Dettagli Recensione

 
La mia terra promessa
 
La mia terra promessa 2020-02-16 22:02:20 Marco Caggese
Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0
Contenuti 
 
5.0
Approfondimento 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
Marco Caggese Opinione inserita da Marco Caggese    17 Febbraio, 2020
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

L'ineluttabilità del Sionismo

Mentre io ho impiegato 3 mesi a leggere e studiare “La Mia Terra Promessa”, Ari Shavit ha investito 5 anni della sua vita nella stesura di questo libro.
Shavit, affermato giornalista Israeliano, convinto pacifista e vera voce libera nell’infinito dibattito sulla questione Mediorientale e sul conflitto Israelo-Palestinese, traccia un’appassionata ma disincantata storia della nascita del Sionismo, della fondazione dello stato d’Israele e di tutto ciò che di meraviglioso o di infinitamente tragico ne è scaturito.
Shavit è appassionato nell’esaltare il potere del sogno del popolo ebraico, la forza e la creatività con la quale è nato qualcosa di indescrivibilmente grande, ma è anche spietatamente crudele (ma obiettivo) nel condannare le colpe e gli errori commessi in Palestina.
Se da un lato si esce da questa lettura con la consapevolezza che il Sionismo non poteva che nascere in seno ad un popolo perennemente perseguitato in tutto il mondo, dall’altro non si può ignorare la “Catastrofe” caduta sul capo del popolo Palestinese.
Ari Shavit non si limita però ad osservare, non ha paura di puntare il dito sugli errori commessi dalla sua stessa patria ed avanza le ipotesi che, a suo avviso, potrebbero lentamente riavvicinare le parti.
“La Mia Terra Promessa” è uno splendido, tragico, doloroso e travolgente affresco della vicenda del più straordinario popolo del nostro pianeta.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
80
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

1 risultati - visualizzati 1 - 1
Ordina 
siti
17 Febbraio, 2020
Segnala questo commento ad un moderatore
E se volessi esplorare il mondo degli ebrei nell'Europa orientale potresti sempre leggere il bellissimo Giobbe di Roth o i due fratelli Singer. Io sono alle prese con l'avvincente "I fratelli Ashkenazi" e vorrei non finisse mai.
1 risultati - visualizzati 1 - 1

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Gelosia
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Su un letto di fiori
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
La mia vita con i gatti
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Tre
Tre
Valutazione Utenti
 
3.4 (2)
L'arresto
Valutazione Utenti
 
2.0 (1)
I sette killer dello Shinkansen
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Vecchie conoscenze
Valutazione Utenti
 
4.5 (3)
La stagione dei ragni
Valutazione Utenti
 
4.3 (2)
Il pozzo della discordia
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Le vite nascoste dei colori
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Figlia della cenere
Valutazione Utenti
 
3.8 (3)
Un bello scherzo
Valutazione Utenti
 
4.0 (2)

Altri contenuti interessanti su QLibri