Narrativa italiana Romanzi Storia d'amore in tempo di guerra
 

Storia d'amore in tempo di guerra Storia d'amore in tempo di guerra

Storia d'amore in tempo di guerra

Letteratura italiana

Editore

Casa editrice


Sergio fa il bibliotecario e, a tempo perso, lo storico. E si sta dedicando alla stesura di una biografia di Antonio Manca, partigiano, eroe di guerra, uno dei più importanti politici italiani del Novecento nelle cui parole, però, più che l'orgoglio prevalgono il rimpianto e la malinconia. Finché, in una delle sedute di registrazione in cui Antonio racconta a Sergio la sua vita, viene pronunciato per la prima volta il nome di Enrico Foà. Chi è? E perché il suo nome non compare in nessun libro, in nessun archivio? Quale segreto nasconde la gloriosa vita di Antonio Manca? Così Sergio incontra Miriam, una donna ebrea emigrata in Argentina appena finita la guerra. Lei Enrico Foà l'ha conosciuto, lo ha amato. E lo ha perduto. Grazie a una serie di registrazioni che attraversando l'Atlantico arrivano fino a Sergio, Miriam rivelerà a Sergio il segreto che ha custodito per quasi settant'anni.

Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0  (1)
Contenuto 
 
4.0  (1)
Piacevolezza 
 
4.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Storia d'amore in tempo di guerra 2015-12-23 16:36:00 SARY
Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
SARY Opinione inserita da SARY    23 Dicembre, 2015
Top 100 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

La Storia triste

Un bibliotecario intervista un potente politico che ha vissuto in prima persona la seconda guerra mondiale e la nascita della nuova Italia. Si intrecciano avvenimenti politici e personali, un nome sfuggito erroneamente dal vecchio intervistato innesca una serie di ricerche che portano alla luce una storia d’amore, di vita, di gioia e dolore di un italiano ebreo e della sua amica intima.
Si alternano i capitoli tra l’intervista al politico e le dichiarazioni della signora ormai anziana sul vissuto privato.
Una narrazione dolce amara, la guerra, le deportazioni, l’innamoramento, la separazione. Lo smarrimento, l’annientamento dell’identità culturale, la tragedia dei cari deportati, l’angoscia per i scomparsi, le sorti incerte ancora per gli anni a venire.
Un’opera, credo di fantasia con personaggi, luoghi e dati verosimili, che urla una grande verità, ossia che l’amore anche in tempi di guerra esiste e grazie ad esso si sopravvive.
Si legge velocemente e con piacere, scritto benissimo, nulla di giornalistico, molto umano.
Concludendo, a me è piaciuto, non posso far altro che consigliarlo.

“Sono convinta che la Storia è come un riassunto ben fatto: mette in risalto quanto c’è di più importante, seleziona ciò che ha contato da ciò che è stato insignificante per la maggior parte delle persone; nella sostanza non mente. La vita invece è il libro intero: contiene tutti i gesti, i pensieri, le occasioni gli avvenimenti, senza la capacità di metterli in ordine di importanza. E questo è molto pericoloso.”

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
170
Segnala questa recensione ad un moderatore

 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

L'ultima canzone del Naviglio
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
Uomini di poca fede
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Violette di marzo
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Quanto blu
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Le peggiori paure
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Le confessioni di Frannie Langton
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una donna normale
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La signora del martedì
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Nero come la notte
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il bambino nascosto
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Gli informatori
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La ricamatrice di Winchester
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
2.8 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri