Fukinoto Fukinoto

Fukinoto

Letteratura straniera

Classificazione

Editore

Casa editrice

Atsuko vive felice nella sua fattoria biologica con i figli e il marito Mitsuo che, per seguirla, ha lasciato il posto di redattore a Nagoya e ha fondato una rivista, “Azami”, in una città vicino alla loro casa di campagna. Il tradimento del marito con una ex compagna di scuola è ormai un ricordo lontano per Atsuko, la vita della coppia è tornata normale e tutti sembrano aver raggiunto un armonico equilibrio nel nuovo contesto naturale. Atsuko si dedica con cura alla terra, gli affari prosperano e presto deve cercare qualcuno che la aiuti. Mitsuo la convince a incontrare una certa signora Enju: la sua voce al telefono gli ha ispirato fiducia. Alla fattoria si presenta Fukiko, un’amica di Atsuko dei tempi del liceo: è lei la signora Enju, interessata all’impiego nella fattoria. Bella e affascinante come in passato, madre di famiglia divorziata, fa riaffiorare teneri ricordi e tormentate sensazioni, taciute ma mai dimenticate. I desideri di Atsuko si confondono come i bambù nel selvatico boschetto di famiglia: entrambi hanno bisogno di essere districati perché nuovi germogli possano attecchire. Atsuko, tenace e semplice, ma non priva di grazia, un po’ come i suoi fuki-no-tö, i farfaracci giapponesi, saprà leggere dentro di sé, com’era già successo anni indietro quando nella vita del marito era comparsa un’ex compagna.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0  (1)
Contenuto 
 
4.0  (1)
Piacevolezza 
 
4.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Fukinoto 2022-01-20 06:25:16 68
Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
68 Opinione inserita da 68    20 Gennaio, 2022
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Il cammino della vita

Amore, tentazione, passione, desiderio, tradimento, ma anche senso famigliare, identità, passato, ricordi, tanti i temi di “ Fukinoto “, nuovo capitolo della pentalogia “ All’ ombra del cardo “ di Aki Shimazaki.
Tra le pagine un riferimento al No, il teatro classico giapponese risalente al quattordicesimo secolo, i cui interpreti, esclusivamente maschili, hanno il volto coperto da una maschera anche se qui è Atsuko, la protagonista femminile, a indossare la maschera di una vita serena trascorsa nella solidità coniugale di un ritorno alle origini, dopo essersi trasferita in campagna per dedicarsi alla fattoria di famiglia. Il recente passato in città assolto e dissolto, ma il doloroso ricordo del tradimento, quando il marito Mitsuo si era invaghito della bellissima Mitsuko, frequenta incessantemente i sogni di Atzuko.
Oggi Mitsuo si è redento, ha fondato la rivista Azami privilegiando l’ integrità famigliare, è attento, dolce, premuroso, eppure, nei pensieri di Atsuko persiste la paura di non essere amata abbastanza e di un nuovo tradimento insieme al ricordo di Mitsuko, conficcato in lei come la spina di un cardo.
La protagonista è alla ricerca di una collaboratrice in azienda e la troverà in Fukiko, misteriosa e splendida quarantenne appena divorziata, ammirata e desiderata, che scopre sua amica dei tempi del liceo.
La presenza di Fukiko ricorderà i momenti della giovinezza e della reciproca corrispondenza epistolare, quando i sentimenti dell’ amica nascondevano altro e la loro affinità pareva eccessiva, ma c’è di più, la somiglianza tra Fukiko e Mitsuko, potenzialmente pericolosa, si perde in una realtà che è commistione di sogno e desiderio.
Atsuko ripercorre il passato rivisitando il presente, approfondisce la conoscenza, si legge dentro, vive la tentazione di superare convenzioni sociali e famigliari, con il rischio di sciupare tutto per inseguire un desiderio tanto pericoloso quanto irrinunciabile, terribilmente reale, impersonando una vendetta per i torti subiti o semplicemente assecondando un’ inclinazione naturale, per una volta anteponendo se’ stessa agli altri.
Per lei un interrogativo incombe, gettata la maschera per chiedersi chi è veramente e che cosa conosce davvero di se’, insieme a una scelta identitaria sofferta ma necessaria, forse definitiva.
Fukinoto è un tuffo nella vita della protagonista, riportandoci storie e personaggi già noti in un flusso che pare scorrere nella ineludibilita’ di gesti ripetuti, lenti come la narrazione, semplicemente composta. Si crea un’armoniosa presenza, parlo di musicalità espressiva ed espositiva, perché l’essenza del racconto, al contrario, è un vortice di passione e desideri sovente fuori controllo.
Questo il pregio indiscusso della poetica di Aki Shimazaki, una dosata miscela che ogni volta genera e restituisce un senso di piacevole incanto, presenza quieta in un mare in tempesta, sapendo cogliere, rappresentare e restituire il gusto dolce e composito, dalle parole ai fiori, dalle tradizioni ai sapori della propria amata terra.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
110
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

La mia giornata nell'altra terra
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La fortuna
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La treccia alla francese
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Città in fiamme
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
Ritratto di donna
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il tessitore
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
Il segreto dell'alchimista
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La stanza delle mele
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
Il ritorno di Sira
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Stalingrado
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Fame blu
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Vita in vendita
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri

L'improbabilità dell'amore
La grande foresta
La tua seconda vita comincia quando capisci di averne una sola
L'uomo che aveva visto tutto
Serge
La foresta della notte
L'eredità
Dove sei, mondo bello
Maimai
Gli ansiosi
Il guardiano notturno
Le vie dell'Eden
La lingua perduta delle gru
Tomas Nevinson
La promessa
L'uomo che amava i bambini