Dettagli Recensione

 
Origin
 
Origin 2018-03-21 04:32:47 Bruno Elpis
Voto medio 
 
3.3
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
2.0
Piacevolezza 
 
4.0
Bruno Elpis Opinione inserita da Bruno Elpis    21 Marzo, 2018
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

L’uomo fa progetti, Dio ride

Qual è l’Origin dell’uomo?
E qual è il destino antropologico?
Possiede le risposte a questi due enigmi cosmogonici, esistenziali e filosofici Dan Brown o meglio il futurologo ateista Edmond Kirsch, protagonista del romanzo insieme al professore Robert Langdom (“Kirsch gli aveva chiesto lumi sui principi fondanti delle varie religioni del mondo, in particolare sulle differenti teorie della Creazione”), questa volta appaiato ad Ambra Vidal, futura regina di Spagna, nell’indagine che porterà a svelare la password dietro la quale vengono custodite le risposte ai due quesiti chiave dell’umanità terrestre (“Quindi l’annuncio vero e proprio è preregistrato? Come l’introduzione?”).

Da dove veniamo? Panspermia? Abiogenesi? E come mai l’esperimento di Miller-Hurrey ha fallito nel riprodurre in laboratorio la genesi del mondo a partire dal brodo primordiale?
Come vedete, i dilemmi non sono di poco conto.
E lo sviluppo tecnologico, sempre più consegnato alle intelligenze artificiali, come interferisce con il futuro dell’uomo?
Se le domande sono voluminose, le risposte di Dan Brown alias Edmond Kirsch saranno altrettanto aliene dalla banalità?
Una cosa è certa: le risposte implicano un inasprimento del conflitto tra religione e scienza (“Innumerevoli dei hanno colmato innumerevoli vuoti… a mano a mano che le lacune nella nostra conoscenza del mondo scomparivano, il nostro pantheon cominciò a ridursi”), con sacrifici umani sul campo di battaglia (“L’evento… un attacco frontale alla religione e … un omicidio in diretta”), come già avvenne ai tempi di Galileo e Giordano Bruno…
Le risposte inoltre richiedono abilità cruciverbial-enigmistche da solutori più che abili, perché la password d’accesso sembra essere nascosta in un verso di William Blake.

Giudizio finale: complottista, deista, scientista, iberico.

Bruno Elpis

Indicazioni utili

Lettura consigliata
  • no
Trovi utile questa opinione? 
150
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

2 risultati - visualizzati 1 - 2
Ordina 
Complimenti per la recensione, molto chiara!
Io pensavo di leggerlo dato che Inferno mi era piaciuto. Alla fine Dan Brown non è uno scrittore eccelso ma i suoi libri sono scorrevoli!
Ciao Marta, anch'io mi diverto a leggerli, i libri di Dan Brown. La formula è la solita: religione/eresia/Vaticano + arte + avventura e indovinelli... buona giornata! :-)
2 risultati - visualizzati 1 - 2

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Il bambino nascosto
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Caldo in inverno
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Ah l'amore l'amore
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La ragazza nuova
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
L'angelo di Monaco
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Universum. Cronache dei pianeti ribelli
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Anello di piombo
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La casa delle voci
Valutazione Utenti
 
3.4 (4)
Nozze. Per i Bastardi di Pizzofalcone
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Elefante a sorpresa
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'avvocato degli innocenti
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Quantum
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
1.8 (2)

Altri contenuti interessanti su QLibri