Dettagli Recensione

 
Origin
 
Origin 2018-06-14 12:28:58 combinazionimagiche
Voto medio 
 
3.8
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
4.0
combinazionimagiche Opinione inserita da combinazionimagiche    14 Giugno, 2018
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Prevedibilandia


Le premesse per un ottimo thriller ci sono tutte, non sia altro che per le due domande che subito ci vengono poste, i due interrogativi per eccellenza, ovvero : "Da dove veniamo? e dove andiamo?"
Il professor Robert Langdon stavolta si trova in Spagna, invitato al museo Guggenheim di Bilbao dal suo allievo e amico, Edmond Kirsch. Da qui quest’ultimo dovrebbe annunciare in mondo visione la sua risposta alle due domande che da sempre attanagliano l’uomo. Ma ecco che come in ogni romanzo di Brown arriva la svolta, quell’avvenimento che mette in pericolo il resto...e veniamo catapultati in una fuga per le vie e i monumenti di Barcellona, che con i suoi misteri e le opere di Gaudì, affascina il lettore e lo ipnotizza in un gioco di inseguimenti e fughe, di intrighi e sospetti Langdon accompagnato dalla direttrice del museo, nonchè futura regina di Spagna, Ambra Vidal, dovrà trovare il modo per trasmettere da remoto la presentazione di Kirsch e svelare al mondo la verità promessa ( ammesso che ci sia ).
Dan Brown è sempre abile a stuzzicare il lettore, a incuriosirlo e trascinarlo in un altro mondo, un mondo fatto di esperimenti scientifici, teorie antropologiche; ma sopratutto dall'eterno conflitto tra scienza e religione. In questo romanzo si aggiunge la componente dell’intelligenza artificiale, introdotta in modo magistrale ma forse troppo incalzante.
Ho trovato il tutto Poco ORIGINale, e molto PREVEDIBILE.
Nonostante lo stile di Dan Brown sappia coinvolgere sempre, senza annoiare, attraverso nozioni, curiosità, perle di saggezza che stimolano la ricerca e l'approfondimento, questo libro mi è sembrato essere la brutta copia dei precedenti. La trama si ripete sempre con lo stesso ritmo, ma manca quel di più che ho trovato negli altri libri, quel ritmo incalzante che letteralmente trascinava il lettore, che lo rendeva partecipe nello svelare la simbologia nascosta, nel trovare soluzioni, qui è tutto fin troppo evidente e a portata di mano. Nonostante le opere di Gaudì siano descritte minuziosamente il buio sembra avvolgerle e non farle fruire al lettore come dovrebbe. E’ un libro che definirei in penombra.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
  • no
Consigliato a chi ha letto...
Non sconsiglio mai una lettura, quindi per chi ama lo stile di Brown, sarà sicuramente fonte di riflessione.
Trovi utile questa opinione? 
50
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

1 risultati - visualizzati 1 - 1
Ordina 
Ottima recensione : grazie ! Opto per il no , perché non sono una fan di Dan Brown
1 risultati - visualizzati 1 - 1

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Una Cadillac rosso fuoco
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Riccardino
Valutazione Utenti
 
4.6 (3)
La linea del sangue
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Tre passi nel delitto
Valutazione Utenti
 
4.5 (1)
La lista degli stronzi
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Clean. Tabula rasa
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il mistero della donna tatuata
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli eletti
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il morso della vipera
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
4.3 (2)
Anche le pulci prendono la tosse
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il decoro
Valutazione Redazione QLibri
 
2.8
Valutazione Utenti
 
2.3 (1)
Echi in tempesta. L'Attraversaspecchi
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri