Narrativa italiana Romanzi Le cose fondamentali
 

Le cose fondamentali Le cose fondamentali

Le cose fondamentali

Letteratura italiana

Editore

Casa editrice

Leonardo è diventato padre da pochi giorni. La nascita di Mario ha ribaltato il suo modo di vedere e sentire le cose, come se una locomotiva avesse sfondato le pareti di casa: il suo bambino è adesso «il punto più folto dell'universo». Osserva il suo piccolo appena nato. Davanti alla forza della vita allo stato puro, sente l'impotenza di tutti i linguaggi che conosce. Per questo decide di scrivergli quello che ha imparato, sull'amore, sul potere, sui soldi, la malattia e la morte... Le cose fondamentali, storie e pensieri che lui dovrà leggere quando avrà quattordici anni, in un altro tempo, in un altro posto. Immagina di aprirgli una strada, o almeno di proteggersi dal suo impietoso giudizio futuro. Ma dal futuro nessuno si può difendere.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 2

Voto medio 
 
3.4
Stile 
 
4.0  (2)
Contenuto 
 
3.5  (2)
Piacevolezza 
 
3.0  (2)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Le cose fondamentali 2015-06-17 17:44:08 ant
Voto medio 
 
3.0
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
3.0
ant Opinione inserita da ant    17 Giugno, 2015
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Padri e figli

Il libro si sviluppa, in una prima parte in cui il papà scrive al bambino delle lettere e s'immagina che il figlio da quattordicenne leggerà; lettere dove il papà gli descrive le verità delle vita(secondo lui) e segreti della sua esistenza.
Le descrizioni che il papà fa, avvengono nei luoghi più disparati, sono molto belle le location descritte da Scarpa(spiagge innanzitutto, onde che s'infrangono etc, che cmq dano una certa ispirazione poetica alla cosa) e spesso mentre scrive queste lettere a fargli compagnia c'è il suo amico dissacratore e dissacrante:Tiziano(figura che s e in un primo tempo si rivelerà quasi fastidiosa e inopportuna, poi si rivelerà determinante...).
Scarpa però spiazza il lettore e c'è una seconda parte che non vi voglio svelare,
certezze, sicurezze idee che si stavano consolidando ...vengono dissolte
Un po' come succede nella vita di tutti noi
e bisogna essere preparati!
(Io quest'ultima cosa l'ho vista come il succo e l'insegnamento essenziale da trarre da queste pagine)
Particolare

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
90
Segnala questa recensione ad un moderatore
Le cose fondamentali 2013-08-04 21:04:28 Bruno Elpis
Voto medio 
 
3.8
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
3.0
Bruno Elpis Opinione inserita da Bruno Elpis    04 Agosto, 2013
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Acronimo

Leonardo è diventato padre da pochi giorni
E da quando Mario è nato, la vita appare diversa. Immagina

Cosa farà suo figlio quattordicenne, gli parla, si entusiasma,
O si preoccupa di annotare tutto
Sulle cose fondamentali da comunicare
E da insegnare, e da raccontare … Con questa

Finalità Leonardo rivive la propria vita
Occupando le giornate con l’amico Tiziano e persistendo
Nel tentativo
Di scrivere una lettera
Aperta sui sentimenti e sulla vita. Poi la notizia di una
Malattia
E una scoperta sconvolgente cambieranno i rapporti
Nella consapevolezza di una nuova verità.
Tiziano Scarpa
Affronta il tema delle cose essenziali, osservando che
La parola ha un significato denso o non dice nulla se
Improvvisamente la vita esplode con le sue sorprese.

"Da dove mi viene tutta questa paura di non essere amato, di essere ripudiato da te? Perché ti sto scrivendo? Per non farmi odiare quando diventerai adolescente? Ma è giusto che tu mi odi, deve succedere così. Questo l'ho capito e mi sto rassegnando, con quattordici anni di anticipo. Magari scriverti mi aiuterà a prepararmi ...”

Bruno Elpis

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
... Stabat Mater
Trovi utile questa opinione? 
220
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Come amare una figlia
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Il castello di Barbablù
Valutazione Utenti
 
4.5 (1)
Delitti a Fleat House
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un volo per Sara
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
Il caso Alaska Sanders
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Senza dirci addio
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Run, Rose, Run. La stella di Nashville
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Il vivo mare dei sogni a occhi aperti
Valutazione Redazione QLibri
 
2.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La casa di marzapane
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una stella senza luce
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Che razza di libro
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Le madri non dormono mai
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
4.5 (2)

Altri contenuti interessanti su QLibri

Caffè corretto
L'appartamento del silenzio
Lingua madre
Per sempre, altrove
Cara pace
L'assemblea degli animali
Le madri non dormono mai
Sono mancato all'affetto dei miei cari
Divorzio di velluto
Cinquecento catenelle d'oro
Le mogli hanno sempre ragione
Ellissi
Nonostante tutte
La meccanica del divano
Conservatorio di Santa Teresa
Beati gli inquieti