24 per 3 24 per 3

24 per 3

Letteratura straniera

Classificazione

Editore

Casa editrice

La trama e le recensioni di 24 per 3, romanzo di Jennie Walker edito da Einaudi. Lui le chiede se preferirebbe fare l'amore per novanta minuti o per cinque giorni. Le partite di cricket, per dire, possono durare anche cinque giorni. Non è l'unica particolarità di uno sport che, se non si conoscono le regole, appare misterioso e imperscrutabile come la lingua privata di due innamorati. Fielder, wicket, first slip... il cricket ha il suo idioma, oscuro anche per un inglese, i suoi codici di comportamento, i suoi ruoli. Quelli di moglie, amante, madre, ad esempio: tutti ruoli difficili, soprattutto se li ricopri nello stesso momento. Bisogna prendere molte decisioni, durante il gioco. È facile sbagliare. Come nella vita? No, la vita è la vita, il cricket è un gioco, dice lui. Lei gli chiede di spiegargliele, le regole. Le servono spiegazioni in questo momento, ha bisogno di capire come funziona perché di colpo tutto sembra andare per conto proprio, senza alcun senso: Selwyn, l'amato figliastro adolescente, è scappato di casa e ha fatto perdere le sue tracce, il marito riordina libri nel buio senza dire una parola, la ragazza alla pari polacca che da anni vive con loro si è ficcata in chissà quale pasticcio. Ma né l'amante né il marito possono spiegare. Dovrà giocare da sola perché, anche se il cricket è uno sport di squadra, spesso l'andamento di un incontro è modificato dall'azione di un singolo giocatore. E da sola dovrà scoprire le regole - meglio: inventarne di nuove - giocare in tutti i ruoli, trasformarsi in un perfetto all-rounder. È vero, l'esperienza serve. Ma qualche volta capita anche che i novellini giochino meglio di quelli più navigati. Cinque giorni allora, risponde lei. C'è anche una pausa per dormire, o per mangiare? E una per leggere? Solo ad alta voce. Un piacere da condividere.

Jennie Walker è lo pseudonimo scelto da Charles Boyle (1951), acclamato poeta inglese, per questo suo esordio nella narrativa. 24 per 3 (Einaudi, 2010) ha vinto nel 2008 il McKitterick Prize. Boyle vive a Londra con la moglie e due figli



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0  (1)
Contenuto 
 
5.0  (1)
Piacevolezza 
 
5.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
24 per 3 2010-02-11 12:49:27 albtm
Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
Opinione inserita da albtm    11 Febbraio, 2010

Un gioiello

intelligente, raffinato, divertente, intuitivo, bello, bellissimo.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
30
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Come amare una figlia
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Il castello di Barbablù
Valutazione Utenti
 
4.5 (1)
Delitti a Fleat House
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un volo per Sara
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
Il caso Alaska Sanders
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Senza dirci addio
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Run, Rose, Run. La stella di Nashville
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Il vivo mare dei sogni a occhi aperti
Valutazione Redazione QLibri
 
2.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La casa di marzapane
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una stella senza luce
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Che razza di libro
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Le madri non dormono mai
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
4.5 (2)

Altri contenuti interessanti su QLibri

Che razza di libro
L'arte di bruciare
Il figlio del dio del tuono
Come amare una figlia
La casa di Leyla
Senza toccare
L'improbabilità dell'amore
Il miele e l'amarezza
La grande foresta
La tua seconda vita comincia quando capisci di averne una sola
Vita in vendita
L'uomo che aveva visto tutto
Serge
La foresta della notte
L'eredità
Dove sei, mondo bello