Dettagli Recensione

 
L'uomo del sole
 
L'uomo del sole 2014-01-29 16:57:23 cesare giardini
Voto medio 
 
3.3
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
3.0
cesare giardini Opinione inserita da cesare giardini    29 Gennaio, 2014
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Alla larga dai campus universitari...

Questa volta è il detective Bill Corde che deve districare un’intricatissima matassa. Non ci sono i più famosi Lincoln Rhime e Amelia Sachs, e se ne sente la mancanza. Le indagini, che riguardano l’assassinio ed il suicidio di due studentesse di un campus in una piccola università (la Auden) , procedono a rilento e coinvolgono alcuni docenti, mettendo alla luce comportamenti quanto mai spregiudicati tra insegnanti e studenti e accese rivalità per la conquista di ambìte cattedre. Alla trama del giallo si intreccia la vita familiare del detective : una figlia piccola con problemi di apprendimento, un figlio adolescente ossessionato da fumetti di fantascienza, una moglie sull’orlo di crisi nervose che non disdegna la corte discreta dell’insegnante di sostegno della figlia. Quest’ultimo verrà alla fine scambiato per il killer, ma, come accade di frequente nei romanzi di Jeffery Deaver, la verità non è mai quella che sembra tale: il vero assassino, dopo aver rapito la figlia del detective ( “l’uomo del sole”, da qui il titolo del romanzo, lo chiamava la bambina in un segreto scambio di biglietti), subirà dopo una caccia spietata la giusta punizione pagando con la vita una serie di delitti. Il romanzo, piuttosto lento e macchinoso nelle prime due parti, subisce alla fine un’ emozionante impennata : i colpi di scena si susseguono, le indagini che sembravano insabbiate dopo la morte di un giovane studente ritenuto il vero colpevole, riprendono incalzanti, per merito di Bill Corde che, con l’aiuto di un collega, esce vittorioso meritandosi, si suppone, il posto di sceriffo della contea. Se dal lato professionale il detective è un uomo stimato e realizzato, lo é meno in ambito familiare : se la figlia si avvia a guarigione e si rivela scrittrice promettente, il figlio si sta riprendendo da un tentativo di suicidio e la moglie non riesce a dimenticare le profferte amorose del bell’insegnante di sostegno (sgozzato anche lui dal killer) e sogna una vita più soddisfacente…. Morale : da certi campus universitari è meglio stare alla larga, anche se non mancano occasioni per ogni tipo di divertimento. Per quanto riguarda il romanzo, mi piace fare una similitudine culinaria : se John Grisham è un ristorante da almeno due stelle Michelin, Jeffery Deaver è un buon ristorante per ogni occasione ( e James Patterson una pizzeria dozzinale a prezzo fisso). Ciò detto, attendiamo fiduciosi che lo scrittore ci proponga il ritorno della sua coppia di detective più famosa, l’affermato duo Lincoln Rhime-Amalia Sachs. !

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
I romanzi di Jeffery Deaver
Trovi utile questa opinione? 
70
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

2 risultati - visualizzati 1 - 2
Ordina 
Io amo alla follia Deaver e il mio ragazzo mi ha regalato questo romanzo per Natale; non l'ho ancora aperto proprio perchè non c'è Lincoln e ciò mi fa un po' arriciare il naso. Mi sa che aspetterò un pochetto a leggerlo!
Ottima recensione!

(Bello il paragone culinario, ahah!)
Ho letto anche io questo libro... L'unico appunto che mi sento di farti è quello di non aver messo la dicitura "Contiene spoiler" all'inizio del tuo commento, perchè hai raccontato praticamente tutto....... Concordo con Lucrezia sulla tua similitudine finale... Ciao!
2 risultati - visualizzati 1 - 2

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

La mia giornata nell'altra terra
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La fortuna
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Sono mancato all'affetto dei miei cari
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
La treccia alla francese
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Città in fiamme
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
Ritratto di donna
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il tessitore
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
Il segreto dell'alchimista
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La stanza delle mele
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
Il ritorno di Sira
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Stalingrado
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Fame blu
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri

Girl in snow
Avversario segreto
L'ermellino di porpora
Otto perfetti omicidi
Città in fiamme
Lupa nera
Prede
Il cercatore di tenebre
La solitudine del ghiaccio
Il mistero della signora scomparsa
Cuori in trappola
La sua verità
Il seme del terrore
Autopsia
Nulla ti cancella
Le ore più buie