Narrativa straniera Romanzi Il palazzo degli specchi
 

Il palazzo degli specchi Il palazzo degli specchi

Il palazzo degli specchi

Letteratura straniera

Classificazione

Editore

Casa editrice

Nel palazzo reale di Mandalay, in Birmania, c'era una sala le cui pareti erano interamente ricoperte di frammenti di vetro, per rispecchiare all'infinito l'immagine del sovrano. Un infinito che terminò nel 1885, quando le truppe britanniche invasero il palazzo. E' con questi fatti che inizia Il palazzo degli specchi, uno dei maggiori romanzi di Amitav Ghosh. Finisce il regno birmano, inizia l'impero britannico; decade lo splendore dell'orgogliosa famiglia reale, ridotta in miseria, e si innalza la fortuna di Rajkumar. Arrivato in Birmania quando aveva dodici anni, Rajkumar è l'unico sopravvissuto della sua famiglia a un'epidemia e non possiede nulla all'infuori degli stracci che porta addosso.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0  (1)
Contenuto 
 
4.0  (1)
Piacevolezza 
 
4.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Il palazzo degli specchi 2010-07-15 20:45:23 katia 73
Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
katia 73 Opinione inserita da katia 73    15 Luglio, 2010
Top 100 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Bellissimo

Bellissimo romanzo, cattura il lettore dalla prima all'ultima pagina senza annoiare mai. Rajkumar arriva nella capitale del regno Birmano in un momento di grande confusione, quando l'esercito inglese ha sconfitto quello birmano e si è impossessato della città, assiste alla partenza del re e della sua famiglia per l'esilio e lì vede un'ancella della principessa che lo colpisce molto, ha più o meno la sua età, rincontrerà quella fanciulla nel corso della sua lunga vita. Questo romanzo non è solo la storia di Rajkumar, il libro è popolato da altre famiglie che intrecceranno il loro destino con il suo con matrimoni e figli, vivranno con lui il perido della grande ricchezza, ma anche quello di miseria in cui perderà tutto. Molto belle le ambientazioni del libro le descrizioni dei paesaggi e si apprendono delle nozioni interessanti sul taglio del legname. Un libro che consiglio vivamente.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
40
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Troppo freddo per Settembre
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Fu sera e fu mattina
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
Pimpernel. Una storia d'amore
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La vita è un romanzo
Valutazione Utenti
 
2.3 (1)
Come foglie di tè
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Annette e la signora bionda e altri racconti
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il metodo del dottor Fonseca
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il dono di Antonia
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Quello che manca
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una Cadillac rosso fuoco
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
2.0 (1)
Riccardino
Valutazione Utenti
 
4.7 (5)
La linea del sangue
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri