Le cene eleganti Le cene eleganti

Le cene eleganti

Saggistica

Editore

Casa editrice

La presentazione e le recensioni di Le cene eleganti, opera di Piero Colaprico edita da Feltrinelli. Esiste un fiume sotterraneo che ci scorre accanto, ma che non vediamo. È questa corrente, ora limpida, ora limacciosa, che dai bar di corso Buenos Aires a Milano può portare una diciassettenne come Ruby Rubacuori, la ragazza che non aveva niente, nella villa di Silvio Berlusconi, l'uomo che aveva tutto. E poi un'orda barbarica di ragazze disponibili, che ballano nude per lui nel rito del bunga bunga. Tra ristoranti e grandi alberghi, discoteche e ville, si sviluppa una storia che fa spesso esclamare: "Impossibile!". Eppure, Ilda Boccassini, il magistrato che ha messo paura a Cosa nostra e alla 'ndrangheta calabrese, ha indagato insieme con i colleghi su una vicenda che ha dell'incredibile. Ed è emerso davanti ai suoi occhi un universo inedito: tra bonifici bancari e gioielli costosi in regalo, tra case gratis e spogliarelli, i meccanismi del mondo della prostituzione e dello show business vengono documentati, registrati, filmati. Nell'avvincente narrazione di un grande cronista, scorrono le voci e le testimonianze, le analisi tecniche della polizia e le "soffiate" e, come in ogni giallo che si rispetti, "la caccia" dei detective ci pone di fronte a qualche domanda più importante: con i soldi si riesce davvero a comprare tutto, compresa una vita sessuale che la natura ti ha tolto? Oppure, qualche volta, il Destino decide che è arrivato il momento di dire basta? Berlusconi e Ruby, visti come mai prima d'ora, ci raccontano il lato oscuro del potere all'italiana.

Piero Colaprico, vive a Milano, è scrittore di gialli e inviato speciale di "Repubblica", per il quale segue numerose storie di criminalità e corruzione (è l'"inventore" del termine Tangentopoli) e ha svelato per primo, insieme all'editorialista Giuseppe D'Avanzo, il giallo della telefonata del premier in questura e le serate con bunga bunga ad Arcore.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
3.0
Stile 
 
4.0  (1)
Contenuti 
 
4.0  (1)
Approfondimento 
 
5.0  (1)
Piacevolezza 
 
1.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Scorrevolezza della lettura
Contenuti*  
Interesse suscitato
Approfondimento*  
Grado di approfondimento dei temi trattati
Piacevolezza*  
Grado di soddisfazione al termine della lettura
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Le cene eleganti 2013-04-12 12:04:11 ChiaraLotus
Voto medio 
 
3.0
Stile 
 
4.0
Contenuti 
 
4.0
Approfondimento 
 
5.0
Piacevolezza 
 
1.0
ChiaraLotus Opinione inserita da ChiaraLotus    12 Aprile, 2013
  -   Guarda tutte le mie opinioni

Cene eleganti, con donne gentili

Perchè quel votacco in "piacevolezza"?

Esso non dipende certo da un'opinione negativa sul libro, che al contrario si "legge bene", grazie ad uno stile secco e referenziale, propriamente giornalistico. A disturbare, è proprio l'argomento. Si tratta infatti di un saggio finalizzato a documentare, in modo dettagliato e preciso, l'inchiesta sul caso "bunga bunga", riportando la cronologia dei fatti e confutando tutte le fandonie che i protagonisti hanno raccontato per difendere la loro (ormai stracompromessa) immagine.

Nonostante l'orientamento politico mai celato dell'autore, non ci sono opinioni e giudizi "politici", nè c'è manipolazione del pensiero e disinformazione: la documentazione utilizzata è verificabile, è agli atti dei processi. Colaprico si limita ad aggregarla in un unico testo, ordinare i fatti cronologicamente e raccontarli così, nudi e crudi, lasciando il lettore assolutamente libero di farsi un'opinione.

Non viene menzionato, se non a titolo referenziale, il ruolo politico di Silvio Berlusconi. Non si parla di conflitto d'interessi, di morale, di immagine da difendere sul piano internazionale. La questione viene posta, a mio avviso, più sul piano sociologico.

La "società dell'immagine" che il signor B. ha contribuito, anche grazie alle sue televisioni, a strutturare e definire, ha superato per l'ennesima volta il limite del buon gusto. Dopo il Grande Fratello e dopo Vallettopoli, il valore morale di certe esponenti del genere femminile ha percorso un ulteriore gradino in discesa. La mentalità da reality show che punta al maggior risultato in termini di fama e denaro con il minimo sforzo ha portato ad una vera e propria legittimazione della prostituzione.

Le pagine (numerose) relative alle intercettazioni fra "le donne gentili" e le loro famiglie, hanno il potere di far accapponare la pelle. Si legge di madri che, con gli occhi a forma di euro, domandano alle figlie ventenni quanto siano riuscite a guadagnare, le esortano a chiedere di più, a fare tutto quello che Lui chiede. Non ci sono smorfie di disgusto, solo appoggio, sostegno, e tacito consenso.

Un libro interessante, che io consiglio perchè tutti hanno il diritto di conoscere una realtà tanto aberrante. Solo un consiglio: se sei una donna onesta, pulita e con una morale salda la tua sensibilità può essere profondamente urtata. Questo è successo a me.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
150
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Troppo freddo per Settembre
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Fu sera e fu mattina
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
Pimpernel. Una storia d'amore
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La vita è un romanzo
Valutazione Utenti
 
2.3 (1)
Come foglie di tè
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Annette e la signora bionda e altri racconti
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il metodo del dottor Fonseca
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il dono di Antonia
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Quello che manca
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una Cadillac rosso fuoco
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
2.0 (1)
Riccardino
Valutazione Utenti
 
4.7 (5)
La linea del sangue
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri