Narrativa straniera Romanzi Cose da salvare in caso di incendio
 

Cose da salvare in caso di incendio Cose da salvare in caso di incendio

Cose da salvare in caso di incendio

Letteratura straniera

Editore

Casa editrice


La trama e le recensioni di Cose da salvare in caso di incendio, romanzo di Haley Tanner edito da Longanesi. Vaclav ha dieci anni e un sogno: diventare un mago famoso in tutto il mondo. Ma il sogno più grande è fare di Lena, una compagna di scuola molto speciale, la sua incantevole assistente. Nasce così, all’insegna della magia, l’amicizia che cambierà la vita dei due ragazzini. Vaclav vive con i genitori, ebrei russi emigrati nella terra delle grandi opportunità, in un modesto appartamento di Brooklyn dove il boršc ha impregnato del suo odore ogni cosa. Stesse origini ha Lena, che non ha i genitori, abita con una giovane zia sbandata e passa molto tempo da sola. Si esprime soprattutto con le emozioni, perché l’inglese non è la sua lingua madre e spesso non trova le parole giuste. Ma ci pensa Vaclav ogni volta a regalargliele, aiutandola a leggere il mondo quando per lei diventa indecifrabile. Un giorno la madre di Vaclav scopre un segreto sconvolgente sulla piccola Lena. E da quel giorno la bambina sparisce, come per effetto di un numero di magia. Cosa le è successo? Chi si occuperà di lei? Chi la proteggerà? Per sette anni Vaclav, ogni sera, addormentandosi, si porrà queste domande. Finché la sera del diciassettesimo compleanno di Lena riceverà una telefonata che gli rivelerà ogni cosa e cambierà per sempre la sua vita...

Haley Tanner è nata a New York nel 1982, è laureata e ha insegnato inglese in una scuola per bambini stranieri a Brooklyn, dove vive. Cose da salvare in caso di incendio è il suo primo romanzo, con il quale ha incantato gli editori di tutto il mondo. Ancor prima dell’uscita negli Stati Uniti, i diritti del libro sono stati venduti in oltre 20 Paesi.

Recensione Utenti

Guarda tutte le opinioni degli utenti

Opinioni inserite: 12

Voto medio 
 
3.6
Stile 
 
3.1  (12)
Contenuto 
 
3.7  (12)
Piacevolezza 
 
3.8  (12)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Cose da salvare in caso di incendio 2012-11-01 19:34:38 Marty13
Voto medio 
 
4.5
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
5.0
Marty13 Opinione inserita da Marty13    01 Novembre, 2012
  -   Guarda tutte le mie opinioni

MAGICO

Ho letto questo libro in tre giorni. I personaggi sono strutturati benissimo. I loro sentimenti sono descritti con una grande semplicità e delicatezza. Una storia d'amore dolcissima, che mi preso completamente. Simpaticissimi gli elenchi che compone Vaclav e le diverse personalità di Lena.
L'unica cosa che mi ha un po' delusa è il finale perché mi aspettavo qualcosa di più. Non mi ha convinto pienamente la "verità" sui genitori di Lena; direi forse un po' scontata. Rimane comunque un buon romanzo. Consigliato

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
21
Segnala questa recensione ad un moderatore

Cose da salvare in caso di incendio 2012-08-28 15:30:41 Skippy
Voto medio 
 
4.3
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
5.0
Skippy Opinione inserita da Skippy    28 Agosto, 2012
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Un libro che non mi aspettavo

Anche io sono stata attirata dalla copertina e leggendo la trama non mi aspettavo assolutamente un libro così...ma mi ha stupito in meglio. All'inizio la storia non sembra gran che, ma bastano poche pagine per appassionarsi alle vicende di questi due bambini emigrati in America dalla Russia. Lo stile assolutamente particolare, che cambia tono ed espressioni a seconda del personaggio protagonista dei piccoli capitoli di cui è composto il libro, rende il libro assolutamente scorrevole e, ben presto, ci si ritrova intrappolati nelle emozioni e nei sentimenti dei protagonisti. L'ho trovato molto coinvolgente e devo ammettere mi ha commosso.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
60
Segnala questa recensione ad un moderatore
Cose da salvare in caso di incendio 2012-07-05 11:26:32 Minuscola
Voto medio 
 
2.3
Stile 
 
2.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
2.0
Minuscola Opinione inserita da Minuscola    05 Luglio, 2012
Top 100 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Delusione

A volte mi chiedo se chi fa le recensioni (non intendo qui, ma sui giornali) chi fa le recensioni dicevo, abbia letto il libro..insomma legga effettivamente ciò che poi commenta.
Anche io, come molti di voi, mi son "fatta fregare" dalla copertina e dai numerosi commenti positivi. Questo libro invece non è niente di eccezionale, abbastanza banale e un po' confuso. Si passa da un anno all'altro e poi di nuovo indietro senza riferimenti...ogni tanto vi è un titolo che divide i capitoli...così è più facile scrivere, non si deve continuare un discorso...(lo so perchè anche io scrivo e mi risulta più facile TRONCARE e passa ad un'altra data o argomento in qs modo).
Cosa dire della storia? Come tante alre: neppure troppo profonda, basata su bugie...e dalla fine scontata. Peccato! Davvero peccato!

Indicazioni utili

Lettura consigliata
no
Trovi utile questa opinione? 
40
Segnala questa recensione ad un moderatore
Cose da salvare in caso di incendio 2012-05-14 17:07:57 ombraluce
Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
ombraluce Opinione inserita da ombraluce    14 Mag, 2012
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Delicato, struggente, accorato... bellissimo!

Leggere questo romanzo è come fare un tuffo in un mare di tenerezza, di sentimenti autentici e di un amore che resterà per tutta la vita e che, ovviamentee sarà la prima cosa da salvare in caso di incendio. Vaclav e Lena bambini inteneriscono, incuriosiscono e commuovono riportandoci, con la loro ingenuità e allegria, alle sensazioni della nostra infanzia. Vaclav e Lena giovani ci mostrano come un amore possa vincere su tempo e distanza, sulle brutture della vita, sulle incognite del destino. Poi la storia ci mostra anche l'amore delle madri, determinato a proteggere nonostante tutto, a costo di incomprensioni che poi la vita stessa risolverà, quando vorrà... E' un libro unico, travolgente e sincero. Un libro da salvare in caso di incendio...

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
71
Segnala questa recensione ad un moderatore
Cose da salvare in caso di incendio 2012-03-29 10:14:48 Francj88
Voto medio 
 
2.8
Stile 
 
2.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
3.0
Francj88 Opinione inserita da Francj88    29 Marzo, 2012
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Senza infamia e senza lode

Comprando "Cose da salvare in caso di incendio" ho commesso non uno ma ben due errori da dilettante: farmi attirare dalla copertina e soprattutto dal titolo. In effetti il titolo accattivante è stata una bella trovata ma non imputabile alla scrittrice, il titolo originale è semplicemente "Vaclav e Lena" (il nome dei due protagonisti). L'episodio a cui il titolo fa riferimento è marginale nella storia e non rilevante ai fine della narrazione.

Haley Tanner ci racconta della tenera amicizia tra Vaclav e Lena, due bambini emigrati dalla Russia, così vicini ma provenienti da due realtà familiari molto diverse. Vaclav sogna di diventare un mago sulla scia del mitico Houdini e di fare della taciturna ed enigmatica Lena, dal passato misterioso, la sua assistente. Tuttavia sarà proprio il venire a galla del passato doloroso della piccola Lena a separare i due bambini, separarli però solo fisicamente perchè Vaclav non dimenticherà mai Lena e viceversa. La storia è una dolcissima fiaba d’amore in cui si incastrano fitte di doloroso realismo. Haley Tanner segue i personaggi negli anni e il lettore, come accade guardando crescere un bambino, si trova a sorprendersi del momento in cui l’ingenuità muta ad un tratto in consapevolezza, attraverso riflessioni che sconvolgono le rassicuranti certezze dell’infanzia.
L'inizio sembra promettente e la storia si fa sempre più interessante nel corso della lettura, tuttavia il finale non mi è piaciuto molto, l'ho trovato forzato. Neanche lo stile è degno di nota e la trama non particolarmente originale. Forse la vera forza del romanzo sono i personaggi che coinvolgono il lettore per un’insita naturalezza e profondità.

Insomma benchè non sia un libro che mi senta di bocciare, non mi ha convinta più di tanto. Tutta la pubblicità che ne è stata fatta, il fatto che sia stato tradotto in venti lingue mi avevano forse caricata di aspettative che in parte sono state deluse.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
  • no
Consigliato a chi ha letto...
A chi desidera una lettura piacevole ma senza troppe aspettative
Trovi utile questa opinione? 
130
Segnala questa recensione ad un moderatore
Cose da salvare in caso di incendio 2012-03-26 14:07:31 phoebe1976
Voto medio 
 
3.0
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
3.0
phoebe1976 Opinione inserita da phoebe1976    26 Marzo, 2012
Top 100 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Se i maghi smettono di credere nella magia

Questo libro è stato così pubblicizzato e così strobazzato dai giornali che ho avuto un po' paura ad iniziarne la lettura. In genere, quando si inneggia al miracolo ed alla meraviglia, c'è sempre la fregatura.
Ed infatti, c'era.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
...young adult vari e ora si crede di poter spiccare il volo.
Trovi utile questa opinione? 
03
Segnala questa recensione ad un moderatore
Cose da salvare in caso di incendio 2012-02-22 13:22:05 p.luperini
Voto medio 
 
1.8
Stile 
 
1.0
Contenuto 
 
2.0
Piacevolezza 
 
2.0
p.luperini Opinione inserita da p.luperini    22 Febbraio, 2012
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

UN SOGNO DA REALIZZARE INSIEME

Vaclav e Lenia e il loro amore profondo sono i pilastri di questo romanzo.
Durante la lettura leggera e piacevole ci sente rapite dai sogni del piccolo illusionista Vaclav e allo stesso momento dall’inquitudine della piccola assistente Lena che, pagina dopo pagina, si fanno conoscere in punta di piedi. Il sogno comune di poter debuttare al teatro di Cony Island fa vivere ai due amici una vita parallela alla vita reale proteggendoli dalla loro difficile situazione di immigrati russi. Il loro amore, se pur fanciullesco, li protegge dalle insidie che la società riserva agli immigrati.
Purtroppo improvvisamente e incomprensibilmente anche per il povero Veclav l’amica Lena viene allontanata e il loro sogno sembra svanire, ma solo apparentemente. Tutti i loro sentimenti rimangono sopiti per anni e al compimento dei diciassette anni di Lena riesplodono più forti di prima.
Nessuno dei due ha dimenticato l’altro e sono pronti a rischiare l’uno per l’altra la stabilità raggiunta negli anni del distacco. Vaclav è deciso a lasciare tutto per riconquistare la sua assistente.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
10
Segnala questa recensione ad un moderatore
Cose da salvare in caso di incendio 2012-01-18 16:16:12 Bi
Voto medio 
 
4.8
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
Bi Opinione inserita da Bi    18 Gennaio, 2012
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Vaclav e Lena

Due sono le cose che mi sono piaciute di più di questo libro: la descrizione della condizione degli immigrati-emigrati e la finezza dei sentimenti di un'amicizia tra bambini.
Vaclav e Lena sono entrambi figli di immigrati russi, vivono in una condizione di separazione rispetto agli altri bambini, frequentano classi diverse, corsi diversi. Inevitabile è la loro frequentazione che si tinge di spettacoli di magia e di puzza di cavolo. Entrambi sanno che possono contare uno sull'altra, segretamente si innamorano.
Le loro strade, però, si dividono.
Non si dimenticano l'uno dell'altra. Anni di silenzio poi al 17° Compleanno ...
Anch'io avrei voluto un'amicizia così. L'infanzia, a mio parere, ha bisogno dell'amico migliore, perchè essere bambini è difficile, ancora di più se tutti ti considerano "strano".

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
60
Segnala questa recensione ad un moderatore
Cose da salvare in caso di incendio 2011-10-16 16:51:22 LuigiDeRosa
Voto medio 
 
3.8
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
LuigiDeRosa Opinione inserita da LuigiDeRosa    16 Ottobre, 2011
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Madame e Monsieur ecco a Voi: Vaclav il magnifico!

Rasja e Oleg sono due migranti russi di ultima generazione,di quelli che nonostante la perestroika,i colossi economici come Gazprom e le promesse di benessere per tutti del "lupo alpha"( il signor Putin, wikileaks docet)avevano comunque dovuto fare le valigie ed andar a cercar fortuna nella vecchia America. Oleg ,architetto in Russia,a New York fa il tassista,Rasja invece è tutta concentrata sull'educazione del loro unico figlio: Vaclav "il magnifico.A Vaclav,quando era a Mosca, avevano regalato un libro per imparare l'inglese,si trattava della biografia del mago Henry Houdinì,così il bambino aveva cominciato a coltivare il sogno,una volta giunto a New York,di diventare un "magnifico" mago ed avere per assistente la sua piccola e bellissima Lena,l'unica amica americana.Lena era anch'essa figlia di emigrati russi, viveva a New York con una zia, Trina,di professione spogliarellista dalla dubbia moralità.I due bambini trascorrevano lunghe giornate insieme facendo i compiti e soprattutto preparando un grande spettacolo di magia da tenere un giorno nel più grande teatro di Coney Island proprio come il magnifico Houdinì. Un giorno però Rasja, che spesso si preoccupava del benessere di Lena,non fidandosi di quella sbandata di Trina, si recò a casa di quest'ultima per portare la cena alla bambina ed entrata nella camera di Lena fu testimone di una tragica realtà destinata a scombussolare la vita di tutti gli attori di questa storia.
Questo è un romanzo d'amore impastato di gioia,sogni e dolore.Un romanzo sui bambini abbandonati e su quelli ritrovati.Un romanzo sulle madri,quelle vere e quelle semplicemnete biologiche.
Vaclav e Lena un giorno si recano nell'aula per bambini stranieri per un ripasso, la vecchia insegnante prima di cominciare la lezione spiega agli alunni le cose da fare in caso di incendio e poi chiede agli stessi cosa salverebbero nel caso si verificasse realmente un incendio.Vaclav si guarda intorno,è stupito e incerto,molto dubbioso su cosa rispondere, tutti gridano: il mio zaino signora maestra!,i miei colori maestra!,la mia playstation maestra! Vaclav, si sente diverso,ma alla fine decide cosa rispondere, perchè lui in caso di incendio,salverebbe solo una cosa:Lena.
di Luigi De Rosa


Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
romanzi d'amore
Trovi utile questa opinione? 
80
Segnala questa recensione ad un moderatore
Cose da salvare in caso di incendio 2011-09-13 13:12:42 C l a r a
Voto medio 
 
3.0
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
3.0
C l a r a Opinione inserita da C l a r a    13 Settembre, 2011
Top 100 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Niente assistente, niente mago.

Il romanzo di Haley Taner vede come protagonisti 2 bambini, Vaclav e Lena. Il libro è ambientato in America ma dal suono dei nomi dei due personaggi principali ha tutto il fascino delle notti bianche dei romanzi del Est. Entrambi infatti vengono da una Russia depressa e decadente ma provengono da due famiglie differenti infatti mentre Vaclav vive in una modesta famiglia di immigrati, Lena vive insieme alla zia che lavora in un night club e il suo passato è totalmente avvolto nel mistero.
Il loro casuale incontro diventa sin da subito la premessa di qualcosa più grande di loro, i due bambini sono l'uno il pezzo mancante dell'altro: Vaclav è il bambino ambizioso che vuole diventare mago, che conosce le leggi della fisica e che si esprime perfettamente in una lingua che non è la sua, metodico e razionale è completato da Lena ,la sua piccola assistente,che rappresenta all'opposto l'emotività, la fragilità e la sensibilità con tutti i suoi problemi e la sua difficoltà di istaurare relazioni.
Nessuno sembra poter distruggere questa tenera amicizia finchè un giorno la madre di Vaclav spezza l’incanto mettendo a nudo una verità troppo a lungo taciuta e i due bambini sono costretti a separarsi per ben 7 anni. Le loro giornate riempite della reciproca presenza si svuotano, entrambi perdono un pezzo di sé... Ma nessuno dei due si dimentica dell' altro...

"E tutti e due rimangono immobili nelle rispettive stanze, ad aspettare che il cuore smetta di battere oppure esploda, e si chiedono perchè non vedersi subito, di notte. Il mondo si è diviso, si è ricomposto e si è diviso di nuovo. E' così dura dormire, con tutto quel rumore nel'universo..."

La storia è una dolcissima fiaba d'amore, una fiaba moderna però, che parla di traumi infantili, di solitudine, di immigrazione, di amicizia e di piccoli misteri.
Ben scritto, fresco, delicato, semplice a tratti infantile, una lettura tutto sommato piacevole.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
100
Segnala questa recensione ad un moderatore
 
Guarda tutte le opinioni degli utenti
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Lo splendore del niente e altre storie
Valutazione Utenti
 
2.3 (1)
Fine
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
L'inverno più nero
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Gli estivi
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I baffi
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il vento selvaggio che passa
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I segreti del professore
Valutazione Utenti
 
4.5 (1)
Tutto chiede salvezza
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il regno delle ombre
Valutazione Redazione QLibri
 
1.8
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Il signor Cardinaud
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Insegnami la tempesta
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Desiderio
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri