Narrativa straniera Romanzi Erano solo ragazzi in cammino
 

Erano solo ragazzi in cammino Erano solo ragazzi in cammino

Erano solo ragazzi in cammino

Letteratura straniera

Editore

Casa editrice


In questo sconvolgente e bellissimo romanzo, Eggers racconta la storia della guerra civile in Sudan attraverso gli occhi di Valentino Achak Deng, un giovanissimo profugo che ora vive negli Stati Uniti. Seguiamo così la sua storia mentre, ancora bambino, si trova costretto a fuggire dal suo villaggio, dopo l'ennesima strage, e si incammina insieme a migliaia di altri orfani alla volta dell'Etiopia, dove per un po' sarà al sicuro. Le traversie di Valentino, che sono davvero di sapore biblico, lo mettono in contatto con soldati governativi, miliziani allo stato brado, ribelli, mine antiuomo, iene, leoni, malattie, fame, sete e privazioni di ogni sorta - ma anche con una serie di storie tanto struggenti quanto inattese.

Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
3.8
Stile 
 
3.0  (1)
Contenuto 
 
4.0  (1)
Piacevolezza 
 
4.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Erano solo ragazzi in cammino 2014-08-05 06:53:35 Sonica999
Voto medio 
 
3.8
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
Sonica999 Opinione inserita da Sonica999    05 Agosto, 2014
  -   Guarda tutte le mie opinioni

Da leggere!

Un libro che tocca il cuore e apre la mente, raccontando le vicende di bambini che scappano dalla guerra in Sudan. Erano solo ragazzi in cammino, un cammino lungo, spaventoso, faticoso e che troppo spesso porta alla morte. Il libro catapulta il lettore in un mondo che tutti conosciamo ma troppo spesso ignoriamo, ci mette davanti all'evidenza che i "profughi dei barconi" non sono numeri ma nomi, nomi con alle spalle delle storie troppo spesso sconvolgenti. La storia di Valentino Achak Deng e di molti altri bambini che scappano dalla guerra, dalla (vera o presunta) morte dei propri genitori e dall'orrore per cercare una salvezza che difficilmente si trova. Considerati come "senza speranza", questi bambini, che bramano le braccia ormai perse della propria madre, si trovano ad attraversare la savana e la maggior parte di loro morirà a causa di malattie, fame, disidratazione o mangiato dai leoni. Anche quella che sembra la salvezza, il campo profughi, si rivela per quello che è, un inferno senza fine.
Questo romanzo mi è piaciuto molto soprattutto per il fatto che lo scrittore accompagna per mano il lettore in un mondo che non gli appartiene, per poi riportarlo al presente, alla vita di un "Valentino" che vive in occidente, troppo spesso ferito dall'ignoranza e dalla superficialità che lo circonda.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
80
Segnala questa recensione ad un moderatore

 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Assolutamente musica
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Lo stato dell'unione. Scene da un matrimonio
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Una vecchia storia. Nuova versione
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
La palude dei fuochi erranti
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Il treno dei bambini
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
La bambina del lago
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il pittore di anime
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Rosamund
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
I testamenti
Valutazione Utenti
 
3.6 (2)
L'istituto
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Impossibile
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'ultima notte di Aurora
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti di QLibri