Saggistica Politica e attualità La nostra casa è in fiamme
 

La nostra casa è in fiamme La nostra casa è in fiamme

La nostra casa è in fiamme

Saggistica

Editore

Casa editrice

«Non voglio la vostra speranza. Voglio che proviate la paura che provo io ogni giorno. Voglio che agiate come fareste in un'emergenza. Come se la vostra casa fosse in fiamme. Perché lo è.» Greta Thunberg ha parlato chiaro ai grandi del mondo e ha iniziato così la sua battaglia contro il cambiamento climatico, convinta che «nessuno è troppo piccolo per fare la differenza». Lo "sciopero della scuola per il clima" di una solitaria e giovanissima studentessa davanti al parlamento svedese è diventato un messaggio globale che ha coinvolto in tutta Europa centinaia di migliaia di ragazzi che seguono il suo esempio in occasione dei #fridaysforfuture. Greta ha dato inizio a una rivoluzione che non pare destinata a fermarsi, una battaglia da combattere per un futuro sottratto alle nuove generazioni al ritmo furioso dei 100 milioni di barili di petrolio consumati ogni giorno. "La nostra casa è in fiamme" è la storia di Greta, dei suoi genitori e di sua sorella Beata, che come lei soffre della sindrome di Asperger. È il racconto delle grandi difficoltà di una famiglia svedese che si è trovata ad affrontare una crisi imminente, quella che ha travolto il nostro pianeta. È la presa di coscienza di come sia urgente agire ora, quando nove milioni di persone ogni anno muoiono per l'inquinamento. È il «grido d'aiuto» di una ragazzina che ha convinto la famiglia a cambiare vita e ora sta cercando di convincere il mondo intero.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
2.8
Stile 
 
3.0  (1)
Contenuti 
 
3.0  (1)
Approfondimento 
 
2.0  (1)
Piacevolezza 
 
3.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Scorrevolezza della lettura
Contenuti*  
Interesse suscitato
Approfondimento*  
Grado di approfondimento dei temi trattati
Piacevolezza*  
Grado di soddisfazione al termine della lettura
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
La nostra casa è in fiamme 2019-12-14 12:38:29 Pelizzari
Voto medio 
 
2.8
Stile 
 
3.0
Contenuti 
 
3.0
Approfondimento 
 
2.0
Piacevolezza 
 
3.0
Pelizzari Opinione inserita da Pelizzari    14 Dicembre, 2019
#1 recensione  -   Guarda tutte le mie opinioni

Fragile e forte

Più che il libro di Greta è il libro della mamma di Greta, ovvero della sua intera famiglia, madre, padre e sorella. Un primissimo, breve prologo riporta stralci dei discorsi che Greta ha tenuto al mondo negli ultimi mesi. Il libro è poi strutturato in due parti sostanziali: nella prima, la madre racconta la storia della loro famiglia, dei disturbi delle bambine e degli strumenti che i genitori mettono in campo, con tutta la loro più che ammirevole forza, per combatterli e vincerli ed anche valorizzarli, perché la diversità può essere vista e gestita come una risorsa, un superpotere. Greta è una ragazzina che, tutta sola, con i suoi pensieri, le sue parole ed i suoi silenzi, ha messo in discussione i fondamenti dell’attuale ordine mondiale. Io la ammiro, perché è riuscita laddove esimi scienziati finora hanno fallito, è riuscita a smuovere le coscienze, a portare alla ribalta il tema del cambiamento climatico, nella speranza che chi ha il potere di cambiare qualcosa si muova e molto velocemente. La seconda parte del libro è più tecnica ed entra nel merito delle ragioni per cui tale problema mondiale è da affrontare con così estrema urgenza. Mi ha colpito il fatto che, se riparametrassimo la storia della vita terra in un anno solare, la rivoluzione industriale si collocherebbe un secondo e mezzo prima della mezzanotte di Capodanno. Questo vuole che, dalla rivoluzione industriale in poi, in così pochi anni, l’uomo è riuscito a rovinare tutto ciò che nei millenni precedenti era stato dalla natura creato. Stiamo distruggendo il mondo. E’ un’innegabile realtà, contro cui una bambina, fragile e forte, vuole combattere. Per vincere non può restare sola. Buca lo schermo. Buca le coscienze. Ma è ora di entrare in scena tutti. Perché ogni singolo individuo conta. Noi piccoli, con le nostre scelte quotidiane di vita, ed anche i grandi, con le loro scelte strategiche impattanti. Se no ci scioglieremo in quella natura a cui abbiamo voltato le spalle e che è, solo lei, vita.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
130
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Gli aerostati
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Io e Mr Wilder
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Vie di fuga
Valutazione Redazione QLibri
 
2.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La fattoria del Coup de Vague
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il club Montecristo
Valutazione Utenti
 
4.4 (3)
La città di vapore
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una donna in guerra
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La donna gelata
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Tutto a posto tranne l'amore
Valutazione Redazione QLibri
 
2.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il libro delle case
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Piranesi
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Il gioco delle ultime volte
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri