Dettagli Recensione

 
Il segno dei quattro
 
Il segno dei quattro 2013-10-05 09:51:59 LittleDorrit
Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
LittleDorrit Opinione inserita da LittleDorrit    05 Ottobre, 2013
Top 100 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Sempre più....Holmes!

Sherlock Holmes si annoia.
Quando non ci sono nuovi casi a stuzzicargli l'appetito intellettuale, cade in una sorta di "paranoia" e per scuotersi utilizza un metodo poco ortodosso: si inietta cocaina in piccole dosi tanto per tenere la mente sveglia ed allenata.
Watson è basito, non riesce a credere ai propri occhi e rimprovera un Holmes che fa orecchie da mercante.
Ma lo stato di noia non dura a lungo.
Miss Morstan irrompe in casa sottoponendo un nuovo, imperdibile caso.
Dieci anni prima, suo padre ufficiale di un reggimento in India, dopo lungo tempo in cui era stato lontano, rientra in Inghilterra per riabbracciare sua figlia. Una volta arrivato a Londra, però, scompare misteriosamente senza lasciare traccia. Era il 3/12/1878.
Trascorsi quattro anni dalla scomparsa, sul quotidiano Times qualcuno inserisce un messaggio per la ragazza chiedendole l'indirizzo e pregandola di rispondere perché la cosa si sarebbe rivelata assai vantaggiosa.
Cedendo alla richiesta, la giovane si vede recapitare ogni anno alla stessa data una scatoletta contenente una perla rarissima senza traccia alcuna del mittente.
Trascorsi sei anni, proprio nella mattinata in cui si rivolge ad Holmes, Miss Morstan ha ricevuto una lettera dove le si propone un incontro con un amico che deve ripagarla di un torto subito. Ed è questo il motivo che la spinge a rivolgersi al brillante detective. Vuole farsi accompagnare ed Holmes, con Watson al seguito, accetta.
Ad attenderli c'è uno dei figli del maggiore Sholto, vecchio amico e commilitone del padre della ragazza, che prima di morire ha raccontato ai suoi due figli (Taddeo e Bartolomeo) la storia di un tesoro, la verità sulla morte del padre di Miss Morstan e un tradimento ai danni di quest'ultima del quale non fa in tempo a parlare perché muore.
Il giorno seguente alla confessione la stanza viene ritrovata tutta a soqquadro e sul corpo senza vita spicca un biglietto con su scritto: "Il segno dei 4".
Parte da qui un indagine dai vari risvolti e con diversi colpi di scena che porteranno ad un finale rocambolesco degno di CSI e ad un delicato "tête à tête" per uno dei protagonisti principali.
Questo secondo romanzo è stato da me particolarmente apprezzato soprattutto perché vi ho ritrovato tutti quei piccoli dettagli e tutte quelle atmosfere che adoro quando mi immergo nella lettura di un romanzo ambientato nella Londra di fine ottocento.
Per quanto concerne "il giallo" invece, non essendo un'esperta, non posso sbilanciarmi in elogi ma sono convinta che non deluda nemmeno gli "irriducibili" in quanto ben scritto e con tutti i meccanismi narrativi al posto giusto che si intrecciano con armonia. E poi, con personaggi così ben delineati ed intramontabili chi potrebbe mai annoiarsi o parlarne male? Naturalmente, si fa per dire".....Buona lettura!

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
180
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

2 risultati - visualizzati 1 - 2
Ordina 
Dunque è il tuo preferito? Attenderò la risposta nelle puntate successive. Un giallo nel giallo. :)
Buon week end
In risposta ad un precedente commento
LittleDorrit
05 Ottobre, 2013
Segnala questo commento ad un moderatore
Attendi allora......un po' di suspence sposa bene col giallo! Buon week end a te!
2 risultati - visualizzati 1 - 2

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

L'ultima canzone del Naviglio
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
Uomini di poca fede
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Violette di marzo
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Quanto blu
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Le peggiori paure
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Le confessioni di Frannie Langton
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una donna normale
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La signora del martedì
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Nero come la notte
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il bambino nascosto
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Gli informatori
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La ricamatrice di Winchester
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
2.8 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri