Dettagli Recensione

 
Trama di sangue
 
Trama di sangue 2013-09-16 12:56:00 GLICINE
Voto medio 
 
2.3
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
2.0
Piacevolezza 
 
2.0
GLICINE Opinione inserita da GLICINE    16 Settembre, 2013
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

KILLER E VITTIME COME FLASH DI POCHE PAGINE

Primo libro che viene pubblicato in Italia del teutonico e belloccio Strobel, che ha iniziato a scrivere a quarant’anni, il lavoro principale è all’interno di una banca tedesca con sede in Lussemburgo.
Viene paragonato ad un autore come Dorn, ma a mio parere non ne regge il confronto.
L’idea di fondo è molto accattivante, ma, non è stata sviluppata al meglio.
Non sono stata travolta e catturata dalla trama, non ho avuto nemmeno grandi scariche di adrenalina, nel leggere le torture dell’assassino. Come mai? Cosa manca?
Siamo ad Amburgo, una giovane ragazza riceve un pacco che contiene niente di meno che un pezzo di pelle umana conciata, ed utilizzata come pergamena, dove al di sopra, sono riportate poche righe di un romanzo appena pubblicato. L’autore è Christop Jahn, trasferitosi da Colonia ,dove sembra abbia dovuto affrontare un altro brutto caso di emulazione dopo l’uscita del suo thriller precedente.
Potrà mai essere un puro caso? Questa è la domanda che si pongono l’investigatrice Andrea Matthiessen e l’investigatore Erdmann, responsabili delle indagini.
Nel frattempo è sparita nel nulla la giovane figlia del direttore di un noto quotidiano del posto. Apparterrà a lei il brandello di pelle utilizzato? Se sì, la ragazza potrà essere ancora in vita?
In primo piano ci sono quindi le indagini, che in alcuni punti risultano quasi noiose, un posto del tutto marginale viene occupato dalle vittime, dalle sofferenze a loro inflitte, dai loro pensieri, dal loro vissuto.
Le ragazze coinvolte, il lettore, non le conosce per nulla, difficile empatizzare con questi personaggi sfumati e sfocati.
Idem per quanto riguarda il killer, il suo pensiero, la sua mente malata, il suo agire è toccato appena, così da essere un’ ombra che ricopre alcuni punti della vicenda senza mai entrarci veramente di diritto, anche se ne avrebbe ben donde.
Viene riposta in primo piano, la figura dello scrittore Jahn, le capacità più o meno brillanti dello stesso, l’aspetto prettamente editoriale ed economico, le recensioni negative, le aspettative che gravano sull’uscita e la pubblicazione di un determinato libro; interessante leggere i sotterfugi e le strategie di marketing utilizzate per editare qualcosa di nuovo.
Un ulteriore appunto sul killer deriva dal fatto che mi sembra assai inverosimile, ritenerlo in grado di porre in essere rapimenti e torture come descritte…. L'autore Strobel ha infilato forzosamente al personaggio l'abito del killer.... Leggete e poi datemi pure la vostra opinione…
Che dire, il libro si legge speditamente a parte qualche sbadiglio di troppo in alcuni punti della trama.
Ma non è di certo tra i thriller che hanno conquistato il mio cuore…


Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
200
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

3 risultati - visualizzati 1 - 3
Ordina 
gracy
16 Settembre, 2013
Segnala questo commento ad un moderatore
Bah..Francesca, mi rendo conto che non si scrivono più i thriller di una volta o siamo noi che dopo averne letti molti siamo diventati stucchevoli :D
In risposta ad un precedente commento
GLICINE
16 Settembre, 2013
Segnala questo commento ad un moderatore
Può essere che siamo arrivate ad una sorta di assuefazione da thriller? Boh! tutto ci può stare, alcuni libri (in questo caso thriller) però, ancora adesso mi fanno fare dei bei salti sulla sedia e mi "prendono" al punto da faticare a staccarmene...... Quindi non so cosa dirti.... Forse si sono solo un pò affinati i gusti!
In risposta ad un precedente commento
gracy
16 Settembre, 2013
Segnala questo commento ad un moderatore
Certo Francesca, per fortuna qualcuno scrive ancora dei bei thriller, poi capita che qualche ciofeca salta sempre fuori dal cilindro :D
3 risultati - visualizzati 1 - 3

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Dimmi che non può finire
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
I delitti della salina
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Tempi duri
Valutazione Utenti
 
2.0 (1)
L'altra donna
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il teatro dei sogni
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Cose che succedono la notte
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Midnight sun
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Jane va a nord
Valutazione Redazione QLibri
 
2.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una grande storia d'amore
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
Proprio come te
Valutazione Utenti
 
3.6 (2)
Troppo freddo per Settembre
Valutazione Utenti
 
3.5 (2)
Fu sera e fu mattina
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri