Incidente artico Incidente artico

Incidente artico

Letteratura straniera

Editore

Casa editrice


La trama e le recensioni di Incidente artico, romanzo di Robert Ludlum e James H. Cobb edito da Rizzoli. Isola Wednesday, arcipelago artico canadese. Dai ghiacci emerge il relitto del Misha 124, un bombardiere sovietico scomparso nel 1953. La notizia del ritrovamento viene riportata dai media di tutto il mondo, e il Cremlino fornisce la sua versione ufficiale: un’esercitazione militare finita male. Ma le due tonnellate di antrace che l’aereo stava trasportando in territorio americano fanno sospettare che il Misha fosse in realtà una piattaforma strategica per l’uso di armi biologiche. E che fin dai tempi della guerra fredda esista una verità scomoda tenuta nascosta dai servizi segreti russi e americani, che ora rischia di venire a galla con conseguenze disastrose. Tanto più che un’organizzazione criminale balcanica sta tentando di impadronirsi del prezioso carico dell’aereo, che i ghiacci canadesi potrebbero aver conservato intatto e letale per oltre mezzo secolo. Il colonnello Jon Smith di Covert-One è l’unico in grado di affrontare questa nuova minaccia all’ordine mondiale. Ed è pronto a rischiare tutto, anche la vita, per riuscirci. Perché la guerra fredda, forse, non è mai finita.

Robert Ludlum, nato a New York nel 1927 e scomparso nel 2001, ha cominciato a scrivere a quarant’anni, dopo una brillante carriera di attore e produttore teatrale. I suoi romanzi, tutti bestseller, sono stati tradotti in 32 lingue e pubblicati in 40 paesi, con vendite complessive che superano i 200 milioni di copie. Tra i suoi romanzi, pubblicati da Rizzoli e ora disponibili in Bur, Il segreto di Ambler, La fondazione Bancroft, le serie di Jason Bourne (da cui i fortunati film interpretati da Matt Damon) e quella di Covert-One, di cui Incidente artico è l’ultimo episodio. James H.Cobb (1953) è autore di thriller ed esperto di storia militare. Vive a Tacoma, Washington.

Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
3.0
Stile 
 
3.0  (1)
Contenuto 
 
3.0  (1)
Piacevolezza 
 
3.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Incidente artico 2010-07-18 09:42:14 Tanu
Voto medio 
 
3.0
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
3.0
Tanu Opinione inserita da Tanu    18 Luglio, 2010
Top 100 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Bellino ma .... Robert Ludlum lasciamolo riposare

A una decina di anni dalla morte di Ludlum è forse il caso di lasciarlo riposare in pace .... Torna in campo il rodato medico-agente segreto Jon Smith che affiancato dalla solita agente della CIA Randi Russell deve questa volta affrontare un delicato caso che rischia di riaprire profonde ferite con la Russia. Ma l'agente russo inviato per evitare che gli americani scoprano il vero motivo della missione dell'aereo disperso cinquant'anni prima tra i ghiacci artici, diverrà un prezioso alleato contro i suoi connazionali e gli spietati trafficanti di armi internazionali. Il ritmo è buono, la storia un pò fragile dal punto di vista storico, ma Robert Ludlum era tutta un'altra cosa.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Ludlum, Van Lustbader etc
Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore

 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Il signor Cardinaud
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Desiderio
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'ultima canzone del Naviglio
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Uomini di poca fede
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Violette di marzo
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Quanto blu
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Le peggiori paure
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Le confessioni di Frannie Langton
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una donna normale
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il sale della terra
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
La signora del martedì
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Nero come la notte
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri