Narrativa straniera Romanzi Il gatto che aggiustava i cuori
 

Il gatto che aggiustava i cuori Il gatto che aggiustava i cuori

Il gatto che aggiustava i cuori

Letteratura straniera

Classificazione

Editore

Casa editrice

Come ogni gatto, Alfie adora passare le sue giornate sonnecchiando sul divano. Un po' di carezze, un po' di fusa rumorose, ed è felice. Ma all'improvviso è costretto a lasciare la casa in cui è cresciuto, e si ritrova solo e sperduto per le strade di Londra. Tutto cambia quando arriva in Edgar Road, una via piena di villette a schiera. Eppure gli abitanti del quartiere non sono pronti ad accoglierlo. Fino a quando scoprono che non è un gatto come gli altri. Ha un dono speciale: è capace di riconoscere i desideri più nascosti. Giorno dopo giorno, si accorgono di quanto abbiano bisogno di lui. Il loro nuovo amico è pronto ad aiutarli, a provare a cambiare le loro vite, a riaccendere le loro speranze. Perché Alfie è in grado di aggiustare quello che il destino a volte ha rotto e ad ascoltare la melodia silenziosa dei loro cuori.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
2.8
Stile 
 
2.0  (1)
Contenuto 
 
3.0  (1)
Piacevolezza 
 
3.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Il gatto che aggiustava i cuori 2015-12-23 17:14:15 Mian88
Voto medio 
 
2.8
Stile 
 
2.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
3.0
Mian88 Opinione inserita da Mian88    23 Dicembre, 2015
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Alfie

Quando il piccolo Alfie giunge in quel di Edgar Road non è altro che un cucciolo di gatto disincantato e demoralizzato. Dal momento in cui ha perso la sua anziana padrona Margaret si è ritrovato a vagare per le strade della città senza alcuna educazione alla vita di strada. Sino ad allora era sempre stato un felino da appartamento cresciuto con la sua mamma umana e da Agnes, madre gatta che lo aveva adottato poco dopo il suo arrivo nell’abitazione.
I primi giorni di questa nuova realtà sono dunque per lui estremamente difficili e duri da affrontare, tanto che alterna vicissitudini con alcuni membri della sua stessa specie che gli sono ostili a momenti di comprensione con altri simili che come sono passati nella stessa situazione.
Ed è proprio grazie al suggerimento di questi ultimi che il piccolo diventa un gatto da portone. Pian piano fa della via la sua casa, conquista prima Claire, poi Jonathan, poi altre due famiglie. Decide infatti di mantenere i contatti con più nuclei familiari perché vuole evitare di ritrovarsi nuovamente senza il calore e l’affetto umano. Il suo problema nelle settimane trascorse da orfano non era infatti tanto dettato dalle ristrettezze alimentari o da difficoltà nella sopravvivenza, quel che più gli era venuto a mancare era proprio l’affetto di una persona.
Stilisticamente parlando il componimento non eccelle per erudizione e fluidità così come contenutivamente è facile individuare quale sarà l’epilogo della vicenda, ma, il dolce Alfie riesce a farsi voler bene dal lettore. Le sue avventure risultano piacevoli da leggere e costituiscono un gradevole diversivo dalla quotidianità. Non forse il romanzo più bello della categoria ma sicuramente adatto a chi cerca un testo non impegnativo con cui trascorrere ore liete.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
a chi ama gli animali ed in particolare i gatti, e a chi cerca romanzi con cui distrarsi dalla quotidianità.
Trovi utile questa opinione? 
180
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Il vizio della solitudine
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'uomo del porto
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Urla sempre, primavera
Valutazione Redazione QLibri
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il vino dei morti
Valutazione Redazione QLibri
 
1.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
E verrà un altro inverno
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La rinnegata
Valutazione Utenti
 
3.9 (2)
Alabama
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
A grandezza naturale
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Sotto la cenere
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Sanguina ancora
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il gioco della notte
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Hozuki
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri