Narrativa italiana Romanzi Come ho perso la guerra
 

Come ho perso la guerra Come ho perso la guerra

Come ho perso la guerra

Letteratura italiana

Editore

Casa editrice

La trama e le recensioni di Come ho perso la guerra, romanzo di Filippo Bologna edito da Fandango Libri. "Eccolo. Si aspettava. E un romanzo d'amore, forte e ambizioso, comico ed epico, scritto in una lingua antica e ricca da un esordiente colosso barbuto che ha letto i libri che doveva leggere e visto i film che doveva vedere. Ambientato in quella Toscana profonda fatta di campagna e borri, di castelli e sorgenti miracolose, 'Come ho perso la guerra' ci racconta la storia irresistibile di due gemelli e del loro cane iracondo, di una donna che non ci crede, di come si fa a mangiare il fagiano e dell'ultima possibile Resistenza. Esordisce oggi, Filippo Bologna, ma la sua è una voce che ascolteremo a lungo." Edoardo Nesi



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 2

Voto medio 
 
3.4
Stile 
 
3.5  (2)
Contenuto 
 
3.0  (2)
Piacevolezza 
 
3.5  (2)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Come ho perso la guerra 2009-05-24 22:44:18 gianoulinetti
Voto medio 
 
3.0
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
3.0
Opinione inserita da gianoulinetti    25 Mag, 2009

Battaglie in Val d'Orcia

Diseguale. L’opera prima di Filippo Bologna, Come ho perso la guerra, ha come prima connotazione la disomogeneità: gustosa la prima parte con la storia della famiglia Cremona (alcune pagine, come quelle del castello “rifatto”, sono esilaranti), ma via via che il racconto va avanti diviene sempre meno lucido e faticoso in alcuni passaggi (quelli più direttamente ”sociopolitici”). Come ho perso la guerra è fra i 12 dello Strega da cui scegliere la cinquina; dubito che ce la faccia.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
10
Segnala questa recensione ad un moderatore
Come ho perso la guerra 2009-05-09 00:49:33 fabiomic75
Voto medio 
 
3.8
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
4.0
fabiomic75 Opinione inserita da fabiomic75    09 Mag, 2009
Top 100 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Carino

Confesso di aver approcciato il libro per semplice curiosità e quindi senza aspettativa alcuna. Presto però il modo di scrivere di Bologna, ironico e scanzonato mi ha coinvolto. Il paragone con l'Ammaniti di "Ti prendo e ti porto via" mi è sembrato in alcune parti del libro evidente, anche qui infatti ci sono dei comportamenti e dei dialoghi molto simpatici, a tratti esilaranti. La vicenda si svolge in Toscana e precisamente a Chianciano e ruota attorno alla storia delle terme del paese oggetto di una vera propria lotta tra i cittadini e un rude e spietato imprenditore che le acquista per puro capitalismo deturpando fin da subito la bellezza della zona e della cittadina. Riesce veramente difficile comunque ricostruire a fondo la trama perchè le vicende che vi si intrecciano sono molteplici. Da leggere, senza impegno.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Ti prendo e ti porto via di Ammaniti
Trovi utile questa opinione? 
10
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Le ossa parlano
Valutazione Utenti
 
3.8 (2)
Annientare
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
La casa senza ricordi
Valutazione Utenti
 
3.5 (2)
Léon
Valutazione Utenti
 
3.9 (2)
Per niente al mondo
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Figlia unica
Valutazione Utenti
 
3.0 (2)
Il codice dell'illusionista
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
La gita in barchetta
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il grembo paterno
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un matrimonio non premeditato
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
La felicità del lupo
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
3.5 (2)
Billy Summers
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
4.1 (2)

Altri contenuti interessanti su QLibri