Narrativa italiana Romanzi Diavoli di Nuraiò
 

Diavoli di Nuraiò Diavoli di Nuraiò

Diavoli di Nuraiò

Letteratura italiana

Editore

Casa editrice


Romanzo di un paese immaginario ma verosimile della Sardegna, i Diavoli di Nuraìò si compone delle storie personali e collettive dei "poveri diavoli" del titolo, narrate in prima persona o con una terza persona che condivide con i personaggi la concitazione, la fretta, quasi l'urgenza del racconto.

Recensione Utenti

Opinioni inserite: 2

Voto medio 
 
3.0
Stile 
 
3.0  (2)
Contenuto 
 
3.0  (2)
Piacevolezza 
 
3.0  (2)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Diavoli di Nuraiò 2012-03-26 11:26:12 alberto
Voto medio 
 
1.0
Stile 
 
1.0
Contenuto 
 
1.0
Piacevolezza 
 
1.0
Opinione inserita da alberto    26 Marzo, 2012

veramente scarso

Lo stile inesistente, la trama dei racconti vergognosamente banale, un libro appena adolescenziale. Mi chiedo come sia stato possibile pubblicare un libro del genere e addirittura dare i massimi voti in questo sito, dove Niffoi e Marcello Fois, scrittori decisamente maturi e capaci, hanno preso una votazione inferiore.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
no
Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore

Diavoli di Nuraiò 2008-08-20 01:26:42 Clizia
Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
Opinione inserita da Clizia    20 Agosto, 2008

UNICO!

Lasciandosi trascinare dentro le storie dei personaggi ci si innamora delle loro "disgrazie", del loro vissuto e dei loro difetti. In fondo sono proprio quelli che si apprezzano di più in chi ci sta intorno, altrimenti fluirebbe ogni ricordo.

Aspetto il prossimo libro con ansia.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Non serve leggere nulla di propedeutico, leggere il libro è invece propedeutico alla vita.
Trovi utile questa opinione? 
02
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Il signor Cardinaud
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Desiderio
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'ultima canzone del Naviglio
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Uomini di poca fede
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Violette di marzo
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Quanto blu
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Le peggiori paure
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Le confessioni di Frannie Langton
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una donna normale
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il sale della terra
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
La signora del martedì
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Nero come la notte
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri