Silenzio Silenzio

Silenzio

Letteratura italiana

Editore

Casa editrice


Il silenzio è la forza che agisce in questo libro come un solco vero e inafferrabile. È una linea di fuga che un uomo non più giovane sceglie per tentare di liberarsi dal gioco balordo degli incontri e degli inviti intrisi di protagonismo. Ed è una scommessa vincente, perché nella solitudine, lontano dalla civiltà del rumore e del fatuo, l'uomo ritrova la parte più autentica di sé, quella che pensava di aver sepolto molti anni prima insieme ai sogni e ai progetti mai realizzati.

Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0  (1)
Contenuto 
 
4.0  (1)
Piacevolezza 
 
4.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Silenzio 2012-05-22 13:59:44 mikyfalco
Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
mikyfalco Opinione inserita da mikyfalco    22 Mag, 2012
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Silenzio

Era un pomeriggio d’estate,come tanti, e costeggiando la libreria di quel centro commerciale,a pochi passi da casa mia,non ho resistito e sono entrato.
Sentivo i libri che mi chiamavano,facevano a gara per raccontarmi le loro storie,eccetto uno che invece era in silenzio.
La copertina con il suo campo di grano sotto un cielo blu ispirava una pace sconfinata e il titolo “Silenzio” non era da meno.Autore:Romano Battaglia.
La sera stessa,mentre un dolce venticello ondeggiava le piante del mio giardino,io seduto in veranda mi perdevo tra le righe di pensieri di chi,prima di me,aveva passato la notte ad ascoltarne il silenzio.
Forse perché la nostra vita è così intrisa di chiasso e rumori(dal suono dei cellulari alle auto delle grandi città,dalla televisione al fastidioso suono di parole inutili) che a volte abbiamo bisogno di allontanarci,di chiuderci in un mondo dove la nostra mente abbia la possibilità di vagare senza distrazioni,senza rumore.
Il silenzio ci consente di stabilire un dialogo con noi stessi per osservare il mondo circostante.
Un libro che,se letto con il cuore,riesce ad aprire nuovi focolai di emozioni,riesce a far dilatare le pupille in modo da percepire un mondo completamene nuovo,forse anche più sereno.
Così,mentre mi perdevo in quelle righe,anch’io come l’autore,in una veranda di notte,iniziai a scorgere gli stessi rumori che prendevano vita nelle pagine:dalla goccia di pioggia che scivolava sulla foglia del salice,alla falena che spezzava ogni tanto la luce,alle storie raccontate che diventavano miei ricordi.
Un libro,forse, non adatto ai molti,per la profondità dei temi trattati,ma sicuramente da non perdere per i pochi che amano l’introspezione e i viaggi nei luoghi dell’anima.
Citando la dedica “Il silenzio e l’uomo” del grande Mario Luzi che apre il libro:
“Come è difficile a trovarsi il silenzio.
E’ la voce dell’universo che parla all’universale anima che è in lui,l’uomo.
Una concordia,un’armonia inesprimibile in parole.
L’unica parola che lo soccorre,lo sente,è indicibile”.
E’ indicibile:se fai il suo nome non c’è più.

Michele Falco

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
90
Segnala questa recensione ad un moderatore

 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

La vita bugiarda degli adulti
Valutazione Utenti
 
4.3 (2)
La foresta d'acqua
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La misura del tempo
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
La vita gioca con me
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il colibrì
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
2.3 (1)
La seconda porta
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Lungo petalo di mare
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il ciarlatano
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I cani di strada non ballano
Valutazione Redazione QLibri
 
2.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La spia corre sul campo
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Questione di Costanza
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Tutti i miei errori
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri