Dettagli Recensione

 
Una sola notte
 
Una sola notte 2012-06-20 16:01:29 cesare giardini
Voto medio 
 
4.8
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
cesare giardini Opinione inserita da cesare giardini    20 Giugno, 2012
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Un thriller avvincente e ben strutturato

Finalmente ! Non è il solito romanzo da spiaggia o da sala d’attesa, il libro che ti porti in vacanza e che magari doni alla bibliotechina del villaggio turistico. “ Una sola notte” è un thriller con i fiocchi, una storia emozionante e ricca di colpi di scena, che ti avvince e convince dalla prima all’ultima pagina. Anche il titolo italiano rende forse meglio l’idea del perché siano avvenuti certi accadimenti, forse meglio del titolo originale, più banale e ambiguo (“ The Quickie”, cioè una cosa fatta alla svelta). In poche parole, tutto parte da un “veloce” tradimento che la protagonista, una poliziotta (Laureen Stillwell), perpetra ai danni del marito, sospettato a sua volta di tradimento. Una specie di vendetta, insomma, che però diventa inaspettatamente il prologo di una serie di fatti : l’uccisione del collega complice della donna da parte del marito, i tentativi della detective di proteggere il marito nascondendo prove e indizi, i rimorsi crescenti della protagonista combattuta tra il dovere di far rispettare la legge e l’amore per il marito, la scoperta che il marito non è proprio uno stinco di santo ma un incallito delinquente ( e non solo!), pronto a tutto… Il dramma della protagonista è reso con partecipazione e insolita bravura dall’Autore che non si limita a narrare come sua abitudine concisamente i fatti, ma indugia con sapienza sull’animo umano, svelandone paure e debolezze, fino a renderci simpatica la detective Laureen Stillwell : da colpevole tormentata da dubbi e rimorsi ad autentica protagonista, decisa a riscattarsi ed a salvaguardare la propria onorabilità oltre che la propria vita.
Lo stile è diverso in questo rocambolesco romanzo rispetto alla consueta produzione di James Patterson, tanto da far pensare all’intervento di Autori diversi ( qui è citato come co-autore tale Michael Ledwidge, del quale però non è riportata una sola riga di biografia) : certo la produzione letteraria di Patterson è immensa ( e le copie vendute in tutto il mondo pure), tale da far intuire che ci sia un pool di ghost-writers al servizio del Maestro, con idee e stimoli sempre nuovi. “Una sola notte” comunque è un bel thriller, da consigliare assolutamente anche ai non amanti del genere.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
I romanzi di James Patterson
Trovi utile questa opinione? 
60
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Gelosia
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Su un letto di fiori
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
La mia vita con i gatti
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Tre
Tre
Valutazione Utenti
 
3.4 (2)
L'arresto
Valutazione Utenti
 
2.0 (1)
I sette killer dello Shinkansen
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Vecchie conoscenze
Valutazione Utenti
 
4.5 (3)
La stagione dei ragni
Valutazione Utenti
 
4.3 (2)
Il pozzo della discordia
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Le vite nascoste dei colori
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Figlia della cenere
Valutazione Utenti
 
3.8 (3)
Un bello scherzo
Valutazione Utenti
 
4.0 (2)

Altri contenuti interessanti su QLibri