Narrativa italiana Romanzi Il suo nome quel giorno
 

Il suo nome quel giorno Il suo nome quel giorno

Il suo nome quel giorno

Letteratura italiana

Editore

Casa editrice


Giuliana vive in Sudafrica, dov'è cresciuta, felice, in una famiglia benestante di origini italiane; è sposata e ha una bambina. Alla morte di quelli che ha creduto i suoi genitori scopre di avere un altro nome, di essere figlia di una donna che l'ha concepita, senza volerla, quarant'anni prima, in un campo profughi della Venezia Giulia, e che, per miseria e disperazione, l'ha venduta. Gabriele vive a Trieste, appena fuori città, da solo. È impiegato come archivista alla cassa pensionistica dei marittimi. Giuliana si affida a internet. A Trieste cerca associazioni di esuli, uffici dell'anagrafe, archivi, qualunque ente o istituto possa darle informazioni sulla sua vera identità. Fra i tanti che ricevono le sue mail, Gabriele risponde. E decide di aiutarla. Ma non è detto che una donna ormai vecchia e malata abbia qualcosa da dire a una figlia rispuntata dal nulla, non è detto che le memorie si ravvivino e i cuori si scaldino. Il mistero di Giuliana sarà svelato, ma lo svelamento non donerà alcun conforto; solo altri enigmi.

Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
3.3
Stile 
 
4.0  (1)
Contenuto 
 
3.0  (1)
Piacevolezza 
 
3.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Il suo nome quel giorno 2018-08-13 12:29:33 ornella donna
Voto medio 
 
3.3
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
3.0
ornella donna Opinione inserita da ornella donna    13 Agosto, 2018
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Tragedia in terra di confine

Pietro Spirito scrive Il suo nome quel giorno, che racconta con profondità e sapienza narrativa una tragedia nella terra di confine. Una ricerca all’interno di una propria identità, condotta con un’arguzia speciale.

Il libro racconta il caso di Giuliana Striano, che:

“Eri volata a Trieste dagli eleganti quartieri bianchi di Cape Town per trovare tua madre, una persona della quale fino a pochi mesi fa neppure sospettavi l’esistenza.”

Dunque la conseguente urgenza di sapere e di comprendere animano dall’interno la nostra protagonista che si incontra con l’unico che è in grado di aiutarla. Un archivista che è abituato a rovistare nel passato e ad ordinarlo per mantenere intatte le tracce. Così segue le orme di Giuliana, che in realtà si chiamava Giulia, e trova la madre Vera. Ma scopre anche un dramma nel dramma che lega indissolubilmente le due donne, di rara intensità e bellezza interna.

L’autore compie con questo testo un viaggio nella cultura dalmata, e in particolare nelle storie dei profughi istriani, abbandonati dalla Storia e dalla memoria. Un viaggio commovente, intenso e profondo, che colpisce ed intriga il lettore.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
110
Segnala questa recensione ad un moderatore

 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Guardando il sole
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
Il cuore e la tenebra
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Cuori fanatici. Amore e ragione
Valutazione Redazione QLibri
 
1.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Certe fortune
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
L'isola dell'abbandono
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
2.0 (1)
I nomi epiceni
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Elevation
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il sospettato
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Fedeltà
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
2.3 (3)
Noi siamo tempesta
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Morto che cammina
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri