Le sorelle Le sorelle

Le sorelle

Letteratura straniera

Classificazione

Editore

Casa editrice

Dalla notte in cui ha perso la vita la sua gemella Lucy, Abi fa di tutto per prendere le distanze da ciò che ricorda la sorella: ha tagliato i ponti con la famiglia e si è trasferita in una nuova città. Eppure, quando incontra Bea, ha l’impressione che il destino le stia dando una seconda occasione. Perché quella ragazza è identica a Lucy e le assomiglia pure nel modo di parlare. Inoltre anche lei ha un gemello, Ben, perciò comprende il vuoto che sente Abi. E si propone di colmarlo, ospitandola nella casa che divide col fratello. Se con Bea è stata un’affinità, con Ben è amore. Ma con il tempo Abi si convince che qualcosa non vada. All’inizio è solo una sensazione; poi, però, sono arrivate le fotografie strappate, gli oggetti spariti, l’uccello morto sul letto. Sono opera di Bea, gelosa per la relazione di Ben? Abi spera che sia così. Altrimenti vorrebbe dire che qualcuno ha scoperto il suo segreto.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 4

Voto medio 
 
4.1
Stile 
 
3.8  (4)
Contenuto 
 
3.8  (4)
Piacevolezza 
 
4.5  (4)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Le sorelle 2017-03-26 20:39:35 ALI77
Voto medio 
 
3.5
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
4.0
ALI77 Opinione inserita da ALI77    26 Marzo, 2017
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

I GEMELLI E IL LORO RAPPORTO ESCLUSIVO

“Le Sorelle” è il libro d’esordio di Claire Douglas, un buon thriller psicologico che tiene il lettore con il fiato in sospeso e alcune volte lo manda in confusione.
Lucy e Abi sono le protagoniste di questa storia, due gemelle legata a doppio filo e quando scompare Lucy scompare, Abi cerca di sopravvivere e ricominciare anche se la sua vita sarà sempre segnata da questa perdita.
Abi cerca di allontanarsi dalla sua vecchia vita, cambia città, lascia i genitori e cerca di vivere da sola anche se le cose non saranno mai come prima, la ragazza si sente in colpa per la sorella, si dà la colpa di quello che le è successo.
Un giorno incontra Bea, che le sembra identità alla gemella, inizia a conoscerla ne diventa amica e a sua volta scopre che ha un gemello Ben con il quale inizia una relazione.
Abi si trasferisce da Bea, inizia una convivenza ma succedono delle cose strane che fanno dubitare la ragazza di aver fatto la scelta giusta, a trasferirsi dalla sua nuova amica. Bea sembra essere indispettita e infastidita dal rapporto d’amore tra il fratello e l’amica e Abi pensa che tutte le cose che le stanno capitando siano causate da Bea.
Ma la realtà è ben diversa e i due gemelli nascondono un segreto, Abi dovrà capirlo prima che sia troppo tardi…
Un romanzo non privo di difetti, ma anche con degli spunti interessanti.
I capitoli sono alternati da voci narranti diverse anche se il lettore non lo capisce subito perché non c’è il nome del capitolo com’ è di consuetudine, ma la storia passa da una voce all’altra, senza nessun segnale che possa mettere in allerta chi legge.
Devo dire però che i colpi di scena sono molti e alcune volte inaspettati, sicuramente è un libro diverso dai soliti thriller, dove viene ampliamente descritto come sia forte e assoluto il legame che c’è tra due gemelli, fin dalla nascita e anche dopo che uno dei due se ne va. Il legame che c’è tra di loro non sparisce mai e Abi cerca in tutti i modi nell’amica di ritrovare la sorella, non lo fa solo con Bea ma lo aveva già fatto in passato con un’altra ragazza.
Il personaggio di Abi, me la sarei aspettata come una giovane ventenne mentre il personaggio è una trentenne, anche se non sembra essere matura per la sua età. L’ho trovata molto fragile ed estremamente insicura della sua vita e ha bisogno di avere un supporto per riuscire ad affrontare la situazione.
Nessuna persona si può intromettere nel rapporto esclusivo che c’è tra i gemelli, entrambe le situazioni sono difficili da capire da parte di persone che non hanno questo tipo di rapporto e quindi un così forte legame è difficile da comprendere.
Secondo me in alcuni punti, la storia è veramente particolare e intricata e mi ha sorpreso, anche se a mio avviso c’è qualche punto che si può migliorare.
Come romanzo d’esordio crede sia un’ottima opera prima, devo leggere qualcos’altro di Claire per farmi un’idea più precisa dell’autrice e visto che ha pubblicato un nuovo libro non tarderò a farlo.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
80
Segnala questa recensione ad un moderatore
Le sorelle 2017-02-20 15:02:49 Nonsense Lover
Voto medio 
 
3.3
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
2.0
Piacevolezza 
 
4.0
Nonsense Lover Opinione inserita da Nonsense Lover    20 Febbraio, 2017
Top 1000 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

GEMELLI KESSLER OVUNQUE

Ho deciso di leggere questo libro colpita soprattutto dalla copertina e, ovviamente, dalla trama: i thriller psicologici esercitano sempre una forte attrazione su di me, se poi narrano le vicende di inquietanti gemelli tanto meglio! Tuttavia, in questo romanzo non ho trovato il brivido che cercavo e, sebbene lo stile sia scorrevole e renda il libro adatto per passare qualche ora di relax, mi ha abbastanza deluso.

Innanzitutto, i personaggi: la protagonista, Abi, ha da poco perso la sorella gemella e, dopo aver casualmente incontrato una ragazza che gliela ricorda decide di diventare a tutti i costi sua amica, arrivando in breve tempo a trasferirsi a casa sua, dove conosce il di lei gemello. Il colpo di fulmine tra i due è immediato, che combinazione! I rapporti tra i tre sono abbozzati in modo superficiale, tanto da trasformare quello che dovrebbe essere un giallo inquietante in una sorta di Harmony in cui tutti sono belli, biondi, magri e si assomigliano (non è assurdo che Abi sia identica alla gemella deceduta, Lucy, che a sua volta è uguale a Beatrice, la quale ha un gemello molto simile a lei, Ben? E leggendo il romanzo vi accorgerete che ci sono altre persone che assomigliano a questo "prototipo"! Per caso è una storia di cloni e me lo sono persa?). Inoltre, tutti i personaggi sono sulla trentina, ma l'impressione è che si comportino come 15enni in preda agli ormoni: nessuno di loro lavora stabilmente e vivono in una casa enorme in cui nessuno fa nulla se non organizzare feste in stile "party universitario"...Un po' strano, no?

Altro punto debole del libro è la parte "gialla", che dovrebbe essere il fulcro del romanzo, ma scivola via in una serie di "già visto" del genere thriller di cui non parlerò per evitare spoiler. Vi basti sapere che i momenti di tensione si esauriscono in fretta e non provocano alcun brivido, o almeno io non ne ho provati, e che molti aspetti della trama sono un po' scontati perché si rifanno allo stereotipo del rapporto morboso tra gemelli.

In sintesi, un romanzo che si lascia leggere grazie a uno stile semplice ma che avrebbe potuto fare molto di più per sorprendere e far rabbrividire il lettore.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
  • no
Trovi utile questa opinione? 
40
Segnala questa recensione ad un moderatore
Le sorelle 2016-11-30 13:28:45 deborino
Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
deborino Opinione inserita da deborino    30 Novembre, 2016
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

FINCHE' MORTE NON LE SEPARI

Questo non è un giallo come gli altri: non dobbiamo capire chi è l'assassino, come ha ucciso la vittima e per qualche motivo, in quanto già dalle prime pagine abbiamo ben chiara la situazione: Aby ha ucciso la sua gemella Lucy ma il giudice non le ha assegnato la colpa e così non ha alcuna pena legale da scontare ma la peggiore pena è quella mentale, data dal perenne senso di colpa, dalle visioni che le fanno scambiare comunissime persone in giro per strada nella sua sorella morta e dall'essersi sempre considerata la gemella peggiore, perché Lucy tra le due è sempre stata la sua metà migliore.
Aby, quindi, vive in questo stato di visioni e depressione perenne fino a quando non incontra Bea, una ragazza che, come spesso le capita, ha scambiato per la sua gemella in mezzo alla strada e che le offre una promettente amicizia, ma quando tutto sembra andare per il meglio Aby si innamora di Ben, il fratello di Bea ed ecco che iniziano i problemi.....
Questo romanzo è semplicemente geniale e vorrei specificare che l'ho letto in soli tre giorni perché dalla prima pagina non sono più letteralmente riuscita a staccarmi.
Per tutto il tempo mi chiedevo: ma perché?, mi facevo ipotesi su ipotesi su cosa stesse succedendo e poi alla fine ho scoperto che era tutto l'opposto di ciò che mi ero immaginata.
Un libro da leggere assolutamente, che ti tiene sulle spine e che definirei quasi un horror, perché io in alcune parti ho avuto anche paura.
Per rendere l'idea è un genere che definirei simile a quello di Virginia C Andrews, per chi la conoscesse e non a caso è la mia autrice preferita.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
80
Segnala questa recensione ad un moderatore
Le sorelle 2016-08-15 10:51:06 Sofiaa
Voto medio 
 
4.8
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
Sofiaa Opinione inserita da Sofiaa    15 Agosto, 2016
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Le sorelle

La mente sa giocare brutti scherzi. Su questo credo che saremo tutti più o meno d'accordo, ma cosa succede se questi brutti scherzi te li gioca un'altra persona? Magari una persona che credevi amica?
Abi si è da poco trasferita a Bath con l'intento di gettarsi il passato alle spalle e iniziare così un nuovo capitolo della sua vita. Non riesce a darsi pace per la morte della sorella, la sua scomparsa la tormenta tutti i giorni. Lucy era la sua gemella, la sua metà migliore. Il legame che c'era tra di loro era molto forte, eppure la morte è riuscita, in parte, a spezzarlo. Abi incontra Beatrice per caso ma rimane subito colpita dalla sua bellezza e soprattutto dalla somiglianza con Lucy. Dopo questo incontro tutto cambia. Abi conosce gli amici e il fratello, anche lui gemello, di Beatrice. Tra i due scatta qualcosa che diventa sempre più importante. Abi si trasferisce nella bellissima villetta dei gemelli e crede di essere finalmente riuscita a trovare il suo equilibrio. La sua salute mentale viene però messa a dura prova. Beatrice non vuole assolutamente che suo fratello Ben inizi una relazione con Abi sotto lo stesso tetto. Lei dice di volere la sua felicità, allora perché sembra voler fare di tutto pur di tenerlo lontano da Abi? Questo non fa altro che causare malintesi e problemi all’interno della villa e Beatrice inizia a pensare che forse sia meglio chiedere ad Abi di andarsene. Nel frattempo, nella stanza di Abi scompaiono tre lettere per lei molto importanti: le ha scritte Lucy, non può separarsene. Qualcuno ha messo un uccello morto nel suo letto. Il braccialetto realizzato da Beatrice è scomparso e prontamente lei da la colpa ad Abi. Chi ha ragione e chi ha torto? Perché durante una festa un’amica di Beatrice dice ad Abi di guardarsi le spalle? Che cosa sta succedendo davvero?
Un thriller psicologico a mio avviso molto bello. Bella l’idea di base e buona la narrazione. La scrittura è semplice e non richiede un grande impegno. La bravura della scrittrice con le parole sicuramente favorisce la lettura, resa già interessante dai diversi colpi di scena e dalla continua suspense che ti accompagna fino alla fine.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
80
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Il morso della vipera
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Echi in tempesta. L'Attraversaspecchi
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
Il borghese Pellegrino
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il dolce domani
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La congregazione
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La strada di casa
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
4.5 (2)
Questa tempesta
Valutazione Redazione QLibri
 
2.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Giura
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'enigma della camera 622
Valutazione Utenti
 
3.8 (3)
La nostra folle, furiosa città
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Le imperfette
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
Kaddish.com
Valutazione Redazione QLibri
 
2.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri