Narrativa straniera Romanzi A Tehran le lumache fanno rumore
 

A Tehran le lumache fanno rumore A Tehran le lumache fanno rumore

A Tehran le lumache fanno rumore

Letteratura straniera


In una frenetica Tehran contemporanea, tra le sue strade e i suoi ingorghi, i destini di tre donne diverse si intrecciano di nuovo nel tentativo di superare l'assenza dell'uomo che le univa. Khosrou manca da casa dai tempi della guerra Iran-Iraq, ma la madre non si è ancora arresa alla sua scomparsa e ne mantiene intatta la stanza. La sorella Shirin, timida e introversa, si costruisce un mondo parallelo fatto di cinema nazionale e internazionale. Tra i suoi film preferiti compare anche "La stanza del figlio" di Nanni Moretti, in cui la ragazza rivede la tragica storia della propria famiglia. Infine Afsun, donna forte solo in apparenza, è ancora sofferente per la scomparsa dell'unico vero amore della sua vita.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
3.3
Stile 
 
4.0  (1)
Contenuto 
 
3.0  (1)
Piacevolezza 
 
3.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
A Tehran le lumache fanno rumore 2018-04-28 12:23:34 ornella donna
Voto medio 
 
3.3
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
3.0
ornella donna Opinione inserita da ornella donna    28 Aprile, 2018
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Tre donne, tre dolori

A Teheran le lumache fanno rumore segna l’esordio letterario della “romanziera e poetessa” Zahra ‘Abdi. E’ un ottimo esordio, con lode , il tratto di una penna attenta, soave, di talento e che convince. I temi trattati moltissimi e variegati: l’amore, il senso di colpa, la sofferenza per il passato e la paura per il futuro, il bisogno di superare il dolore e la consapevolezza di vivere in bilico tra illusione e realtà. Sono tematiche che caratterizzano la vita di Shirin, di sua madre e di Afsun. Shirin trova conforto in una realtà parallela, con i protagonisti dei film che guarda con intensità di notte. Suo fratello Khosran è scomparso ventidue anni prima, e sua madre si dispera. La mamma di Shirin è logorata e anche lei si è creata un mondo immaginario nella stanza di lui, tra le sue cose, dove il tempo si è fermato. Afsun è una donna brillante, appagata, e di successo, ma è morta dentro, annientata dal dolore per la scomparsa di Khosrov , per aver sposato un uomo di cui non gli importa nulla, per non aver avuto figli. Tre esistenze di donne, lontane eppur vicine, legate da un comune dolore, da vincere per non arrendersi.

Un Iran sospeso tra passato e presente, si sviluppa una storia avvincente, che emoziona il lettore con bramosia ed avidità. A Teheran:

“le lumache fanno rumore, e cullano l’attenzione di coloro che si fermano ad ascoltarle in religioso silenzio.”.


Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
90
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

La casa senza ricordi
Valutazione Utenti
 
3.5 (2)
Léon
Valutazione Utenti
 
3.9 (2)
Per niente al mondo
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Figlia unica
Valutazione Utenti
 
3.0 (2)
Il codice dell'illusionista
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
La gita in barchetta
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il grembo paterno
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un matrimonio non premeditato
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
La felicità del lupo
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
3.5 (2)
Billy Summers
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
4.1 (2)
Smarrimento
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Galatea
Valutazione Redazione QLibri
 
2.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri