Narrativa italiana Romanzi L'orchestra del Titanic
 

L'orchestra del Titanic L'orchestra del Titanic

L'orchestra del Titanic

Letteratura italiana

Editore

Casa editrice


La strada di Anna Pavesi continua a essere costellata di enigmi da sciogliere. Un altro caso da risolvere le viene incontro, e questa volta ha gli occhi disperati di una madre impotente, Rina Melzi. Sua figlia, ospite di un villaggio-vacanze tunisino con il fidanzato, si è messa nei guai. Mentre fuori la fabbrica del divertimento funzionava a pieno ritmo, qualcosa è sfuggito al suo controllo. E ora, inchiodata a un letto d'ospedale sotto sedativi, ricorda solo il corpo senza vita di quell'animatore. In Anna è riposta ogni speranza di far affiorare il movente dell'omicidio dalla fragile confusione della ragazza. Dove i metodi d'indagine della polizia si rivelano inefficaci possono invece i ferri del mestiere di psicologa.

Recensione Utenti

Opinioni inserite: 2

Voto medio 
 
4.3
Stile 
 
5.0  (2)
Contenuto 
 
4.0  (2)
Piacevolezza 
 
4.0  (2)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
L'orchestra del Titanic 2012-11-29 21:51:37 cippi
Voto medio 
 
4.3
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
cippi Opinione inserita da cippi    29 Novembre, 2012
  -   Guarda tutte le mie opinioni

BUONO

Scorrevole, non eccessivamente complicato da leggere, ma comunque intrigante. Il personaggio di Anna Pavesi non è il solito detective ed è proprio questo il suo punto forte. Fa sì che la vicenda si svolga attraverso occhi "diversi" da quelli che si incontrano in altri romanzi dello stesso genere.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
11
Segnala questa recensione ad un moderatore

L'orchestra del Titanic 2010-11-14 19:55:36 Cristina V
Voto medio 
 
4.3
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
Cristina V Opinione inserita da Cristina V    14 Novembre, 2010
  -   Guarda tutte le mie opinioni

Piacevole


Come ho già affermato per il romanzo Una piccola storia ignobile, mi piace molto il personaggio della psicologa Anna Pavesi, creata da Perissinotto. Questa è la sua terza avventura, se così si può chiamare.
E' un'avventura di contenuto.. vacanziero, che sa di spezie, di sole, di sabbia del deserto...

Aveva catturato il mio interesse una frase che sta nella copertina posteriore.
Diceva:"Chiedere le ragione degli amori impossibili è sempre una crudeltà inutile, come l'omicidio".
E così l'ho comprato: mi incuriosivano, quelle parole.

In questa storia la vicenda si sposta in Tunisia, a Djerba, in uno di quei villaggi turistici, uguali a cento altri, dove l'imperativo è :divertirsi ad ogni costo.
Qui la psicologa è chiamata a risolvere un caso misterioso: l'uccisione di un noto animatore turistico da parte di una ragazza fragile, che ha rimosso il delitto.
Ma l'ha proprio commesso?
Qui entra in gioco la psicologa, che deve, con discrezione e delicatezza, indagare ,ma soprattutto "capire" dove sta la verità.
E la verità verrà fuori, a sorpresa, mentre il villaggio continua il suo divertimento obbligato, canti , balli, sport...e l'orchestra del Titanic continua a suonare, come se nulla stesse succedendo. Come se nulla fosse successo....

Anche stavolta Perissinotto non mi ha delusa.
Consigliato a chi è amante di gialli non violenti, ma psicologici.Di storie scorrevoli e senza scossoni.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
gli altri romanzi con la protagonista Anna Pavesi, Psicologa.
Trovi utile questa opinione? 
40
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Il signor Cardinaud
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Desiderio
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'ultima canzone del Naviglio
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Uomini di poca fede
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Violette di marzo
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Quanto blu
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Le peggiori paure
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Le confessioni di Frannie Langton
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una donna normale
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il sale della terra
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
La signora del martedì
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Nero come la notte
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri