Dettagli Recensione

 
ZeroZeroZero
 
ZeroZeroZero 2013-07-29 08:43:40 Nadiezda
Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0
Contenuti 
 
5.0
Approfondimento 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
Nadiezda Opinione inserita da Nadiezda    29 Luglio, 2013
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

I mille nomi della droga

Roberto Saviano ha deciso di compromettere la sua libertà denunciando vari clan mafiosi e dal 2006 deve vivere sotto scorta.
Attraverso questo libro inchiesta ci fa capire che “giri” fa la droga.
Ci mette in guardia perché molto spesso non ci pensiamo, ma anche chi ci sta accanto fa uso di queste sostanze stupefacenti e proprio nel primo capitolo ci fa vedere gli effetti che la cocaina può avere su chi l’assume.
Vuoi essere bello sveglio di mattina? Usi la cocaina.
Vuoi fare gli straordinari senza sentire la fatica? Usi la cocaina.
Vuoi divertiti di più? Usi la cocaina.
[…]

La cocaina e tutte le droghe in genere portano in un baratro immenso da dove è difficile uscirne, più ti fa stare bene quando l’assumi più ti fa cadere a pezzi in un secondo momento.
L’autore con lo stile del discorso libero indiretto fa provare al lettore molteplici sensazioni: la paura ed il desiderio sono le principali.
Attraverso le sue 448 pagine viviamo le storie di moltissimi protagonisti che si sono compromessi per colpa della polvere bianca molto pregiata.

Che altro dire?
Si tratta di un libro forte e violento, non è di certo un romanzetto da leggere sotto l’ombrellone.
È un libro che fa riflettere e fa spaventare.
Si tratta di un ben studiato reportage sulla droga e sulla camorra.
Un libro che di primo acchito potrebbe scoraggiare per la sua mole, ma dopo averlo iniziato il lettore non riesce a fermarsi e come dice Saviano “Scrivere di cocaina è come farne uso”, quindi il lettore si trova a rabbrividire davanti a quello che legge, ma nello stesso tempo ne vuole sapere sempre di più perché la nostra mente è fatta così.
Un libro che vi farà aprire gli occhi.

Buona lettura!

“Guarda la cocaina, vedrai polvere.
Guarda attraverso la cocaina, vedrai il mondo.”

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
220
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

4 risultati - visualizzati 1 - 4
Ordina 
L'ultima frase è spiazzante Nadia!
In risposta ad un precedente commento
Nadiezda
29 Luglio, 2013
Segnala questo commento ad un moderatore
Lo so Gracy, l'ho voluta inserire proprio per quello!
Bravaaaa!
In risposta ad un precedente commento
Nadiezda
30 Luglio, 2013
Segnala questo commento ad un moderatore
Grazie Sharma :)
4 risultati - visualizzati 1 - 4

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

La mia giornata nell'altra terra
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La fortuna
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Sono mancato all'affetto dei miei cari
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
La treccia alla francese
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Città in fiamme
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
Ritratto di donna
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il tessitore
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
Il segreto dell'alchimista
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La stanza delle mele
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
Il ritorno di Sira
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Stalingrado
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Fame blu
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri

Cacciatore di mafiosi
L'ultima notte di Raul Gardini
Donbass. La guerra fantasma nel cuore d'Europa
Una terra promessa
Jenin. Un campo palestinese
La società signorile di massa
Dio odia le donne
Stai zitta
I cantieri della storia
Oriente e Occidente
Lo scontro degli Stati civiltà
Manuale del boia
Red mirror
Invisibili
Discorso della servitù volontaria
Basta. Il potere delle donne contro la politica del testosterone