Ultima mossa Ultima mossa

Ultima mossa

Letteratura straniera

Editore

Casa editrice

Il ritrovamento dei corpi di due fidanzati, sorpresi su una pista da jogging da un misterioso assassino che beve il sangue delle sue vittime, scatena l’allarme nell’FBI. Le voci corrono e, in seguito ad altri delitti simili, si diffonde una leggenda metropolitana su una setta di «vampiri» assetati di sangue. Alex Cross, detective e psichiatra, crede nei fatti concreti, eppure nella catena di omicidi irrisolti, che da San Francisco si allunga sino al profondo Sud della Louisiana, c’è qualcosa di nuovo e spaventoso. Anche in un detective come lui, abituato a conoscere il male in ogni sua manifestazione, s’insinua il dubbio. Mai Alex Cross ha dovuto lottare così ferocemente per la sopravvivenza, mai ha affrontato tanti nemici uniti da un sottile filo di malvagità.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
1.0
Stile 
 
1.0  (1)
Contenuto 
 
1.0  (1)
Piacevolezza 
 
1.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Ultima mossa 2011-10-10 19:26:06 lella gritti
Voto medio 
 
1.0
Stile 
 
1.0
Contenuto 
 
1.0
Piacevolezza 
 
1.0
lella gritti Opinione inserita da lella gritti    10 Ottobre, 2011
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

La banalità spacciata per thriller

Raramente ho letto un libro banale e scritto male come questo. E dovrebbe essere un thriller.... Tutti gli avvenimenti lì descritti sono facilmente prevedibili: chi è il capo dei cosiddetti vampiri, chi è il mastermind, come finisce, ecc. Gli omicidi si sprecano, come se servissero a riempire le pagine, perchè non contribuiscono a dare senso e struttura alla storia. Il sangue scorre a fiumi e questi autodefinitesi vampiri lo succhiano avidamente. Perchè? non si sa!
I personaggi non sono delineati, vuoi perchè sembra che il lettore li debba già conoscere (es. questo Alex Cross), vuoi per sciatteria stilistica.
Ho pensato più volte di abbandonarne la lettura, ma poi, siccome non sono nemmeno molte pagine, ho voluto finirlo per vedere dove andava a parare. Questo cosiddetto famoso Alex Cross (portato anche al cinema con un altro romanzo di Patterson) chiude la storia dicendo che si è innamorato di nuovo e che lo racconterà prossimamente.... e cos'è, un romanzo a puntate?
Un autore così decantato...

Indicazioni utili

Lettura consigliata
no
Trovi utile questa opinione? 
21
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Tre
Tre
Valutazione Utenti
 
3.4 (2)
L'arresto
Valutazione Utenti
 
2.0 (1)
I sette killer dello Shinkansen
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Vecchie conoscenze
Valutazione Utenti
 
4.6 (2)
La stagione dei ragni
Valutazione Utenti
 
4.3 (2)
Il pozzo della discordia
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Le vite nascoste dei colori
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Figlia della cenere
Valutazione Utenti
 
3.8 (3)
Un bello scherzo
Valutazione Utenti
 
4.0 (2)
L'ossessione
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La spiaggia degli affogati
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il suo freddo pianto
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri