Dettagli Recensione

 
22/11/'63
22/11/'63 Hot
 
22/11/'63 2013-12-26 10:48:06 Valerio91
Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
Valerio91 Opinione inserita da Valerio91    26 Dicembre, 2013
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

The (Devastating) Butterfly Effect

"Nemmeno la gente in grado di tornare nel passato sa cosa le riservi il futuro."
Forse questa è la frase di King che può dare un idea su questo libro.
Partiamo da un presupposto, questo libro è fantastico. Appassionante, intenso, emozionante. È il primo che leggo di King, e direi che come inizio ho fatto un' ottima scelta, forse dettata dal fatto che questa sua opera si scosta un po' da quello che è il genere a cui appartiene lo scrittore. Posso dire che scrive in maniera impeccabile e scorrevole, descrive gli ambienti, i personaggi e gli avvenimenti in maniera molto dettagliata, anche se forse talvolta si dilunga un pò troppo.
In "22/11/'63" Al Templeton, possessore di una tavola calda, scoprirà al suo interno un passaggio temporale che conduce al 1958. Al, ormai morente, convincerà il protagonista Jake Epping, professore d'inglese del Maine, ad entrare nella "buca del coniglio" per cambiare il passato e impedire l'assassinio di John F. Kennedy, considerato da Al come una sorta di "momento spartiacque" della storia dell'umanità, che innescherà una serie di eventi che porterà tantissime morti.
L'avventura di Jake alias George Amberson (il nome che userà una volta diventato "cittadino del passato") gli farà scoprire che il passato è inflessibile, questi non vuole che le cose siano alterate, e farà in modo che gli eventi facciano il loro corso, a qualsiasi costo. Forse tante volte vorremmo, come Jake, avere la possibilità di poter cambiare le cose, gli errori passati, magari agire diversamente in determinate occasioni, pensando di poter migliorare le cose. E se invece, nonostante fossimo spinti da buone intenzioni come Jake e Al, finissimo per peggiorarle? È pensiero di King, e alla fine dei conti anche del protagonista, che lo sbatter d'ali di una farfalla possa avere effetti devastanti sugli eventi futuri, figurarsi cambiare un evento come l'assassinio del presidente degli Stati Uniti. "22/11/'63" è un concentrato di avventura, mistero, amore. È un libro che riesce ad emozionare, e, devo ammetterlo, in certi momenti, in particolar modo l'epilogo, le lacrime si trattengono a stento. Personalmente sono riuscito a trattenerle, perché, come Jake, "non sono mai stato un uomo facile alle lacrime", ma le lacrime sono la manifestazione esterna di un sentimento interno a noi stessi, l'assenza di una manifestazione, non implica che quel sentimento non sia presente. E vi posso assicurare che questo libro vi emozionerà, vi appassionerà, vi toccherà nel profondo, vi coinvolgerà tanto da sembrare di esserci in quegli anni Sessanta, dove i sapori, gli odori, i colori sembrano essere più intensi. Il passato è passato, e trova armonia anche negli eventi che possano sembrarci errori/orrori, nella nostra vita come nella Storia, ma questi sono parte della vita e della Storia stessa. Alcune cose non possono e non devono essere cambiate, per quanto orribili possano sembrare, ed è inutile star lì a interrogarsi su come le cose potessero andare diversamente. Il nostro compito principale è concentrarci sul presente e fare in modo che con le nostre azioni non avremo rimpianti, ma la certezza di aver fatto tutto il possibile per rendere la nostra vita migliore, nonostante le avversità.
Potrebbero scoraggiarvi le dimensioni del libro,ma posso assicurarvi che non ve ne pentirete.
Sublime.

"Ecco invece una cosa che so. Il passato è inflessibile per lo stesso motivo per cui è inflessibile un guscio di tartaruga: la carne viva che c'è dentro è tenera e senza difese. Ed ecco un altra cosa che so: le molteplici scelte e possibilità della vita quotidiana sono la musica che danziamo."

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Storie incentrate su viaggi temporali.
Trovi utile questa opinione? 
181
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

5 risultati - visualizzati 1 - 5
Ordina 
gracy
26 Dicembre, 2013
Segnala questo commento ad un moderatore
Wow...addirittura il magone Valerio? Eheheh...ti credo, in effetti alcuni passaggi sono davvero da brivido, è il primo King che leggi?
In risposta ad un precedente commento
Valerio91
26 Dicembre, 2013
Segnala questo commento ad un moderatore
Si è il primo, mi ha incuriosito molto la storia e il fatto che questa di discostasse da quelle che scrive di solito, visti i risultati, penso proprio non sarà l'ultimo :) Il finale mi ha emozionato.
In risposta ad un precedente commento
gracy
27 Dicembre, 2013
Segnala questo commento ad un moderatore
Allora devi rimediare con gli altri vecchi buoni King!!
In risposta ad un precedente commento
Valerio91
27 Dicembre, 2013
Ultimo aggiornamento:
27 Dicembre, 2013
Segnala questo commento ad un moderatore
Ho già adocchiato Cose Preziose e L'ombra dello scorpione ;)
gracy
27 Dicembre, 2013
Segnala questo commento ad un moderatore
Valerio! Ottime scelte
5 risultati - visualizzati 1 - 5

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

La misura del tempo
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il colibrì
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La seconda porta
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Lungo petalo di mare
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il ciarlatano
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I cani di strada non ballano
Valutazione Redazione QLibri
 
2.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La spia corre sul campo
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Tutti i miei errori
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
L'ultima intervista
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Bianco
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Sotto un cielo sempre azzurro
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
Assolutamente musica
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti di QLibri