Narrativa straniera Romanzi Don Emmanuel e la guerra delle bacche
 

Don Emmanuel e la guerra delle bacche Don Emmanuel e la guerra delle bacche

Don Emmanuel e la guerra delle bacche

Letteratura straniera

Classificazione

Editore

Casa editrice

In un non ben precisato paese dell'America Latina, Donna Costanza, alle prese con un fastidioso problema idrico, decide di modificare il naturale corso del fiume per riuscire a riempire la sua piscina. L'operazione desta non poca perplessità nei suoi compaesani che decidono di bloccare l'insano proposito. Ne nasce una vera e propria guerra che vede contrapposti agli intrepidi locali i brutali squadroni capeggiati da Capitan Rodrigo Figueras.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
3.8
Stile 
 
4.0  (1)
Contenuto 
 
3.0  (1)
Piacevolezza 
 
4.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Don Emmanuel e la guerra delle bacche 2019-05-21 09:23:43 CRISTIANO RIBICHESU
Voto medio 
 
3.8
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
4.0
CRISTIANO RIBICHESU Opinione inserita da CRISTIANO RIBICHESU    21 Mag, 2019
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Un piccolo Gabo

Propongo un breve resoconto di lettura poiché il romanzo che ho appena terminato è in sostanza irreperibile. Sebbene negli anni novanta l’autore ottenne numerosi riconoscimenti e il suo successo fu amplificato dalla conversione cinematografica de “Il mandolino del capitano Corelli”, le sue opere stazionano oggi nell’anticamera dell’oblio.
Egli si autodefinì “parassita di Marquez” e l’influenza del grande Gabo è evidente in questo romanzo. Il genere definito “realismo magico” ha avuto altri autorevoli esponenti e Louis de Bernières si è schierato al loro fianco timidamente, in una foto di gruppo sfocata, in terza fila, la dove merita di stare ma poco può essere notato.
Una storia grottesca ambientata in un luogo non precisato dell’America Latina. Gli ingredienti sono presenti e in dose appropriata. Come in un romanzo di Marquez si è spinti a sorridere degli improbabili personaggi, delle puttane tristi, ma anche a riflettere su avvenimenti e azioni che paiono inverosimili solamente in prima analisi.
Difficile, quasi impossibile, reggere il paragone con l’autore che ha ispirato questo e altri romanzi di Bernières. Lo stile è simile, la poetica non proprio. Pertanto la ritengo una lettura consigliabile per un amante del genere, un nostalgico che pone la storia del colonnello Buendia alla pari con quella di un suo familiare.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Gabriel Garcia Marquez
Manuel Scorza
Trovi utile questa opinione? 
110
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Il vizio della solitudine
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'uomo del porto
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Urla sempre, primavera
Valutazione Redazione QLibri
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Indipendenza
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il vino dei morti
Valutazione Redazione QLibri
 
1.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
E verrà un altro inverno
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La rinnegata
Valutazione Utenti
 
3.9 (2)
Alabama
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
La non mamma
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
A grandezza naturale
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Sotto la cenere
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Sanguina ancora
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri