Dettagli Recensione

 
Triste, solitario y final
 
Triste, solitario y final 2012-06-10 10:53:31 enricocaramuscio
Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
enricocaramuscio Opinione inserita da enricocaramuscio    10 Giugno, 2012
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Atipico poliziesco hollywoodiano

Quello dello spettacolo è un mondo pieno di fascino e di gloria ma anche ricco di rivalità, false amicizie, dispetti. Un mondo in cui oggi sei un mito e domani potresti ritrovarti chiuso nel dimenticatoio. Lo sa bene il grande Stan Laurel, senza lavoro ormai da anni ma troppo orgoglioso per andare ad elemosinare particine irrilevanti dagli pseudoamici di Hollywood come ha fatto invece il suo storico compagno Oliver Hardy. Ma come mai la coppia comica più famosa della storia non riesce più a lavorare? A cercare di scoprire il perché troviamo il famoso detective privato Philip Marlowe affiancato da Osvaldo Soriano nei panni di se stesso. Il loro viaggio alla ricerca della verità sarà pieno di imprevisti e rocambolesche avventure, scazzottate, sparatorie, arresti e rapimenti, in cui i due se la vedranno con miti del cinema del calibro di John Wayne e Charlie Chaplin. Un poliziesco atipico, in cui la fantasia fa da padrona, accompagnata da un ritmo serrato, una forte dose di ironia e momenti di commovente amarezza, tutto raccontato con lo stile dolce ed elegante di Soriano. Un libro che omaggia sia il cinema che la letteratura e che vuol rendere giustizia al duo che ha fatto la storia della comicità mondiale, in cui l'autore è bravissimo a creare l'atmosfera giusta per descrivere il fascino dolceamaro di un mondo fin troppo controverso e a sottolineare quanto può essere effimera la gioia per il successo e com'è facile trovarsi ad un certo punto della vita tristi, solitari e ormai vicini alla fine.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
140
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Desiderio
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'ultima canzone del Naviglio
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Uomini di poca fede
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Violette di marzo
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Quanto blu
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Le peggiori paure
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Le confessioni di Frannie Langton
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una donna normale
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il sale della terra
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
La signora del martedì
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Nero come la notte
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il bambino nascosto
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri