Cargo Cargo

Cargo

Letteratura straniera

Classificazione

Editore

Casa editrice

Come in un incubo, sin dall'inizio Joseph perde il controllo della situazione e viene travolto da eventi il cui senso gli è oscuro: prima la fuga da Parigi insieme a Charlotte, la compagna che, "in nome dell'Idea", ha ucciso l'uomo che era stato il suo amante. E che rifiutava di darle il denaro per finanziare il loro giornaletto anarchico. Poi, l'imbarco a bordo di una nave di contrabbandieri, il precipitare in "un universo incoerente, buio e fradicio", l'arrivo in una miniera d'oro colombiana, tra ragni, cimici e ratti, fino a Tahiti, dove Joseph incontrerà il suo destino...



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0  (1)
Contenuto 
 
5.0  (1)
Piacevolezza 
 
5.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Cargo 2015-11-08 11:23:04 Cristina72
Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
Cristina72 Opinione inserita da Cristina72    08 Novembre, 2015
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

“Era sempre stato in fuga da qualcosa...”

Questo è un romanzo non lontano dalla perfezione di un grande classico, un quadro dai colori nitidi e realistici che attrae lo sguardo con la potenza evocativa di un'opera d'arte.
Simenon si dimostra un Maestro della narrazione scrivendo pagine che trasportano il lettore prima nelle atmosfere brumose delle città di mare del nord della Francia, poi nella vita a bordo di un cargo e infine in terre dal clima tropicale che ricordano certe opere di Maugham.
Per chi legge, non è l'unico viaggio: c'è anche quello nell'anima tormentata del protagonista, Joseph Mittel, un'anima che brama gioie semplici, un puro alla perenne ricerca di un porto di quiete:
“Era sempre stato in fuga da qualcosa...”.
La fuga è un motivo dominante per Mittel ma soprattutto per Charlotte, la sua ragazza, ricercata per l'omicidio di un suo amante. Ciò che unisce questa coppia male assortita è anche ciò che li divide, e mentre lui sembra quasi arrancare attraverso l'esistenza lei riesce sempre in qualche modo a cadere in piedi grazie ad un certo opportunismo da sgualdrina.
Un uomo senza un focolare e un capitano senza nave sono gli antieroi del romanzo, codardi ed intrepidi, commoventi nella loro solitudine, tragici e veri.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Racconti dei Mari del Sud di Maugham.
Trovi utile questa opinione? 
190
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Gelosia
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Su un letto di fiori
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
La mia vita con i gatti
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Tre
Tre
Valutazione Utenti
 
3.4 (2)
L'arresto
Valutazione Utenti
 
2.0 (1)
I sette killer dello Shinkansen
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Vecchie conoscenze
Valutazione Utenti
 
4.5 (3)
La stagione dei ragni
Valutazione Utenti
 
4.3 (2)
Il pozzo della discordia
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Le vite nascoste dei colori
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Figlia della cenere
Valutazione Utenti
 
3.8 (3)
Un bello scherzo
Valutazione Utenti
 
4.0 (2)

Altri contenuti interessanti su QLibri