Dettagli Recensione

 
Il mondo è in pericolo
 
Il mondo è in pericolo 2020-09-02 17:39:28 Cathy
Voto medio 
 
3.0
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
3.0
Cathy Opinione inserita da Cathy    02 Settembre, 2020
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Amori e intrighi a Baghdad

Victoria Jones è una ragazza come tante. Più o meno. Sveglia, graziosa, intelligente, impegnata senza troppo entusiasmo nel lavoro di dattilografa, fantasiosa e bramosa di avventure, abilissima a inventare le storie più incredibili per tirarsi fuori dalle situazioni difficili in cui si va a cacciare. Più di ogni altra cosa, Victoria vorrebbe uscire dal grigiore londinese e dalla noia della quotidianità per vivere una storia avventurosa come quelle che sogna dalla mattina alla sera.
L’occasione ideale si presenta quando, dopo essere stata licenziata a causa di una fin troppo riuscita imitazione della moglie del suo capo, incontra un bel ragazzo, affascinante e simpatico. Peccato che Edward – questo il nome del principe azzurro piovuto dal cielo – stia per trasferirsi a Baghdad per lavoro ed è quindi costretto a salutare malinconicamente Victoria, convinto che non si rivedranno mai più. Edward non sa che la sua nuova amica è una ragazza piena di risorse e che ha già deciso che loro due saranno i Romeo e Giulietta del XX secolo: senza indugi Victoria fa i bagagli e lo segue a Baghdad, determinata a non lasciarsi scappare l’amore della sua vita e magari, chissà, ad approfittare dell’occasione per vivere qualche avventura esotica. Sarà accontentata e anche al di là dei suoi desideri, ritrovandosi catapultata in un’intricata vicenda di spionaggio internazionale, tra omicidi, agenti segreti, messaggi in codice e scambi di identità.
Il risultato è una spy story divertente e abbastanza avvincente, con un tocco di romanticismo e una bella dose di ironia che investe la stessa protagonista e le sue tragicomiche avventure e rende la lettura fresca, leggera e piacevole. L’ambientazione in Medio Oriente risente dei viaggi compiuti dall’autrice insieme al marito archeologo (forse è proprio a lui che pensava Agatha Christie quando ha tracciato il buffo ritratto dell’archeologo Pauncefoot Jones, talmente preso dall’esame di cocci e tombe millenarie da dimenticare perfino l’esistenza di sua moglie) e conferisce, come sempre, un’aggiunta affascinante alle avventure create dalla giallista inglese. Peccato per alcune situazioni ai limiti del realismo e della credibilità e l’assoluta sconsideratezza della protagonista, che a volte fa proprio venir voglia di darle una bella scrollata e farla tornare a ragionare. Sicuramente "Il mondo è in pericolo" non è alla pari dei romanzi migliori della Christie, ma resta una lettura gradevole, leggera e coinvolgente, perfetta da portare sotto l’ombrellone.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
90
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

L'uomo dello specchio
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Donne dell'anima mia
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
La donna degli alberi
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il libro della polvere. Il regno segreto
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
La biblioteca di mezzanotte
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
L'appello
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Buonvino e il caso del bambino scomparso
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
V2
V2
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Amo la mia vita
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Gli ultimi giorni di quiete
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Dimmi che non può finire
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
La città dei vivi
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri