Narrativa italiana Romanzi Romanzo irresistibile della mia vita vera raccontata fin quasi negli ultimi e più straordinari sviluppi
 

Romanzo irresistibile della mia vita vera raccontata fin quasi negli ultimi e più straordinari sviluppi Romanzo irresistibile della mia vita vera raccontata fin quasi negli ultimi e più straordinari sviluppi

Romanzo irresistibile della mia vita vera raccontata fin quasi negli ultimi e più straordinari sviluppi

Letteratura italiana

Editore

Casa editrice

Gaetano Cappelli torna a raccontare una grande indimenticabile storia, dove l’avventura straordinaria di una vita si sovrappone tragicomicamente a quella dell’Italia di questi ultimi decenni in un affresco che ha la ricchezza e l’intensità dei rapinosi romanzi di una volta, quelli che si leggevano d’un fiato fino all’arrivo del giorno. Ma può una donna amata in una lontanissima estate della giovinezza e mai più rivista, sconvolgere ancora, dopo più di trentanni, l'esistenza di un uomo? È quanto accade a Giulio Guasso. Per lei, come in un romanzo di Fitzgerald, Giulio è divenuto scrittore e se non ne ha mai avuto il coraggio ci penserà il destino, attraverso le sue imperscrutabili trame, a farli rincontrare come, del resto, era già accaduto la prima volta. Messo al mondo per far da erede al sublime Arturo Benedetti Michelangeli - che lo chiede apparendo in sogno alla mamma - il giovane Giulio si ridurrà invece a insegnare pianoforte nei paesi dispersi tra le cupe foreste di un Sud selvaggio e incontaminato. Ma sarà proprio la madre di uno dei suoi allievi a mettere in moto la ruota del fato, procacciandogli l'incarico di pianista in un grande albergo di Ravello. Qui Giulio verrà proiettato a mille anni luce dall'esistenza nella sua grande famiglia meridionale, in quell'ambiente cosmopolita di cui ha avuto qualche fugace visione dai racconti di zio Sgiascì, carabiniere nella Roma della Dolce Vita e sciupafemmine impenitente nonché suo istruttore ai segreti dell'ars amandi.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 2

Voto medio 
 
4.1
Stile 
 
4.5  (2)
Contenuto 
 
4.0  (2)
Piacevolezza 
 
4.0  (2)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Romanzo irresistibile della mia vita vera raccontata fin quasi negli ultimi e più straordinari sviluppi 2013-09-16 16:55:44 phoebe1976
Voto medio 
 
3.3
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
3.0
phoebe1976 Opinione inserita da phoebe1976    16 Settembre, 2013
Top 100 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Non poi così irresistibile, a dire il vero...

E' il primo romanzo di Cappelli che leggo e forse mi aspettavo troppo, i fuochi d'artificio o qualche invenzione particolare. E invece ho trovato un buon autore, con una buona scrittura, divertente e graffiante, con alcuni espedienti narrativi divertenti ed un buon tratto dei personaggi, tutto qui.
Ma alcune parti sono slegate, poco fluide, poco divertenti.
Insomma, poteva esser meglio.
Riproverò, magari con un altro libro suo che vorrete suggerirmi!

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
30
Segnala questa recensione ad un moderatore
Romanzo irresistibile della mia vita vera raccontata fin quasi negli ultimi e più straordinari sviluppi 2012-10-19 14:12:33 cettina
Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
Opinione inserita da cettina    19 Ottobre, 2012

L'Irresistibile

L'Irresistibile mi è piaciuto molto. Disincantata e anche violenta la realtà descritta, nessuno si salva dentro il labirinto narrativo tra le corruzioni, le perfidie, le volgarità, i sogni sporcati degli umani percorsi. Non si salva... nè per la verità sembra disposto a farlo se non con interventi tradivi e velleitari, Giulio che detesta da subito il padre taccagno, la madre avvelenata dall'insoddisfazione, le sorelle di impressionante bruttezza e va a caccia del suo sogno di grandezza disponibile a tutto pur di realizzarlo. Sotto lo spumeggiante dispiegarsi di una trascinante vis comica nel labirinto si perdono i sogni della meglio gioventù, sempre che ci sia stata una meglio gioventù. Chiuso il libro ho avuto la percezione che Gaetano (Cappelli) sia andato a passeggiare con Philip (Roth) per le nostre contrade.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
30
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

L'ossessione
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il suo freddo pianto
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Tre gocce d'acqua
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il rogo della Repubblica
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'inverno dei Leoni. La saga dei Florio
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Yoga
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il grido della rosa
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una rosa sola
Valutazione Redazione QLibri
 
1.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I demoni di Berlino
Valutazione Utenti
 
4.8 (2)
L'uomo del bosco
Valutazione Utenti
 
2.8 (1)
Il vizio della solitudine
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'uomo del porto
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri