi!
5 risultati - visualizzati 1 - 5

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Fine
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
L'inverno più nero
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli estivi
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I baffi
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il vento selvaggio che passa
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I segreti del professore
Valutazione Utenti
 
4.5 (1)
Tutto chiede salvezza
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il regno delle ombre
Valutazione Redazione QLibri
 
1.8
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Il signor Cardinaud
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Insegnami la tempesta
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Desiderio
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La notte della svastica
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri