La cerimonia La cerimonia

La cerimonia

Letteratura straniera

Editore

Casa editrice

È stata ritrovata un’adolescente in fin di vita. Mentre menzogne e false piste si sovrappongono, Lindsay cerca la verità, soprattutto per salvare la vita del neonato scomparso. Anche per il procuratore Yuki Castellano c’è un caso difficile, nel quale si gioca la carriera. Yuki rappresenta la pubblica accusa nel processo contro la dottoressa Candace Martin, imputata per l’omicidio del marito. Yuki è certa della sua colpevolezza, ma il processo riserverà più di un colpo di scena... Per fortuna c’è sempre il momento in cui le quattro amiche possono ritrovarsi da Susie’s per un margarita e qualche tacos, per parlare di lavoro e di uomini, di problemi e di sogni e trovare insieme una soluzione ai difficili casi che le impegnano. Perché la loro forza sta nella loro straordinaria amicizia.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 2

Voto medio 
 
4.6
Stile 
 
4.0  (2)
Contenuto 
 
4.5  (2)
Piacevolezza 
 
5.0  (2)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
La cerimonia 2012-10-20 04:55:07 Bruno Elpis
Voto medio 
 
4.3
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
5.0
Bruno Elpis Opinione inserita da Bruno Elpis    20 Ottobre, 2012
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

"La cerimonia" di Patterson - Commento di Bruno El

Nell’ambito della serie di romanzi dedicato alle quattro donne che compongono il “Club Omicidi, James Patterson torna sulla scena narrativa con “La cerimonia”.
Le quattro protagoniste sono – come riassunto dagli slogan - la détective Lindsay Boxer, determinata e coraggiosa; la giornalista Cindy Thomas, brillante e spregiudicata; il medico legale Claire Washburn, saggia e intuitiva; l’avvocato Yuki Castellano, astuta e tenace.
In questo romanzo, trovano spazio anche gli amori delle quattro donne: Lindsay Boxer si sposa (sua è “La cerimonia” nuziale) con Joe Molinari, agente dell’FBI; Yuki comincia a frequentare Brady, che è il nuovo capo di Lindsay; Cindy ha una relazione – culminante in un’originale proposta di matrimonio – con Richard Conklin, che nelle indagini affianca il sergente Boxer.
Come nei precedenti episodi, anche nel presente si combinano casi criminali, giudiziari, giornalistici e medico-legali. Ritengo che il mix di thriller, legal, cronaca e medicina legale sia la formula del successo dei romanzi di questa serie. La trama che ne deriva è infatti ricca d’azione e variegata nel genere.

Il caso criminale

Riguarda una quindicenne, Avis Richardson, che ha appena partorito un bambino, scomparso nel nulla. Inizialmente si dubita che si tratti di un losco traffico di neonati. Poi emerge la natura bugiarda di Avis. E la “relazione fra una liceale quindicenne e il suo professore d’inglese”. Un vero e proprio reato: “Abuso su minore, ecco cos’era!”.

Il caso legale

“In tenuta da tribunale camicetta di seta bianca, collana di perle ereditata dalla madre, tailleur gessato blu, scarpe con plateau”, il procuratore Yuki dibatte il caso di Candace Martin. “L’imputata … era una cardiochirurga molto nota, che aveva ammazzato il marito, donnaiolo impenitente.”
“Quando partiva a testa bassa, spinta dalla passione, Yuki riusciva a superare molti ostacoli, ma tendeva a ignorare i segnali di pericolo.”
Molto efficaci sono i riferimenti al sistema giudiziario americano: “si definisce ostile il teste che non collabora o addirittura afferma fatti contrari alle ragioni della parte che ne ha chiesto l’esame.” Il processo si svolge senza esclusione di colpi: tra domande suggestive poste dagli avvocati, che spesso tormentano i teste; e sanzioni comminate all’accusa e alla difesa per comportamento scorretto o sceneggiate …


Il caso giornalistico

Dal San Francisco Chronicle (“Era la cronista di nera del giornale”), Cindy si occupa di misteriose aggressioni: “Le ragazze che avevano subito un’aggressione erano due, o forse addirittura , ma nessuna ricordava che cosa le era successo. Che ci fosse un nesso con la vicenda di Avis Richardson?”
“Come Laura … e Anne … Inez si era risvegliata nei pressi di casa sua dopo parecchie ore di cui non ricordava assolutamente nulla…”

Ho trovato la storia divertente e intrigante, ricca di personaggi e situazioni che si susseguono in rapida successione. Anche per questo, rispetto ai thriller truculenti che hanno reso Patterson un autore di grande successo, preferisce i romanzi del “Club Omicidi” …

… Bruno Elpis

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
"Gatto e topo", "Jack & Jill", "Bikini", "Il maestro" dello stesso autore. O gli altri romanzi delle "fab four" del Club Omicidi
Trovi utile questa opinione? 
80
Segnala questa recensione ad un moderatore
La cerimonia 2012-10-17 07:29:29 Pupottina
Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
Pupottina Opinione inserita da Pupottina    17 Ottobre, 2012
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

10° episodio per le Donne del Club Omicidi

È un romanzo che fa parte di una serie. Pensavo fosse il primo, ma non lo è. Nonostante i precedenti romanzi, si legge e si comprende benissimo. Prima di La cerimonia, James Patterson e Maxine Paetro hanno già pubblicato ben 10 libri. Non tutti scritti insieme. Infatti, il primo l’ha scritto da solo nel 2003. Poi ne ha scritti 2 Andrew Gross e infine 7 con la Paetro.
Cos’è questo romanzo? È un poliziesco al femminile, ma anche un legal thriller. Ci sono indagini svolte da poliziotti, ma anche processi dibattuti in aula. Lo possiamo definire un incrocio fra Sex and the City e CSI, ma ci metterei anche un po’ di Law & Order.
La cerimonia è un romanzo della serie “Le donne del Club Omicidi”, che hanno come protagonista principale Lindsay Boxer, insieme alle sue amiche.
È un thriller brillante, avvincente, ma anche romantico. Le quattro donne del romanzo sono donne in carriera e indagano, mentre le loro vicende personali e sentimentali si intrecciano.
Quando c’è Patterson di mezzo, la garanzia è che l’indagine sarà sicuramente originale, interessante, adrenalinica. Ciò anche grazie alla scrittura fluente e ai capitoli brevi e brevissimi, che inquadrano più l’azione che la descrizione. Grazie ai dialoghi, tutto procede in modo dinamico, un colpo di scena dopo l’altro. E non devo dimenticare di dirvi che il caso da risolvere non è uno solo, ma più di uno: una donna colpevole di aver ucciso il marito, una minorenne cui è stato rubato dal grembo il neonato e un gruppo di donne drogate e stuprate. Anche le indagini sono al femminile, poiché le vittime più deboli sono sempre le donne. Fra menzogne e false piste, è un thriller che piace e tiene con il fiato sospeso.
Perché si intitola La cerimonia? Perché Lindsay Boxer nel primo capitolo finalmente si sposa.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Una sola notte, Il maestro,
Trovi utile questa opinione? 
70
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Gelosia
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Su un letto di fiori
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
La mia vita con i gatti
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Tre
Tre
Valutazione Utenti
 
3.4 (2)
L'arresto
Valutazione Utenti
 
2.0 (1)
I sette killer dello Shinkansen
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Vecchie conoscenze
Valutazione Utenti
 
4.5 (3)
La stagione dei ragni
Valutazione Utenti
 
4.3 (2)
Il pozzo della discordia
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Le vite nascoste dei colori
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Figlia della cenere
Valutazione Utenti
 
3.8 (3)
Un bello scherzo
Valutazione Utenti
 
4.0 (2)

Altri contenuti interessanti su QLibri