Narrativa italiana Romanzi L'amore quando tutto crolla
 

L'amore quando tutto crolla L'amore quando tutto crolla

L'amore quando tutto crolla

Letteratura italiana

Editore

Casa editrice

La trama e le recensioni di L'amore quando tutto crolla, romanzo di Giulia Ottaviano edito da Rizzoli. La casa è illuminata a giorno e un delicato abito Chanel riposa sul letto, in camera. Eugenia è in ritardo per il compleanno del padre, l’importante imprenditore milanese Paolo De Gasperis. Ma la stanza del ricevimento è ancora vuota. Sono passati alcuni giorni dalla notizia: l’enorme cantiere della sua società è stato sequestrato. Lucy, la moglie, è sconvolta e vede già la famiglia rovinata, mentre Eugenia non si è resa conto che tutto sta cambiando. Non ha voluto. Perché da poco all’università ha incontrato Tobias, il primo ragazzo che l’abbia fatta sentire così: intelligente, semplice, profonda. Quando però Eugenia torna a casa, capisce che dall’uragano familiare non può stare fuori. Giulia Ottaviano ha scritto un romanzo che si legge tutto d’un fiato e, in una storia quotidiana che è specchio di un’Italia in caduta libera, ha raccontato i desideri e le paure come li viviamo oggi. Quando questo libro è arrivato in casa editrice ha conquistato all’istante i suoi primi lettori. Così, Rizzoli ha deciso di pubblicarlo subito in formato digitale, contemporaneamente anche in inglese. Il successo è stato tale, su tutti gli store italiani e stranieri, che L’amore quando tutto crolla arriva ora in edizione cartacea.

Giulia Ottaviano è nata nel 1987 a Cittadella, in provincia di Padova, ed è cresciuta fra Roma, Catania e Milano, dove vive. Nel 2009 è stata selezionata per le Prove d’Autore di Esor-dire. L’amore quando tutto crolla è il suo primo romanzo.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
4.3
Stile 
 
4.0  (1)
Contenuto 
 
5.0  (1)
Piacevolezza 
 
4.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
L'amore quando tutto crolla 2013-04-05 03:18:03 Bruno Elpis
Voto medio 
 
4.3
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
4.0
Bruno Elpis Opinione inserita da Bruno Elpis    05 Aprile, 2013
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

L'amore quando tutto crolla - commento di Bruno

Quando tutto crolla, l’amore come agisce? Che funzione ha? Che effetti e quali reazioni produce?
A queste domande immaginarie risponde Giulia Ottaviano, esordiente, in un romanzo che ha suscitato interesse al punto da meritarsi la pubblicazione e la traduzione in inglese.
Protagonista della storia è Eugenia, già bambina particolare, ora laureanda insoddisfatta della vita che conduce e delle relazioni che intesse.
Il padre è imprenditore, la madre modella. Eugenia, con la sua famiglia, è parte della Milano alto-borghese, annoiata e viziata (“Un salto in Brera e poi a ballare al Gasoline, o a casa di qualcuno a bere”), la Milano che beve più che essere “la Milano da bere”.
Quando tutto crolla (per rifare il verso al titolo) perché il padre viene colto con le mani nel sacco in una delle solite vicende italiane (di mazzette e di affari illeciti, una delle solite tristi faccende nelle quali il profitto è anteposto all’interesse della collettività), Eugenia sta vivendo la sua prima vera storia d’amore con un uomo estraneo al suo solito ambiente.
Proprio mentre il malessere esistenziale sta raggiungendo il culmine: “In quel momento le sembrava che non ci fosse niente di buono nella sua vita. E che lei stessa non fosse in grado di portare a termine nulla”.
Tobias, giovane metà tedesco e metà siciliano, ha alle spalle un’esperienza familiare tragica, ma reca una ventata di novità e di freschezza nella vita di Eugenia: “Nella mente era diventato l’immagine della sua rinascita. Della voglia di rimettersi in gioco”.
“Soprattutto le piaceva l’idea che Tobias le fosse del tutto estraneo. Non avevano conoscenze comuni, non erano cresciuti negli stessi luoghi, né alla stessa maniera”.
Difficile affrontare una storia d’amore quando tutto crolla. Eugenia dovrà forse scegliere. Forse no.
Il linguaggio è giovanile, moderno, concitato. Il ritmo sostenuto. La storia è originale nell’ispirarsi a situazioni talmente comuni che in esse riconosciamo molte modalità della vita di tutti i giorni. Soprattutto per chi vive o lavora o conosce Milano.

Bruno Elpis

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
... di altri amori. Di altri crolli.
Trovi utile questa opinione? 
190
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

L'ossessione
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il suo freddo pianto
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Tre gocce d'acqua
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il rogo della Repubblica
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'inverno dei Leoni. La saga dei Florio
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Yoga
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il grido della rosa
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una rosa sola
Valutazione Redazione QLibri
 
1.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I demoni di Berlino
Valutazione Utenti
 
4.8 (2)
L'uomo del bosco
Valutazione Utenti
 
2.8 (1)
Il vizio della solitudine
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'uomo del porto
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri