Narrativa italiana Romanzi Sangue Garofano e Cannella
 

Sangue Garofano e Cannella Sangue Garofano e Cannella

Sangue Garofano e Cannella

Letteratura italiana

Editore



La ricetta? – dicevo – Farina, zucchero, cioccolato, latte e uova, ho aggiunto un po’ di margarina, impastato il tutto, cara amica. Semplice, no? Ma gli ingredienti speciali non posso dirli! Oh, la Virginia, per dire: un ottimo ingrediente speciale! Finì nel pentolone come le altre due, ma a differenza delle altre la sua carne era grassa e bianca, i pasticcini furono davvero i migliori. Amalgamando sapientemente verità e invenzione, proprio come in un’ottima ricetta, gli autori del romanzo di fantasia ‘Sangue garofano e cannella’ tornano a puntare i riflettori su una delle vicende criminose che più hanno scosso l’Italia degli anni ’40: gli efferati delitti di Leonarda Cianciulli, detta La saponificatrice di Correggio.

Recensione della Redazione QLibri

 
Sangue Garofano e Cannella 2012-01-11 18:28:22 Sordelli
Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
Sordelli Opinione inserita da Sordelli    11 Gennaio, 2012
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Nel mondo di Leonarda Cianciulli

Inizio premettendo che di Leonarda Cianciulli non sapevo nulla; ma dopo questa lettura sicuramente mi informerò.
É la prima volta che leggo un libro così, che mischia realtà, testimonianze e discorsi inventati ma che, per quanto ne sappiamo, possono essere assolutamente plausibili.
Quello che é certo é che i veri motivi che hanno spinto la Cianciulli a compiele questi delitti, non li sapremo mai. In fin dei conti, il motivo potrebbe essere anche molto più semplice: si era accorta che usando gli esseri umani, il sapone veniva più profumato e buono; e lo stesso per le candele. Poi per caso ha scoperto l'utilizzo del sangue nei dolci. Insomma, potremmo fare mille congetture. Quello che conta é che questo romanzo é veramente coinvolgente e riesce quasi a far passare Leonarda per una persona per bene che ha fatto ciò che doveva fare per salvare la famiglia. Ho detto quasi, però.
Mi é piaciuto lo stile e le riflessioni della Cianciulli mi hanno molto coinvolta; non mi ha particolarmente impressionata o 'schifata': questo probabilmente per i troppi anni passati a vedere film horror e serie tv sui peggiori serial killer della nostra era.
Sicuramente negli uomini c'é del marcio: c'é sempre stato e sempre ci sarà.
godetevi questa piacevole e appassionante lettura e poi divertitevi, come me, a fare i profiler e a chiedervi come sia andata veramente.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
100
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Odio volare
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il detective selvaggio
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il mistero degli Inca
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La follia Mazzarino
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Instinct
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
Marie la strabica
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una perfetta bugia
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La bella sconosciuta
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Il confine
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il tempo dell'ipocrisia
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La maledizione delle ombre
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti di QLibri