Dettagli Recensione

 
La verità sul caso Harry Quebert
 
La verità sul caso Harry Quebert 2014-03-16 22:11:17 Carpineti
Voto medio 
 
3.0
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
3.0
Carpineti Opinione inserita da Carpineti    17 Marzo, 2014
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

...interessante ma sregolato.

Trascorsa una settimana dalla fine del libro guardo la copertina e per una volta ancora mi domando cosa c'entri con il romanzo. Sono un po' perplesso, quasi deluso, le mie grandi aspettative sono un po' naufragate in quello che ho vissuto come un romanzo indubbiamente piacevole, ma lungo. Attenzione non ho nulla contro i mattoni da mille pagine ma in questo caso ho trovato che la fine del libro arrivi senza più ossigeno. Un filo narrativo graduale e a tratti quasi lento si trasforma in maniera quasi incontrollata nel finale dove si srotolano continui e controversi avvicendamenti per il chiarimento dell'omicidio.
Trama piacevole, omicidio irrisolto di una giovane ragazza vestita di rosso che viene uccisa in un bosco, il cadavere però rimane celato per molti anni fino a quando non appare in seguito ad un banale episodio assolutamente per caso; da qui l'apparizione del corpo innesca una catena di eventi che andrà a perturbare la vita di Harry Quebert docente nonché scrittore di fama, che con la ragazza ha avuto un trascorso torbido agli occhi dell'opinione pubblica. A fare chiarezza ci pensa un altro scrittore in erba ma con alle spalle un recente successo, Marcus Goldman che è stato a suo tempo studente e amico di Quebert e con il quale si sente in debito.
Sullo sfondo del New Hampshire si svolge la trama del racconto, il giovane Goldman prima osteggiato e in seguito supportato dal sergente Gahalowood indagherà sugli eventi trascorsi trent'anni prima. Quali segreti sono celati dietro alla controversa figura della giovane Nola Kellergan? Tutto sembra ruotare attorno al libro "le origini del male", ma come si colloca questo libro nel caleidoscopio di personaggi della piccola cittadina di Aurora?
Buoni spunti, interessante ma sregolato.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
100
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

2 risultati - visualizzati 1 - 2
Ordina 
Sono d'accordo con te.. La trama del libro è interessante, ma il suo autore secondo me ha voluto,un po' strafare aggiungendo troppi dettagli e flashback inutili e noiosi. In alcuni punti poi, credo parli più di se che di Marcus.. O forse si è immedesimato troppo? Chissà...
Uno dei pochi libri che mi sono pentita di aver letto, ma che sino contenta di aver terminato.
È vero! Anch'io mi sono chiesta la stessa cosa sulla copertina! Non c'entra niente!!!
2 risultati - visualizzati 1 - 2

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

I delitti della salina
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'altra donna
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il teatro dei sogni
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Cose che succedono la notte
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Midnight sun
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Jane va a nord
Valutazione Redazione QLibri
 
2.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una grande storia d'amore
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
Proprio come te
Valutazione Utenti
 
3.6 (2)
Troppo freddo per Settembre
Valutazione Utenti
 
3.5 (2)
Fu sera e fu mattina
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
Il mantello
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Croce del Sud
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri