Wok Wok

Wok

Letteratura italiana

Editore

Casa editrice


Wok ha quindici anni e non ha avuto una vita facile. Alice, sua madre, è la sua famiglia. Quando muore, Wok si ritrova solo. Prima che i servizi sociali vengano a prenderlo decide di fuggire.Il viaggio è un lungo, struggente e imprevedibile funerale “on the road” sulle strade delle antiche terre indiane. Le ceneri di Alice in un termos nel cruscotto, la vecchia Dodge di famiglia, l’America davanti. Wok vuole rapire il nonno, un vecchio Navajo chiuso in un ospizio, e riportarlo nella sua riserva. Sono anni che l’uomo non dice più una parola, stretto in un silenzio incomprensibile, dietro il quale si nasconde un mistero.

Recensione Utenti

Opinioni inserite: 2

Voto medio 
 
3.9
Stile 
 
4.0  (2)
Contenuto 
 
3.5  (2)
Piacevolezza 
 
4.0  (2)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Wok 2013-11-23 11:59:05 Pia Sgarbossa
Voto medio 
 
4.8
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
5.0
Pia Sgarbossa Opinione inserita da Pia Sgarbossa    23 Novembre, 2013
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

I SILENZI DELL'AMORE.

"Si può piangere per ciò che non si ha mai avuto e non si avrà mai?"...penso proprio di si...finchè non si matura la capacità di apprezzare e valorizzare ciò che si ha...

Francesco Carofiglio scrive benissimo, con leggerezza , semplicità e sobrietà TI porta in viaggio, dove silenzi forti e orizzonti sconfinati la fanno da padroni.
Accompagni un adolescente che intraprende un viaggio importante, in seguito alla morte della madre.
E' il suo tentativo di ridare una nuova dignità di vita a se stesso e al nonno , rinchiuso da anni in una casa di riposo, dove si trova in uno stato di assoluto mutismo.
Wok avverte che quel silenzio continua in qualche modo a parlare , è testimone di una forte presenza e di verità a lui negate ... taciute.
E mi ritrovo ad essere io stessa compagna di viaggio, che a sua volta diventa anche un mio viaggio.
Vi trovo i silenzi di cui avevo bisogno , mi vedo seduta accanto al ragazzo e ad una sua particolare compagna di viaggio e al nonno, figura che man mano che la narrazione avanza, diventa sempre più ancora di sicurezza e protezione in particolare per Wok, ma anche per tutti!
Un libro che porta in primo piano la forza di una madre che sia pur in una difficoltà estrema sa sempre dare e Alice in questo caso riesce a ridere, dialogare col figlio, farlo sentire importante e trasmettendolgi una buona dose di autostima ...nonostante tutto...
Wok, che può contare di questo buon bagaglio di sentimenti affronta con coraggio il suo viaggio verso la conoscenza...verso una nuova consapevolezza e maturità.
Il coraggio , la forza e il desiderio di indagare , di capire alcune ombre che sin da piccolo lo avevano affiancato e che lui aveva sempre accettato senza opposizioni.
Il ritorno dal viaggio di Wok è segnato dalla consapevolezza della propria identità personale e familiare che apporterà nel suo animo una nuova luce.
Io, da sempre affascinata dai misteriosi e silenziosi segnali e dagli spazi enormi che caratterizzano da sempre la vita degli Indiani d'America, non potevo che esserne conquistata
Un plauso va all'autore per la sua capacità di valorizzare aspetti importanti e profondi per la crescita di un adolescente, primi fra tutti un sano dialogo con i genitori/e e per la sua capacità di trasferire un messaggio in un ambiente nuovo
Ho terminato questo racconto carica di tanti sentimenti ( tristezza, compassione, stupore, ...) , quasi dispiaciuta di avere lasciato solo Wok...perchè in me è scattato un desiderio di protezione nei suoi confronti, anche se con la consapevolezza più assoluta che ora il nonno, in caso di bisogno...c'è!
Buona vita Wok, so già che mi mancherai !
Pia, una mamma...
Buon viaggio a tutti !


Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
A chi ama letture che sanno portarti altrove...a chi desidera conoscere storie di adolescenti, che si avviano alla maturità...
Trovi utile questa opinione? 
280
Segnala questa recensione ad un moderatore

Wok 2013-05-19 17:11:56 peucezia
Voto medio 
 
3.0
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
3.0
peucezia Opinione inserita da peucezia    19 Mag, 2013
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Com'è difficile diventare uomini

Nuovo romanzo dello scrittore Francesco Carofiglio, fratello del più noto Gianrico, dedicato al mondo dell'adolescenza dopo L'estate del cane nero,
Stavolta lo scrittore esce dalla Puglia per scegliere di ambientare il suo libro negli Stati Uniti. Il protagonista, Wok diminuitivo di un lungo e impronunciabile nome navajo ha appena perso sua madre Alice, adolescente mai cresciuta e ha davanti a sè un destino di cambiamenti da concretizzarsi nell'affido a una nuova famiglia, ma per riprendersi il futuro decide di guardare al passato nascosto e di andarsi a riprendere il nonno confinato in una riserva indiana.
Viaggio folle e disperato lungo l'America insieme a Zoe altra adolescente in cerca, romanzo di formazione con richiamo a quel Jack Kerouac che continua nella opera sua mai interrotta di fascinazione delle giovani generazioni e il tutto con lo spirito della fata buona Alice che veglia e che viene evocata. Narrazione in prima persona, frasi asciutte, da leggersi in una sola serata per ritrovarsi adolescente, per scoprire che si crede ancora nell'incanto favolistico,

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
L'estate del cane nero
Trovi utile questa opinione? 
70
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Lo stato dell'unione. Scene da un matrimonio
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Una vecchia storia. Nuova versione
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
La palude dei fuochi erranti
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Il treno dei bambini
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
La bambina del lago
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il pittore di anime
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Rosamund
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
I testamenti
Valutazione Utenti
 
3.6 (2)
L'istituto
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Impossibile
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'ultima notte di Aurora
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli affamati e i sazi
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti di QLibri