Narrativa straniera Romanzi I giorni e le notti
 

I giorni e le notti I giorni e le notti

I giorni e le notti

Letteratura straniera

Classificazione

Editore

Casa editrice

Nell'Argentina degli anni Venti, Ricardo Cavarezza ha tutto per essere felice: un bell'aspetto, un cospicuo patrimonio familiare, terre di proprietà su cui cavalcare fino allo sfinimento, una giovane e graziosa fidanzata, Flora, passionale e affettuosa insieme. Tutto gli sorriderebbe se le sue notti non fossero agitate da dei sogni, sempre gli stessi, in cui una donna sconosciuta, appartenente con ogni evidenza ad altre epoche, gli si concede di volta in volta ardentemente o disperatamente, e in cui, a detta di Flora, lui parla una lingua sconosciuta. Ricardo cerca in qualche modo di venire a capo dei suoi turbamenti, sforzandosi di condurre la sua solita esistenza spensierata. Le allucinazioni però non cessano e cominciano a manifestarsi anche di giorno.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
3.3
Stile 
 
4.0  (1)
Contenuto 
 
3.0  (1)
Piacevolezza 
 
3.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
I giorni e le notti 2020-06-21 20:56:45 Victoria Archontis
Voto medio 
 
3.3
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
3.0
Victoria Archontis Opinione inserita da Victoria Archontis    21 Giugno, 2020
  -   Guarda tutte le mie opinioni

Questo romanzo è una storia d’amore, ma anche...

“…ho intuito che può esistere qualcosa oltre la morte, che la nostra vita non si esaurisce in una strada assurda senza uscita…”.
La storia inizia a Settembre del 1930 a Buenos Aires. Un uomo “quasi” perfetto, ricco proprietario terriero, a seguito di una serie di incubi, si rivolge ad una psicanalista Jungiana, ed è così che rivoluziona la sua vita. Egli parte, dunque, per un lungo viaggio diretto in Grecia.
Il racconto non si perde nei dedali complessi della psicanalisi e della filosofia, perché tratta e intreccia in maniera semplice e accessibile le teorie dello psichiatra Carl Gustav Jung, dei filosofi greci, e accenna anche a quelle delle tribù indiane. Il risultato è una storia leggera basata sul pensiero della reincarnazione.
L’autore nato in Egitto da madre francese e padre egiziano, a parte qualche imprecisione sul greco antico , ha una buona conoscenza , non solo delle teorie di cui sopra ma anche dei luoghi, delle tradizioni e della storia dei Paesi citati.Questo libro lo consiglio a coloro che amano le storie romantiche ma surreali, mentre gli scettici sulla reincarnazione (come me) potrebbero apprezzare le qualità dello scrittore.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
20
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Una Cadillac rosso fuoco
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Riccardino
Valutazione Utenti
 
4.6 (4)
La linea del sangue
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Tre passi nel delitto
Valutazione Utenti
 
4.5 (1)
La lista degli stronzi
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Clean. Tabula rasa
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il mistero della donna tatuata
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli eletti
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il morso della vipera
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
4.3 (2)
Anche le pulci prendono la tosse
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Terra Alta
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il decoro
Valutazione Redazione QLibri
 
2.8
Valutazione Utenti
 
2.3 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri