Gelosia Gelosia

Gelosia

Letteratura italiana

Editore

Casa editrice


Proprio quando il tormento della gelosia sembra essere cessato, Antonio riceve una chiamata dalla sua ex amante che vuole rivederlo, ma il loro incontro avrà un esito imprevisto. Cosa gli ha rivelato, per fargli perdere il controllo fino a condurlo a un gesto che potrebbe essere irreversibile? Gelosia racconta le complicazioni dell’amore, le migliori intenzioni e il loro naufragio, la passione per il lavoro, la crisi economica e quella dei matrimoni, e una vendetta sottile e implacabile. Antonio, affascinante caprese che ha scelto Milano per dar corpo ai propri sogni imprenditoriali; Sonia, sua ispida collaboratrice, che ogni giorno lo raggiunge da Como, dove abita con i genitori; Bettina, la moglie accuratamente scelta per creare una famiglia ideale, algida bellezza nordica e proprietaria di un campeggio sul lago di Garda: chi è il cattivo in questa storia? Chi è la vera vittima della gelosia?

Recensione Utenti

Opinioni inserite: 2

Voto medio 
 
3.4
Stile 
 
4.0  (2)
Contenuto 
 
3.5  (2)
Piacevolezza 
 
3.0  (2)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Gelosia 2019-12-01 16:40:11 Mian88
Voto medio 
 
3.5
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
3.0
Mian88 Opinione inserita da Mian88    01 Dicembre, 2019
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Il vivere quotidiano

«La domanda di fondo, cui era importante dare una risposta per attribuirsi una posizione nel mondo delle relazioni adulte, era questa: per piacere a un uomo devo addobbarmi da tentatrice, o sono una donna interessante e ancora così giovane e spontaneamente bella che per sedurre bastano il mio corpo slungato, il mio seno antigravitazionale, la mia pelle chiara e morbida, i capelli, gli occhi e le labbra color pesca, sommati alla conversazione, alla capacità di parlare con cognizione di causa di tanti argomenti diversi?»

Camilla Baresani torna in libreria con un libro che ruota attorno a tre protagonisti (Antonio, Bettina e Sonia, che non tace di Maya) e ad un argomento portante radicato nel tema della gelosia. Mentre Antonio, con un matrimonio con Bettina alle spalle e i tentativi di avere un figlio annessi e connessi, è un uomo originario e abituato ai luoghi e ai ritmi di Capri e dal carattere difficile e ambizioso per il proprio futuro e il proprio lavoro, Bettina, con le sue forme nordiche e i colori slavati, abita in quel del Lago di Como dove si occupa di gestire un campeggio avente quali principali ospiti campeggiatori italiani con famiglia che poco vogliono spendere nonché turisti provenienti da varie zone d’Europa e in cerca di un luogo che faccia da appoggio tra i vari spostamenti. E poi, vi è Sonia. Sonia, la segretaria che Antonio assume poco dopo aver aperto la sua attività nel Milanese – e mentre la moglie è incinta del secondo figlio dopo la perdita del primo –, la segretaria, ancora che lascerà il lavoro per la concorrenza e che, all’inizio del romanzo, chiama l’ex datore per incontrarlo e per informarlo di una pregnante notizia. Dal questo rendez-vous occorso a distanza di quasi tre anni dall’ultimo, un gesto inappropriato, una conseguenza forse irreversibile. O forse no?
È da queste linee guida che ha inizio “Gelosia”, scritto della Baresani che non solo parla di amore, relazioni amorose, complicazioni e difficoltà nei rapporti umani e nelle verità taciute e nelle omissioni rivelate, ma che ha anche la capacità di rievocare alla mente del conoscitore riflessioni inerenti a quella che è stata l’evoluzione del nostro Paese dagli anni appena antecedenti alla crisi del 2008, a questa, ai lustri successivi. Tra un aneddoto e l’altro, tra una vicissitudine e l’altra, infatti, respiriamo nuovamente di quel clima politico e sociale, di quelle scelte talvolta scellerate che ci hanno riguardato da vicino. In questo scenario, la Baresani ci pone inoltre davanti ad un interrogativo: razionalità o ragione del cuore? Quale delle due far prevalere? La razionalità con le sue scelte meditate, interessate e prive di sentimento, oppure, la ragione del cuore con il suo essere totalmente priva di schemi prefissati, di logica e di predeterminazione?
Un elaborato non semplice, complesso e dal finale aperto che chiede di essere letto con mente attenta e che porta il lettore ad auto-interrogarsi su quelle che sono le molteplici scelte che giorno dopo giorno è chiamato a prendere. Un interessante esperimento estremamente ben scritto ma che divide dal punto di vista della piacevolezza il suo pubblico.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
150
Segnala questa recensione ad un moderatore

Gelosia 2019-11-01 18:22:56 ornella donna
Voto medio 
 
3.3
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
3.0
ornella donna Opinione inserita da ornella donna    01 Novembre, 2019
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

L'amore e le sue complicanze

Camilla Baresani firma per la casa editrice La Nave di Teseo un libro dal titolo impegnativo: Gelosia. Un testo pregnante, che ruota vorticosamente intorno alle vite di tre personaggi, che costituiscono l’ossatura del romanzo all’insegna di un precetto fondante che recita:
“che chi è geloso l’amore non lo vuole.”
Si narra una storia a tre: Antonio, sposato con una bella donna dal carattere difficile, riceve dalla sua ex amante una telefonata inaspettata. Una volta giunto a casa sua lei ha una reazione violenta quanto inaspettata. Il controllo è perso, e potrebbe essere il movente principale per un gesto insulso. Che cosa ha fatto per provocarlo? Nella vicenda c’è Sonia, sua segretaria adorante che da Como raggiunge Milano tutti i giorni appositamente per lavorare con lui; Antonio, caprese, che va a Milano per migliorare essenzialmente la sua posizione di società e lavorativa; e Bettina, la moglie, sposata esclusivamente per interesse.
L’amore e le sue complicanze sono il tema principale del libro; in particolare il conflitto tra la razionalità , che impone scelte prefissate, prive di sentimento, volte esclusivamente ad un interesse, e la ragione del cuore, priva di logica, ma ricca di emozione e sentimento. Chi avrà la meglio tra i due aspetti?
Un libro:
“Tra profumi e veleni, una storia di passioni e vendette nell’Italia di questi anni con tre vite che si intrecciano. E di una vendetta consumata lentamente”.
Un romanzo complesso, dal finale aperto, che ha un’epigrafe significativa:
“Nella ricerca di un tormento, nell’accanimento a una sofferenza, solo il geloso può competere con il martire. Eppure si canonizza l’uno e si ridicolizza l’altro.”

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
120
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Elefante a sorpresa
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La ladra di frutta
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
La vita bugiarda degli adulti
Valutazione Utenti
 
4.3 (2)
La foresta d'acqua
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La misura del tempo
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
4.6 (2)
La danza del Gorilla
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
La vita gioca con me
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il colibrì
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
3.6 (2)
La seconda porta
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Lungo petalo di mare
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il ciarlatano
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I cani di strada non ballano
Valutazione Redazione QLibri
 
2.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri