Narrativa italiana Romanzi Tutto il resto è rasta
 

Tutto il resto è rasta Tutto il resto è rasta

Tutto il resto è rasta

Letteratura italiana

Editore


Cinque amiche, lo “Squinternat Quintet”, si riscoprono ragazze pronte a riscattare una vita all’insegna della solita routine. Matrimoni falliti e tradimenti: validi motivi per ricominciare. E un viaggio nuovo per tutte, in una Giamaica dai colori vibranti, a caccia di emozioni forti e follie d’amore. Scintille di passione: sul ring dei sentimenti non ci sono regole ed ogni peripezia è lecita nel gioco della seduzione. Nulla però risulterà più prezioso dell’amicizia che nonostante tutto le tiene unite.



Recensione della Redazione QLibri

 
Tutto il resto è rasta 2014-03-24 20:55:48 ALI77
Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
ALI77 Opinione inserita da ALI77    24 Marzo, 2014
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

CINQUE RAGAZZE IN GIAMAICA

Se siete delusi/e dalla vostra vita sentimentale, se volete lasciarvi travolgere da una vacanza fatta piena di relax, divertimento e bei fustacchioni, partite insieme alle cinque protagoniste di questo romanzo per la Giamaica.Questo libro mi ha proprio conquistata, l’ho trovato esilarante, romantico, pieno di avventura e leggerezza.
Mi ha molto incuriosito sia la trama, che il titolo che la bellissima copertina con i colori della bandiera della Giamaica.
La storia gira attorno a cinque ragazze che vivono a Roma e che sono soprannominate lo”Squinternat Quintet”, tutte accomunate da relazioni amorose finite male.
Iniziamo con Giulia, 28 anni che esce da una storia con Pietro, un personale trainer pieno di sé e più concentrato su suoi muscoli che sulla sua fidanzata.
Poi c’è Mariasole, sposata con Paolo ha una vita piatta e monotona, il massimo del suo divertimento è uscire a mangiare una pizza con suo marito. La ragazza viene lasciata, in quanto Paolo le dice di amare un’altra donna, no…. in realtà è un trans e tra l’altro un ex amico dei tempi del liceo.
Dopo ancora c’è Sara sposata con un medico Carlo, il suo matrimonio finisce quando l’uomo si innamora di un’altra, mentre Susanna vive da parecchi anni una relazione con Silvio, non è pronta per il grande passo e il fidanzato la lascia per cercare nuove emozioni.
Infine, c’è Margherita disordinata e perennemente in ritardo, le altre ragazze la definiscono “donnavventura”, in quanto è lei che lascia i suoi ragazzi, in una decina di anni ha avuto sette storie tutte finite male, è in attesa del principe azzurro.
Una sera le ragazze si ritrovano in un bar e tra un cocktail e l’altro è Giulia che spiazza tutte e fa un annuncio, parte per la Giamaica per tre mesi ha trovato un lavoro in un villaggio turistico il Sunset Inn Resort. Le amiche inizialmente titubanti decidono di seguire la ragazza.
Così inizia un’avventura molto divertente e spiritosa e sembra anche al lettore di essere in vacanza con loro, viaggiare in quel paese pieno di paesaggi meravigliosi e con delle spiagge bellissime.
Ad un certo punto mi sono chiesta io cosa conosco della Giamaica?
Ma direi quattro cose che vi elenco di seguito:

1- Rasta: la parola fa riferimento a quella tipica pettinatura che hanno i ragazzi del posto e mi ricorda anche un mio compagno di classe un po’ strano beh…….in realtà ho scoperto,non è giusto dire così, il vero nome di questa pettinatura è dreadlocks, viene chiamato rasta impropriamente prendendo spunto dal rastafarianesimo che è la religione locale, che crede nel Dio Jah;
2- Bolt, il pluripremiato atleta, l’uomo più veloce del mondo;
3- Bob Marley e la musica raggie:
4- Marijuna.

Dopo la lettura di questo libro ho conosciuto sicuramente meglio questo paese è ho anche sfatato dei luoghi comuni che in modo errato avevo sentito dire sulla Giamaica.
Ma torniamo al romanzo, le ragazze intraprendono questo viaggio per divertirsi, per avere una rivincita personale nei confronti dei loro ex ma in realtà loro hanno bisogno e sono alla ricerca dell’amore.
Al loro arrivo vengono accolte da Nelson, che hai il compito di accompagnare i turisti in hotel e per i vari viaggi organizzati lungo l’isola. Questo in realtà è il suo primo lavoro, il secondo è quello conosciuto come Big Bamboo ossia turismo sessuale.
Nella storia entrano anche altri due ragazzi Mike, americano che vuole diventare archeologo e lavora come barista del villaggio e come spogliarellista e Odisseu, un cantante brasiliano.
Nei mesi della loro vacanza i tre e le ragazze ne combineranno delle belle tra di loro, rivalità, incomprensioni e anche tanto amore.
E’ stato interessante conoscere il motivo per cui questi ragazzi o almeno alcuni di loro si prostituiscono per soldi per poter studiare o realizzare i loro sogni, infatti ogni capitolo è nominativo e la storia viene raccontata da vari punti di vista.
Mi sono piaciute moltissimo le parti romantiche del libro e il fatto che ci sono molti testi di canzoni e alcune di queste le canticchiavo anch’io.
Il libro è scritto in maniera molto scorrevole e accurata, gli autori hanno saputo trasmettere attraverso le pagine le emozioni, le paure e la voglia di ricominciare che hanno le protagoniste.
Mi è sembrato alcune volte di guardare una fiction a episodi, come in una commedia romantica di qualche regista italiano di oggi.
E’ stato sicuramente per me una sorpresa leggere un libro che è stato realizzato e scritto da più autori emergenti e soprattutto a mio avviso molto talentuosi.
Consiglio questo libro a tutti perché è divertente, spiritoso, romantico, sorprendente e perché ti fa capire che nonostante tutto i veri sentimenti come l’amore ma soprattutto l’amicizia valgono più di ogni altra cosa.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
80
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

La disciplina di Penelope
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Luce della notte
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Basta un caffè per essere felici
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
L'ultima scena
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
L'ombrello dell'imperatore
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Cercando il mio nome
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Un cuore sleale
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Il tempo della clemenza
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Io sono l'abisso
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
4.3 (3)
Quaranta giorni
Valutazione Redazione QLibri
 
2.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Abbandonare un gatto
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
L'uomo dello specchio
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri