Narrativa straniera Romanzi Cuore di ghiaccio
 

Cuore di ghiaccio Cuore di ghiaccio

Cuore di ghiaccio

Letteratura straniera

Classificazione

Editore

Casa editrice


Alla sua morte, Julio Carrión, influente uomo d’affari arricchitosi negli anni d’oro del franchismo, lascia in eredità ai figli un impero immobiliare considerevole e un passato costellato di ombre. Il giorno del funerale suo figlio Álvaro, il ribelle della famiglia, è attratto e incuriosito dalla presenza di una bella donna, forse l’ultima amante di suo padre. A differenza di Álvaro, Raquel Fernández Perea, figlia e nipote di repubblicani esuli in Francia, conosce molto bene la storia dei suoi genitori e dei nonni. Álvaro e Raquel sono destinati a incontrarsi ancora, e per loro sarà arduo sottrarsi alla forza di una passione trascinante, che rischia di mettere in discussione tutte le certezze acquisite e di lasciare irrompere nella loro vita vecchie vicende famigliari e drammatici segreti.

Recensione Utenti

Opinioni inserite: 4

Voto medio 
 
4.2
Stile 
 
3.8  (4)
Contenuto 
 
4.5  (4)
Piacevolezza 
 
4.3  (4)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Cuore di ghiaccio 2009-09-06 17:52:50 nino mar
Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
Opinione inserita da nino mar    06 Settembre, 2009

Dove tutto si ricompone (o quasi)

Che dire di “cuore di ghiaccio”? Che le mille pagine mi hanno davvero intrigato: una saga spagnola dei tempi moderni, la tecnica narrativa sagace, l’intrecciarsi di nomi, di fatti, di lassi temporali. Un lungo fiume verso cui affluiscono uno dopo l’altro, inesorabilmente, tutti gli affluenti, tutti i tasselli del mosaico che si compongono e si scompongono per poi ricomporsi in un ordine sempre più logico o quasi. La politica, le famiglie, la fortuna e la sfortuna, l’idealismo, il cinismo, la pietà e la crudeltà, tutto quanto insieme e, al tempo stesso, ogni elemento desolatamente separato dall’insieme. Le vicende dei Fernandez e dei Carriòn che si intrecciano, si separano per poi tornare a fondersi e a saldarsi insieme nell’uguale diversità delle due Spagne. Con qualche distinguo di troppo, forse, che privilegia al solito una sola parte mentre si tacciono, o si citano appena, in punta di piedi, come se si trattasse di contrattempi senza rilevanza, le violenze che ci furono dalla parte dei “paria della terra”, che prima di andarsene in esilio fecero in tempo a creare un discreto numero di martiri incolpevoli.
Ecco, il difetto palpabile di questo romanzo, che vuol essere un affresco grandioso della Spagna del ventesimo secolo, è a mio parere proprio questo sottile filo partigiano che non approfondisce abbastanza il dato di fatto incontrovertibile della trasversalità del bene e del male, entità immutabili che non viaggiano accanto all’una piuttosto che all’altra idea ma che le attraversano entrambe, come sempre succede nella vita reale. Una verità universale fin troppo ovvia che forse avrebbe consolato l’inconsolabile Alvaro Carriòn Otero e moderato le tensioni giustiziere dell’inquieta Raquel Fernandez Perea. Tutto qui.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
30
Segnala questa recensione ad un moderatore

Cuore di ghiaccio 2009-08-09 19:16:22 ernesta dellera
Voto medio 
 
3.0
Stile 
 
1.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
3.0
Opinione inserita da ernesta dellera    09 Agosto, 2009

Cuore di ghiaccio

Buona la storia, l'intreccio e la struttura. Inutili e sovrabbondanti aggettivi descrizioni che rallentano il ritmo della storia, fanno perdere il filo e non aggiungono nulla alla narrazione, anzi la rendono pesante.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
21
Segnala questa recensione ad un moderatore
Cuore di ghiaccio 2009-04-01 11:01:51 ELISA E LA BETTA
Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
Opinione inserita da ELISA E LA BETTA    01 Aprile, 2009

un libro che ti prende l'anima

Uno dei libri piu' appassionanti che abbia letto negli ultimi mesi. S'insinua nell'anima di chi lo legge con un'intensità impressionante. I personaggi si fanno vivere, trasportano. Stile scorrevole estremamente coinvolgente. Un libro bellissimo. La Grandes non delude proprio mai!

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
11
Segnala questa recensione ad un moderatore
Cuore di ghiaccio 2009-01-14 17:18:25 Conchita
Voto medio 
 
4.8
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
5.0
Opinione inserita da Conchita    14 Gennaio, 2009

Un libro da non perdere

Impegnativo e ponderoso sia come argomenti sia come scrittura mai però statica né cavillosa. Bellissimi gli "intrecci" tra le due storie di famiglia con la riflessione finale a cui il lettore viene spronato sul "valore" dell'io nel tutto e del tutto nell'io

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Consigliato a tutti
Trovi utile questa opinione? 
01
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Il signor Cardinaud
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Desiderio
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'ultima canzone del Naviglio
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Uomini di poca fede
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Violette di marzo
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Quanto blu
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Le peggiori paure
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Le confessioni di Frannie Langton
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una donna normale
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il sale della terra
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
La signora del martedì
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Nero come la notte
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri