Cartoline di morte Cartoline di morte

Cartoline di morte

Letteratura straniera

Editore

Casa editrice

Sono giovani coppie in viaggio di nozze, in giro per le più importanti capitali europee. Hanno tutta la vita davanti. Ma sono morti che camminano. Perché qualcuno li uccide e ricompone i cadaveri in pose enigmatiche, li fotografa con una Polaroid e poi invia la foto a un giornalista del quotidiano locale. Ma quel giornalista sa che cosa lo aspetta, perché pochi giorni prima ha ricevuto una cartolina dai killer, una cartolina di morte. Jacob Kanon, detective del NYPD, è l’unico sulle tracce dei killer, ma è sempre un passo indietro. Ora, finalmente, è a pochi passi dalla soluzione.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 4

Voto medio 
 
3.3
Stile 
 
3.0  (4)
Contenuto 
 
3.0  (4)
Piacevolezza 
 
3.5  (4)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Cartoline di morte 2012-05-27 17:22:02 cesare giardini
Voto medio 
 
3.5
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
4.0
cesare giardini Opinione inserita da cesare giardini    27 Mag, 2012
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Un thriller avvincente

Questa volta James Patterson collabora con una famosa scrittrice svedese, Liza Marklund, anche giornalista e moderatrice TV, autrice tra l’altro di una famosa serie poliziesca imperniata sulle avventure di Annika Bengtzon che ha avuto grande successo internazionale. In Italia il suo ultimo romanzo tradotto è “ Finchè morte non ci separi”, con buon successo di pubblico.
Il thriller si impernia sulle criminali vicende di una coppia ( al limite della credibilità) che vaga per l’Europa commettendo una serie di efferati delitti, basati tutti sulla meticolosa ricostruzione di famose opere d’arte : i cadaveri vengono ricomposti ad imitare opere d’arte, vengono poi fotografati con una Polaroid e le foto inviate a giornalisti di importanti quotidiani locali.
Stoccolma è forse l’ultima tappa del giro orribile dei folli serial killer, e qui entra in scena un’abile giornalista svedese, Dessie che si adopera per la soluzione del caso. Ecco allora che si sente la mano della Marklund che, con Patterson, tratteggia bene i caratteri del personaggio e fa rivivere da par suo le grigie atmosfere della sua città, Stoccolma. I gialli svedesi sono più avvincenti, ma il tocco della Marklund si sente e si apprezza.
Che dire di più? Il compiacimento di Patterson di soffermarsi su scene particolarmente crude ed efferate è qui accentuato : per ricostruire un’opera d’arte conservata al Museo Egizio di Berlino (la testa di Nefertiti, che è priva di un occhio) i killer non esitano a cavare un occhio alla malcapitata vittima, e questo mi pare basti.
Un romanzo giallo a tinte forti, da leggere comunque in spiaggia o in viaggio.


Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
I gialli di James Patterson
Trovi utile questa opinione? 
50
Segnala questa recensione ad un moderatore
Cartoline di morte 2011-10-10 11:13:05 Pelizzari
Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
Pelizzari Opinione inserita da Pelizzari    10 Ottobre, 2011
#1 recensione  -   Guarda tutte le mie opinioni

Arte e sangue

Trama originalissima. Storia avvincente. Personaggi intriganti. Intrecci appassionati. Scrittura scorrevole. Un thriller veramente d'eccezione dove tutti i tuoi sensi sono all'erta, leggendo: senti odori, ascolti suoni, gusti ciò che gli assassini assaggiano, tocchi gli oggetti nelle camere d'albergo e, più che mai, vedi le rappresentazioni che loro mettono in scena. Sviluppi proprio l'immaginazione, cercando di vedere coi tuoi occhi più cose nelle scene del delitto rispetto a quelle descritte, per scoprire indizi in più. Sviluppi il sesto senso, collegando, vivendo in prima persona questo thriller. Azzeccatissimo il colore viola e copertina davvero stupenda: cartoline e francobolli con timbri postali, gocce di sangue e una splendida rosa viola.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
30
Segnala questa recensione ad un moderatore
Cartoline di morte 2011-09-21 17:21:55 lella gritti
Voto medio 
 
2.0
Stile 
 
2.0
Contenuto 
 
2.0
Piacevolezza 
 
2.0
lella gritti Opinione inserita da lella gritti    21 Settembre, 2011
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Marklund rovinata da Patterson

Che dire....? Mi sembrava un libro abbastanza banale fino a che non ho letto Patterson senza l'ausilio di altri scrittori... da paura!
Questo è abbastanza banale, La Marklund da sola è molto meglio, Soprattutto è più introspettiva. Qui, invece si dà spazio all'azione e si arriva alla fine perchè si deve finire il libro. In due sensi, da parte di chi scrive e da parte di chi legge!

Indicazioni utili

Lettura consigliata
no
Consigliato a chi ha letto...
libri di Patterson. La Marklund ne arricchisce lo stile,,,
Trovi utile questa opinione? 
21
Segnala questa recensione ad un moderatore
Cartoline di morte 2010-12-05 16:36:13 LuigiDeRosa
Voto medio 
 
3.5
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
4.0
LuigiDeRosa Opinione inserita da LuigiDeRosa    05 Dicembre, 2010
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

La sindrome di Stendhal ha ucciso il serial killer

Jakob Kanon è un poliziotto newyorchese abituato al caos e alla violenza, ma quando gli comunicano che, la sua unica figlia, Kimmy è stata ritrovata in un albergo di Roma con la gola tagliata il dolore che prova è immenso.
Comincia, accecato dall’odio, a dare la caccia agli assassini che sembrano sfuggirgli come acqua tra le mani e intanto continuano a mietere vittime innocenti. La ricerca ossessiva di coloro che gli hanno ucciso la piccola Kimmy sembra prendere una piega inaspettata quando un nuovo caso di giovani sgozzati in albergo scuote la calma della città di Stoccolma.
Nella capitale nordica Jakob fa la conoscenza di Dessie, la giornalista che ha ricevuto l’ennesima cartolina degli assassini, infatti la coppia di killer seriali che stà facendo impazzire le polizie di mezzo mondo ama firmare i propri delitti con macabre cartoline e polaroid scattate alle vittime e poi inviate ai giornali. L’aiuto e l’intuito della bella Dessie sarà determinante durante le indagini, infatti è la prima ad accorgersi che gli assassini dispongono i cadaveri in modo da ricreare opere d’arte famose di Leonardo Da Vinci, Van Gogh,Magritte… La soluzione all’intricata vicenda sarà dunque legata al capire e riconoscere l’idea che stà alla base dell’arte concettuale .
(L.H.O.O.Q) di Marcel Duchamps

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Gialli della cosiddetta scuola scandinava, ma anche appassionati di arte contemporanea
Trovi utile questa opinione? 
33
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Pimpernel. Una storia d'amore
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La vita è un romanzo
Valutazione Utenti
 
2.3 (1)
Come foglie di tè
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Annette e la signora bionda e altri racconti
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il metodo del dottor Fonseca
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il dono di Antonia
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Quello che manca
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una Cadillac rosso fuoco
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
2.0 (1)
Riccardino
Valutazione Utenti
 
4.7 (5)
La linea del sangue
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Tre passi nel delitto
Valutazione Utenti
 
4.3 (2)
La lista degli stronzi
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
3.9 (2)

Altri contenuti interessanti su QLibri