Narrativa italiana Romanzi Diario di un parroco di campagna
 

Diario di un parroco di campagna Diario di un parroco di campagna

Diario di un parroco di campagna

Letteratura italiana

Editore

Casa editrice


In questo capolavoro della letteratura italiana si delinea l'immagine del ''Parroco di Campagna", figura antitetica rispetto a un mondo deviato e sconvolto, il nostro mondo contemporaneo, che Nicola Lisi usa come metafora per richiamare la bellezza e la necessità della rinuncia al proprio io tesa a riscoprire un rapporto armonioso con Dio, con gli uomini e con le cose del mondo.

Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0  (1)
Contenuto 
 
4.0  (1)
Piacevolezza 
 
4.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Diario di un parroco di campagna 2020-02-12 13:42:14 Emilio Berra TO
Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
Emilio Berra  TO Opinione inserita da Emilio Berra TO    12 Febbraio, 2020
Top 100 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Nel silenzio

Una lettura bella e rasserenante.
Libro del 1942. Data che ci lascia immaginare come Nicola Lisi, quasi per scampare ai venti di guerra, abbia voluto scendere nei panni di un parroco di campagna che vive in forte contatto con la natura e in una dimensione spirituale appagante. Una vita non turbata dalle contingenze storiche, che anzi non è neppur databile.

"Mi sono incamminato verso la pace di raccoglimento che regna nello studio" ; "ogni poco mi levavo, guardando dai vetri i monti boscosi là di fronte e non vedevo che la luna" .
"Nella nottata tendevo l'orecchio all'approfondita natura del silenzio e pensavo nevicasse".
"La neve appesantiva le fronde dell'abete sì da includerle nel cerchio luminoso dell'argento, il più spirituale dei metalli".
"Vedevo dilatarsi la mattina, da quella parte appunto, ch'era oriente".
"... la soave capinera. (...) ascolto l'armonioso canto e così torno a desiderare la pace" ; "mi compenetra il silenzio. (...) dico una preghiera. Poi me ne sto fermo sicché , dolcemente, mi si scalda il cuore".

Che bella scrittura, non contaminata da mode e stereotipi!
Lisi sa cogliere quel prodigio che quotidianamente si schiude davanti ai nostri occhi e in noi che lo contempliamo.
Un libro che ha il dono di condurci in un angolo profondo di noi stessi, in cui possiamo percepire la semplicità dell'esistenza, dove possiamo avvertirne la fragranza.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
a tutti
Trovi utile questa opinione? 
230
Segnala questa recensione ad un moderatore

 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Desiderio
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'ultima canzone del Naviglio
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Uomini di poca fede
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Violette di marzo
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Quanto blu
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Le peggiori paure
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Le confessioni di Frannie Langton
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una donna normale
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il sale della terra
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
La signora del martedì
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Nero come la notte
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il bambino nascosto
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri