Dettagli Recensione

 
Incubo
 
Incubo 2017-04-16 07:11:38 aeglos
Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
aeglos Opinione inserita da aeglos    16 Aprile, 2017
Top 100 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

LUPI TRAVESTITI DA AGNELLI

Non c'è nulla da fare. Wulf Dorn per me è un vero mito della suspance.
Quando leggo un suo libro (e siamo già al terzo) non posso fare a meno di divorarlo, curiosa di sapere cosa mai accadrà pagina dopo pagina, avventura dopo avventura. Il suo modo di scrivere (e anche la furbizia di fare capitoli corti) mi coinvolge al cento per cento nella storia e non mi abbandona più fino alle ultime righe.
La storia narra di due fratelli, Mike e Simon che, nonostante abbiano un buonissimo rapporto, si vedono costretti a dover restare separati. Nel crescere purtroppo alcune cose cambiano, le difficoltà della vita e i vari impegni di ognuno tendono a far si che due persone si vedano sempre meno.
Ma il loro amore non è mai svanito. Mike è sempre (e sempre lo sarà) presente per suo fratello, cercherà in tutti i modi di essergli vicino anche quando Simon perderà i genitori durante un incidente in auto; il bambino si sente in colpa per quello che è successo e fa continuamente incubi, dove vede una strana porta chiusa e sente voci che dicono continuamente che anche lui doveva morire in quel momento, che non ha alcun diritto di vivere.
Mike e la zia allora, dopo averlo portato in psichiatria, lo accolgono nella loro casa, ma le cose non vanno meglio per Simon. Abbandonate le cure dai dottori, si sente più perduto che mai, sopratutto quando verrà a conoscenza di un progetto di suo fratello. Comincia a sentirsi escluso, abbandonato. Per fortuna con lui c'è la sua amica Caro, che sembra capirlo e volerlo aiutare .
Colpi di scena e suspance non mancano di certo in questo libro coinvolgente, affascinante e, lasciatemelo dire, parecchio intrigante. Personaggi scomodi e personaggi che vogliono aiutare il piccolo Simon nella sua guarigione. Alcuni fedeli, altri sospettati.... A chi ci si può appoggiare?
A chi credere? Quando si vive un incubo, come quello di Simon, perdere i genitori così troppo presto e in maniera così dura e cruda, la mente si può chiudere, non si distingue più la realtà dal sogno, ci si può sentire persi....
Scoprirete verità e segreti di una famiglia.
Di chi si può sospettare? E' vero che i lupi sono travestiti da agnelli?

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
LA PSICHIATRA
Trovi utile questa opinione? 
140
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

L'ossessione
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il suo freddo pianto
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Tre gocce d'acqua
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il rogo della Repubblica
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'inverno dei Leoni. La saga dei Florio
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Yoga
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il grido della rosa
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una rosa sola
Valutazione Redazione QLibri
 
1.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I demoni di Berlino
Valutazione Utenti
 
4.8 (2)
L'uomo del bosco
Valutazione Utenti
 
2.8 (1)
Il vizio della solitudine
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'uomo del porto
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri