Narrativa italiana Romanzi Almanacco del giorno prima
 

Almanacco del giorno prima Almanacco del giorno prima

Almanacco del giorno prima

Letteratura italiana

Editore

Casa editrice


Alessio Medrano compra, per poi rivendere, le polizze di clienti che non vogliono più pagare la propria assicurazione sulla vita. O non possono. È un investimento sicuro: «le persone si fidano di me perché dico una cosa che già sanno, e cioè che tutti muoiono». Ma più che di morte, Alessio preferisce parlare del tempo che rimane. Solo che le vite non sono tutte uguali e non tutti i rischi possono essere previsti. Quando si trova a contrattare la polizza di Elena Invitti, nell'equazione compare l'incognita per eccellenza, l'amore.

Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
2.5
Stile 
 
3.0  (1)
Contenuto 
 
3.0  (1)
Piacevolezza 
 
2.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Almanacco del giorno prima 2014-09-28 07:23:49 mia77
Voto medio 
 
2.5
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
2.0
mia77 Opinione inserita da mia77    28 Settembre, 2014
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Almanacco del giorno prima di Chiara Valerio

Questo romanzo utilizza la matematica come filtro attraverso il quale vedere il mondo e misura l'amore con formule, squadra e compasso. Non mi ha affatto entusiasmata: troppe formule, troppa matematica, troppi conti. Non mi piace giudicare le persone da ciò che scrivono, ma mi sembra un auto-compiacersi, ostentando le proprie conoscenze e la propria sapienza. Il libro può essere suddiviso in tre parti: l'infanzia, che parla del bimbo Alessio, figlio di due matematici che non lo considerano affatto, preferendogli trattati e dissertazioni. A causa di questo Alessio è un bimbo ricco di intelligenza analitica, ma mancante di intelligenza emotiva. La seconda parte, l'innamoramento non ricambiato, è quella che mi è piaciuta meno per come è svolta. Alessio, divenuto adulto, diventa assicuratore e si guadagna da vivere speculando sul tempo che rimane da vivere alle persone. In tutto il romanzo si nota una velata critica alla finanza, che prevale sulla nostra esistenza, prevaricandola. In questa parte Alessio si innamora perdutamente di Elena, la cliente numero 425, che lo fa innamorare di sé - anche se molto più grande di lui - non ricambiandolo.
L'ultima parte, l'"imperfetto" è quella che ho preferito, la più simile a ciò che mi piace leggere, quella scritta in modo più classico. È proprio in questa che ho sottolineato due frasi che mi sono piaciute:
- "L'amore è un'emozione, e tutto ciò che è emozione contrasta con la fredda logica che io pongo al di sopra di tutto";
- "Forse, invece, bisognerebbe avere il coraggio di non allontanarsi mai dalle cose che rendono felici. Anche se sono scomode. Ma non era coraggioso".
Tirando le somme, devo dire che questo romanzo mi è pesato un po' e ho fatto fatica ad arrivare alla fine, anche se ero curiosa di sapere come terminava. È scritto bene, ma non sono proprio sulla lunghezza d'onda della sua autrice. Se non l'avessi letto non lo rileggerei.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
no
Trovi utile questa opinione? 
90
Segnala questa recensione ad un moderatore

 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Assolutamente musica
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Lo stato dell'unione. Scene da un matrimonio
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
La notte più lunga
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
Una vecchia storia. Nuova versione
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La palude dei fuochi erranti
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Il treno dei bambini
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
La bambina del lago
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il pittore di anime
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Rosamund
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
I testamenti
Valutazione Utenti
 
3.6 (2)
L'istituto
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Impossibile
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti di QLibri