Guardami Guardami

Guardami

Letteratura straniera

Editore

Casa editrice


Charlotte, modella trentacinquenne dalla carriera in lento declino, ma ancora inserita negli ambienti «in» di Manhattan, resta vittima di un rovinoso incidente stradale da cui esce viva, ma gravemente sfigurata; insieme al nuovo viso regalatole dalla chirurgia plastica deve costruirsi una nuova vita, e scoprirà che farlo nel mondo virtuale è più redditizio che in quello reale. Nel frattempo, nel paesino del Midwest di cui è originaria, una sua omonima, ancora adolescente, comincia una relazione con un insegnante di matematica di origini mediorientali che nasconde un pericoloso segreto. Un investigatore privato sulle tracce di un pr misteriosamente scomparso dalla scena notturna newyorkese farà sì che le storie delle due donne convergano.

Recensione Utenti

Opinioni inserite: 2

Voto medio 
 
3.3
Stile 
 
4.0  (2)
Contenuto 
 
3.0  (2)
Piacevolezza 
 
3.0  (2)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Guardami 2013-09-19 12:02:05 respiroparole
Voto medio 
 
3.5
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
3.0
respiroparole Opinione inserita da respiroparole    19 Settembre, 2013
Top 1000 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

NOI SIAMO QUELLO CHE VEDIAMO oppure...

GUARDIAMO QUELLO CHE VOGLIAMO ESSERE?
Questo è l'interrogativo che mi ha lasciato questo libro!
La storia è strana, non riesco a trovare altri aggettivi per descriverla, sia x la trama in sè sia per l'epilogo!
Ho trovato molto interessante il distacco con cui i personaggi talvolta parlano di se e della vita come se fossero spettatori, perchè tutto si riduce a questo: non chi sono ma come sono? come posso mostrarmi per come loro vogliono che io appaia?
Un libro quasi profetico per i contenuti ma che non illude mai lo spettatore, non ti fa sperare in quel cambiamento radicale delle fiabe...

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
consigliato a chi piace la descrizione della realtà nuda e cruda perchè, anche se la vita della modella non è "normale" i pensieri e i meccanismi psicologici descritti accomunano tutti!
Trovi utile questa opinione? 
70
Segnala questa recensione ad un moderatore

Guardami 2013-01-11 12:46:14 Mario Inisi
Voto medio 
 
3.0
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
2.0
Piacevolezza 
 
3.0
Mario Inisi Opinione inserita da Mario Inisi    11 Gennaio, 2013
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Guardami

E' una storia molto diversa da Il tempo è un bastardo, il capolavoro della Egan. L'inizio è molto interessante con la protagonista, una nota modella, che ha un incidente mentre torna alla città d'origine. C'è una digressione sull'infanzia della protagonista e il rapporto con l'amica del cuore. Nelle prime duecento pagine si riconosce la penna della grande scrittrice dopo di che la storia diventa un giallo con tanto di investigatore privato e con citazioni chandleriane. La protagonista stessa è abbastanza assimilabile a una Marlowe in gonnella. Purtroppo farne una Marlowe significa operare una riduzione del personaggio per come è stato presentato nelle prime duecento migliori pagine. La storia si fa più movimentata e fin troppo intrecciata come un vero e proprio giallo snaturandosi e perdendosi un po'. Interessante il discorso sull'immagine e sul mondo dell'immagine.
Non è il tipo di storia adatto alla Egan, anche se ben scritta.
In ogni caso non perdetevi Il tempo è un bastardo.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Chandler
Trovi utile questa opinione? 
131
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Lo splendore del niente e altre storie
Valutazione Utenti
 
2.3 (1)
Fine
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
L'inverno più nero
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Gli estivi
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I baffi
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il vento selvaggio che passa
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I segreti del professore
Valutazione Utenti
 
4.5 (1)
Tutto chiede salvezza
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il regno delle ombre
Valutazione Redazione QLibri
 
1.8
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Il signor Cardinaud
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Insegnami la tempesta
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Desiderio
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri