Cogan Cogan

Cogan

Letteratura straniera

Editore

Casa editrice

La trama e le recensioni di Cogan, romanzo di George V. Higgins edito da Einaudi. Jackie Cogan è un sicario un po' burocrate in forze alla mafia che opera nella zona di Boston. Quando una bisca controllata dai picciotti viene rapinata da tre balordi proprio il giorno in cui la posta è altissima, è a Cogan che viene chiesto di occuparsi della cosa. Nella vicenda sono invischiati personaggi di tutti i tipi ­ gorilla italoamericani, ladri di cani, scrocconi, truffatori e maneggioni ­ e ciascuno di loro ha un frammento di storia da raccontare, un pezzetto della vicenda che spiegherà il quadro generale. Alla fine Cogan risolverà il problema a modo suo. Mettendo a tacere le chiacchiere e ripristinando l'ordine a colpi di calibro 38. Higgins ha una capacità del tutto straordinaria di raccontare la vita criminale. Un tour de force narrativo geniale, dai dialoghi strepitosi, che culmina in un crescendo di tensione da annali del crime.

George V. Higgins (1939-1999), giornalista di nera poi procuratore distrettuale, ha scritto una trentina di romanzi e due raccolte di racconti. È entrato nella storia della letteratura poliziesca con il romanzo Gli amici di Eddie Coyle, da cui è stato tratto l'omonimo film di Peter Yates con Robert Mitchum. Da Cogan, originariamente pubblicato nel 1974 (e pubblicato da Einaudi Stile libero nel 2012) Andrew Dominick ha tratto l'omonimo film con Brad Pitt.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0  (1)
Contenuto 
 
4.0  (1)
Piacevolezza 
 
4.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Cogan 2012-10-25 10:24:43 Ginseng666
Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
Ginseng666 Opinione inserita da Ginseng666    25 Ottobre, 2012
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Guardare nei sottofondi...

Invece di guardare e compiacersi delle nostre vite oneste e immacolate, a volte può servire, anche per renderci più sensibili ai problemi altrui di volgere il nostro sguardo nei sottofondi dell'umanità...
La dove il crimine imperversa, dove le regole del vivere civile sono continuamente calpestate, dove i soldi hanno la predominanza e dove sopratutto la sopravvivenza impone comportamenti inusuali.
A volte la miseria può condurre alla criminalità, ma in questi ambienti l'ingenuità non è ammessa e può portare alla morte.
E mentre il piccolo delinquente compie la rapina per non morire di fame o d'inedia, c'è il killer che fa i suoi doverosi conti per riscuotere il prezzo dei suoi omicidi: 1500 dollari a testa.
Io, il mio lavoro l'ho fatto, adesso paga...e il cinismo diventa come un'ala di una feroce aquila, che piomba dal cielo, predatore che divora tutto.
Il tormento del mediatore, che rischia la vita anche lui, se rifiutasse il denato allo spietato killer.
Molto suggestiva la trasposizione cinematografica di Bradd Pitt, che mi ha fatto sorridere con le sue pretese e deliranti citazioni, molto azzeccate sull'economia americana.
Si, siamo tutti soli e l'America è un luogo di affari dove si può anche uccidere per vivere e l'omicidio può essere denominato un affare.
Consiglio sia il libro che il film ai lettori che amano le storie di azione.
Per adulti, per le scene di violenza, non è ovviamente adatto ai ragazzini.
Saluti.
Ginseng666

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
A chi amale storie di azione...
Trovi utile questa opinione? 
160
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Figlia della cenere
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
L'ossessione
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il suo freddo pianto
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Tre gocce d'acqua
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il rogo della Repubblica
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'inverno dei Leoni. La saga dei Florio
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Yoga
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il grido della rosa
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una rosa sola
Valutazione Redazione QLibri
 
1.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I demoni di Berlino
Valutazione Utenti
 
4.8 (2)
L'uomo del bosco
Valutazione Utenti
 
2.8 (1)
Il vizio della solitudine
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri