Narrativa straniera Gialli, Thriller, Horror Il giardino delle farfalle
 

Il giardino delle farfalle Il giardino delle farfalle

Il giardino delle farfalle

Letteratura straniera

Editore

Casa editrice
Vicino a una villa isolata c’è un bellissimo giardino dove è possibile trovare fiori lussureggianti, alberi che regalano un’ombra gentile e... una collezione di preziose “farfalle”: giovani donne rapite e tatuate in modo da farle assomigliare a dei veri lepidotteri. A guardia di questo posto da brividi c’è il Giardiniere, un uomo contorto, ossessionato dalla cattura e dalla conservazione dei suoi esemplari unici. Quando il giardino viene scoperto dalla polizia, una delle sopravvissute viene portata via per essere interrogata. Gli agenti dell’FBI Victor Hanoverian e Brandon Eddison hanno il compito di mettere insieme i pezzi di uno dei più complicati rompicapo della loro carriera. La ragazza, che si fa chiamare Maya, è ancora sotto shock e la sua testimonianza è ricca di episodi sconvolgenti al limite del credibile. Torture, ogni forma di crudeltà e privazione sembravano essere all’ordine del giorno in quella serra degli orrori, ma nella deposizione della giovane donna, che ha delle ali di farfalla tatuate sulla schiena, non mancano buchi e reticenze. Più Maya va avanti con il suo terrificante racconto, più Victor e Brandon si chiedono chi o cosa la ragazza stia cercando di nascondere.


Recensione Utenti

Opinioni inserite: 2

Voto medio 
 
4.6
Stile 
 
4.5  (2)
Contenuto 
 
5.0  (2)
Piacevolezza 
 
4.5  (2)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Il giardino delle farfalle 2017-11-10 19:55:18 Christy Unbuonlibro
Voto medio 
 
4.3
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
4.0
Christy Unbuonlibro Opinione inserita da Christy Unbuonlibro    10 Novembre, 2017
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Chi era Maya?

Il giardino delle farfalle è uno di quei libri che cattura fin da subito, la trama riesce a trasmettere già tanto al lettore che non può far altro che acquistare il libro e leggerlo. Beh, almeno questo è quello che è successo a me.
La storia raccontata da Dot Hutchison è qualcosa di spaventoso e originale, l’idea di fondo è straordinaria ed altrettanto straordinaria è la capacità con cui è riuscita a mettere nero su bianco la sua idea e renderla tangibile con le sue descrizioni. Un libro riuscito in tutto e per tutto, assolutamente da leggere.
Maya, o almeno così viene chiamata adesso, è la protagonista della storia insieme agli agenti dell’FBI

Victor Hanoverian e Brandon Eddison che la stanno interrogando. La ragazza infatti è stata ritrovata in un luogo dell’orrore e sembra l’unica in grado di poter fornire delle risposte e poter fare chiarezza su una vicenda oscura e terribile. Ma Maya ha sofferto troppo nella vita e ha imparato ad essere forte, a non lasciarsi andare alle emozioni e a non dare troppo alle persone. Ricostruire gli avvenimenti sarà difficile e credere che Maya non abbia nulla a che fare con il colpevole è un azzardo, vista la riluttanza della ragazza a raccontare cosa sia successo.
Attraverso lunghi flashback Maya racconterà ai due agenti, e a noi lettori, gli anni precedenti, a partire dalla sua vita precedente per poi arrivare al momento del rapimento e agli anni passati in quel “giardino”. Maya infatti è una delle tante ragazze-farfalle intrappolate da un uomo che prova piacere a violentarle ripetutamente e soprattutto renderle delle farfalle vere, ogni nuova ragazza che arriva nel luogo degli orrori infatti viene marchiata con un tatuaggio sulla schiena che ricrea le ali di ogni specie di farfalla. In questo modo le vittime rinascono, come farfalle, con un nuovo nome. Il loro passato non ha più valore.
Rinchiuse in questo giardino le ragazze dovranno fare i conti con la dura realtà. L’uomo va avanti indisturbato da anni, non c’è speranza di uscirne vivi, l’unica fine è segnata dalla morte.
Non voglio svelarvi altro sulla storia, perché tanti sono i colpi di scena che si delineano attraverso le parole di Maya. La verità è terribile e inimmaginabile, ma Don Hutchison riesce perfettamente a descrivere tutto con semplicità, permettendo al lettore di avere un’idea chiarissima della storia. Ho apprezzato molto la componente psicologica, Maya di fatto ci viene presentata a 360° chiarendo perfettamente le motivazioni del suo atteggiamento nei confronti degli agenti. La protagonista credo che sia il personaggio meglio riuscito, mi è piaciuta tanto perché nonostante sia restia a raccontare la verità e nonostante faccia la dura, in fondo è una ragazza che ha sempre visto il brutto della vita e che crede di essere sola nel mondo.
Attraverso lunghe descrizioni e ricordi si delinea quindi la storia de Il giardino delle farfalle, un thriller psicologico davvero inquietante e assolutamente in grado di stupirvi, fino all’ultimo e grande colpo di scena finale. Insomma un libro assolutamente consigliato!

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
60
Segnala questa recensione ad un moderatore
Il giardino delle farfalle 2017-09-01 10:57:13 cuspide84
Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
cuspide84 Opinione inserita da cuspide84    01 Settembre, 2017
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

COLLEZIONI ALTERNATIVE

Maya è una farfalla come tante altre: lui, il Giardiniere, le ha catturate, o per dirla alla sua maniera salvate, dalla strada. Le ha scelte una a una, ognuna per un motivo diverso, ognuna per tenerla per sè, per collezionarle tutte nel suo splendido e incantevole giardino.

Ma Maya, a dispetto delle ali che ha sulla schiena, non è una farfalla e nemmeno le altre lo sono.
Maya è una giovane ragazza e l'incantevole giardino non è altro che una sorta di prigione parallela e nascosta al mondo esterno.

Ci sono farfalle di tutti i tipi e il Giardiniere se ne prende sempre cura... ma cosa succede quando una farfalla più estroversa delle altre riesce a trovare il modo di aprire una falla nel sistema? Riusciranno a salvarsi o andranno ad aggiungersi alla macabra collezione presente lungo il lungo corridoio che porta alla realtà?

Un thriller ben scritto, coinvolgente, forte, d'impatto. Impossibile non restare attaccati alle pagine per arrivare alla fine. Finale leggermente prevedibile con qualche colpo di scena. Da leggere.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
110
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Parlarne tra amici
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Sorprendimi
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Uomini che restano
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La vita riflessa
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
In
In
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Davanti agli occhi
Valutazione Redazione QLibri
 
2.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La sera a Roma
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
Lo spirito della fantascienza
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Hotel Silence
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La grande truffa
Valutazione Redazione QLibri
 
2.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il diavolo nel cassetto
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Le stanze dell'addio
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri